Let Your Soul Be Your Pilot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Let Your Soul Be Your Pilot
Artista Sting
Tipo album Singolo
Pubblicazione febbraio 1996
Durata 6:41 (versione album)
4:29 (versione singolo)
Album di provenienza Mercury Falling
Genere Soft rock
Gospel
Etichetta A&M
Produttore Hugh Padgham, Sting
Registrazione 1995
Formati CD, digipack, vinile
Sting - cronologia
Singolo precedente
This Cowboy Song
(1995)
Singolo successivo
(1996)

Let Your Soul Be Your Pilot è una canzone di Sting, estratta come primo singolo dal suo quinto album solista, Mercury Falling del 1996.

La canzone è stata nominata ai Grammy Award del 1997 nella categoria Miglior interpretazione vocale maschile, perdendo in favore di Change the World di Eric Clapton. È stata inoltre inclusa nelle prime edizioni della raccolta The Very Best of Sting & The Police.

Nel 2011, Matthew Morrison, famoso per il suo ruolo nella serie televisiva Glee, ha inciso una nuova versione della canzone in duetto con Sting per il suo album di debutto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD
  1. Let Your Soul Be Your Pilot (versione singolo) – 4:29
  2. Englishman in New York – 4:27
  3. The Bed's Too Big Without You (Live) – 6:05
  4. Let Your Soul Be Your Pilot (versione album) – 6:41
Digipack
  1. Let Your Soul Be Your Pilot (versione singolo) – 4:29
  2. Englishman in New York – 4:27
  3. Let Your Soul Be Your Pilot (versione album) – 6:41
Vinile
  1. Let Your Soul Be Your Pilot (versione singolo) – 4:29
  2. Englishman in New York – 4:27

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
massima
Canada[1] 7
Finlandia[2] 14
Germania[3] 58
Italia[4] 20
Paesi Bassi[5] 43
Regno Unito[6] 15
Stati Uniti[7] 86

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
Canada[8] 55
Italia[9] 98

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Library and Archives Canada – Sting – Let Your Soul Be Your Pilot, collectionscanada.gc.ca. URL consultato il 12 dicembre 2014.
  2. ^ Finnischarts – Sting – Let Your Soul Be Your Pilot, finnischarts.com.
  3. ^ musicline.de (German charts), musicline.de. URL consultato il 23 novembre 2014.
  4. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: S, Hit Parade Italia. URL consultato il 23 novembre 2014.
  5. ^ dutchcharts.nl (Dutch charts), dutchcharts.nl. URL consultato il 23 novembre 2014.
  6. ^ David Roberts, British Hit Singles & Albums, 19ª ed., Londra, Guinness World Records Limited, 2006, ISBN 1-904994-10-5.
  7. ^ Allmusic.com
  8. ^ (EN) Top Singles - Volume 64, No. 18, December 16 1996, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  9. ^ I singoli più venduti del 1996, Hit Parade Italia. URL consultato il 23 novembre 2014.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica