The Very Best of Sting & The Police

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Very Best of Sting & The Police
Artista Sting, The Police
Tipo album Raccolta
Pubblicazione novembre 1997
(1ª edizione)
Durata 63:03
Dischi 1
Tracce 15 (1997)
17 (1998, 2002)
Genere New wave
Pop rock
Fusion
Etichetta A&M
Produttore Sting, Hugh Padgham, Puff Daddy
Registrazione 1978 – 1997
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(vendite: 35 000+)

Austria Austria[2]
(vendite: 25 000+)
Francia Francia (2)[3]
(vendite: 200 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 250 000+)
Italia Italia[6]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[7]
(vendite: 7 500+)
Stati Uniti Stati Uniti[8]
(vendite: 500 000+)

Svizzera Svizzera[9]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platino Regno Unito Regno Unito[11]
(vendite: 300 000+)
Sting - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(1999)
Singoli
  1. Roxanne '97
    Pubblicato: 1997
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[12] 4/5 stelle
Rolling Stone[13] 4/5 stelle

The Very Best of... Sting & The Police è una raccolta contenenti i successi del cantante britannico Sting e del suo ex-gruppo The Police. È stata pubblicata per la prima volta dalla A&M Records nel 1997.[14] La raccolta conteneva originariamente un brano inedito, Roxanne '97, ovvero un remix realizzato da Puff Daddy sulla base del singolo dei Police del 1978. La raccolta è stata ristampata nel 1998 dalla PolyGram International,[15] omettendo Russians dalla tracklist originale e aggiungendo le tre canzoni Seven Days, Fragile e De Do Do Do, De Da Da Da.

La raccolta è stata nuovamente ristampata nel 2002 dalla Universal[16] con copertina diversa e ulteriori cambiamenti nella tracklist: le canzoni Let Your Soul Be Your Pilot e Roxanne '97 sono state sostituite con Brand New Day e Desert Rose. In questa edizione è stata inoltre aggiunta un'ulteriore traccia, So Lonely.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono state composte da Sting.

Edizione A&M (1997)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Message in a Bottle – 4:49 (da Reggatta de Blanc, 1979)
  2. Can't Stand Losing You – 2:58 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  3. Englishman in New York – 4:25 (da ...Nothing Like the Sun, 1987)
  4. Every Breath You Take – 4:13 (da Synchronicity, 1983)
  5. Walking on the Moon – 4:59 (da Regatta de Blanc, 1979)
  6. Fields of Gold – 3:40 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  7. Every Little Thing She Does Is Magic – 4:20 (da Ghost in the Machine, 1981)
  8. If You Love Somebody Set Them Free – 4:14 (da The Dream of the Blue Turtles, 1985)
  9. Let Your Soul Be Your Pilot (Versione singolo) – 4:29 (da Mercury Falling, 1996)
  10. Russians – 3:57 (da The Dream of the Blue Turtles, 1985)
  11. If I Ever Lose My Faith in You – 4:29 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  12. When We Dance (Versione singolo) – 4:17 (da Fields of Gold: The Best of Sting 1984-1994, 1994)
  13. Don't Stand So Close to Me – 4:03 (da Zenyatta Mondatta, 1980)
  14. Roxanne – 3:12 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  15. Roxanne '97 (remix di Puff Daddy) – 4:33 (Inedito)

Edizione PolyGram International (1998)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Message in a Bottle – 4:49 (da Reggatta de Blanc, 1979)
  2. Can't Stand Losing You – 2:58 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  3. Englishman in New York – 4:25 (da ...Nothing Like the Sun, 1987)
  4. Every Breath You Take – 4:13 (da Synchronicity, 1983)
  5. Seven Days – 4:39 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  6. Walking on the Moon – 4:59 (da Regatta de Blanc, 1979)
  7. Fields of Gold – 3:40 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  8. Fragile – 3:54 (da ...Nothing Like the Sun, 1987)
  9. Every Little Thing She Does Is Magic – 4:20 (da Ghost in the Machine, 1981)
  10. De Do Do Do, De Da Da Da – 4:09 (da Zenyatta Mondatta, 1980)
  11. If You Love Somebody Set Them Free – 4:14 (da The Dream of the Blue Turtles, 1985)
  12. Let Your Soul Be Your Pilot (Versione singolo) – 4:29 (da Mercury Falling, 1996)
  13. If I Ever Lose My Faith in You – 4:29 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  14. When We Dance (Versione singolo) – 4:17 (da Fields of Gold: The Best of Sting 1984-1994, 1994)
  15. Don't Stand So Close to Me – 4:03 (da Zenyatta Mondatta, 1980)
  16. Roxanne – 3:12 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  17. Roxanne '97 (remix di Puff Daddy) – 4:33 (Inedito)

Edizione Universal (2002)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Message in a Bottle – 4:49 (da Reggatta de Blanc, 1979)
  2. Can't Stand Losing You – 2:58 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  3. Englishman in New York – 4:25 (da ...Nothing Like the Sun, 1987)
  4. Every Breath You Take – 4:13 (da Synchronicity, 1983)
  5. Seven Days – 4:39 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  6. Walking on the Moon – 4:59 (da Regatta de Blanc, 1979)
  7. Fields of Gold – 3:40 (da Ten Summoner's Tales, 1993)
  8. Fragile – 3:54 (da ...Nothing Like the Sun, 1987)
  9. Every Little Thing She Does Is Magic – 4:20 (da Ghost in the Machine, 1981)
  10. De Do Do Do, De Da Da Da – 4:09 (da Zenyatta Mondatta, 1980)
  11. If You Love Somebody Set Them Free – 4:14 (da The Dream of the Blue Turtles, 1985)
  12. Brand New Day – 6:22 (da Brand New Day, 1999)
  13. Desert Rose (feat. Cheb Mami) – 4:47 (da Brand New Day, 1999)
  14. When We Dance (Versione singolo) – 4:17 (da Fields of Gold: The Best of Sting 1984-1994, 1994)
  15. Don't Stand So Close to Me – 4:03 (da Zenyatta Mondatta, 1980)
  16. Roxanne – 3:12 (da Outlandos d'Amour, 1978)
  17. So Lonely – 4:47 (da Outlandos d'Amour, 1978)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
massima
Australia[17] 22
Belgio (Fiandre)[18] 8
Canada[19] 66
Finlandia[20] 8
Germania[21] 18
Italia[22] 11
Nuova Zelanda[23] 5
Paesi Bassi[24] 17
Svezia[25] 26
Classifica (1998) Posizione
massima
Austria[26] 4
Belgio (Vallonia)[27] 14
Svizzera[28] 17
Classifica (2002) Posizione
massima
Danimarca[29] 4
Irlanda[30] 4
Italia[31] 4
Regno Unito[32] 1
Stati Uniti[33] 46
Classifica (2008) Posizione
massima
Spagna[34] 60

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
Italia[22] 50
Classifica (1998) Posizione
Austria[35] 40
Belgio (Vallonia)[36] 70
Paesi Bassi[37] 100
Classifica (2002) Posizione
Italia[38] 88
Regno Unito[39] 44

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ARIA Charts – Accreditations – 1997 Albums, Australian Recording Industry Association.
  2. ^ Austrian album certifications – Sting & The Police – Very Best Of, IFPI Austria.
  3. ^ French compilation certifications – Sting & The Police – The Very Best of Sting & The Police, Syndicat National de l'Édition Phonographique.
  4. ^ Gold-/Platin-Datenbank (Sting & The Police; 'The Very Best of Sting & The Police'), Bundesverband Musikindustrie.
  5. ^ Certificazioni degli album in Italia – Sting & The Police – The Very Best Of..., Federazione Industria Musicale Italiana.Selezionare "Album" e compilare il campo "Scegli la sezione. Selezione settimana -- e anno ----. Digitare Sting nel campo "Artista", quindi premere "Avvia la ricerca".}}
  6. ^ [5]
  7. ^ New Zealand album certifications – Sting & The Police – The Very Best of Sting & The Police, Recording Industry Association of New Zealand.
  8. ^ American album certifications – Sting and The Police – The Very Best of Sting and The Police, Recording Industry Association of America.
  9. ^ The Official Swiss Charts and Music Community: Awards (Sting & Police; 'Very Best of'), Hung Medien.
  10. ^ British album certifications – Sting & The Police – The Very Best of Sting and The Police, British Phonographic Industry.Inserire The Very Best of Sting and The Police nel campo "Search". Selezionare Title nel campo "Search by". Selezionare Album nel campo "By format". Premere il tasto Go.
  11. ^ [10]
  12. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, The Very Best of Sting & The Police, All Media Network.
  13. ^ (EN) Arion Berger, The Very Best of Sting & The Police (2002) | Album Reviews, rollingstone.com, 22 ottobre 2002. URL consultato il 29 maggio 2012.
  14. ^ versione della A&M del 1997 su Allmusic
  15. ^ versione della Polygram International del 1998 su Allmusic
  16. ^ versione della Universal del 2002 su Allmusic
  17. ^ Sting & the Police – The Very Best Of, Australiancharts.com. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  18. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Ultratop.be. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  19. ^ Top Albums/CDs - Volume 66, No. 13, December 01 1997, RPM. URL consultato il 2 maggio 2012.
  20. ^ Sting & the Police: The Very Best Of, Musiikkituottajat. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  21. ^ Sting & the Police – The Very Best Of, Media Control Charts. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  22. ^ a b Hit Parade Italia – Gli album più venduti del 1997, hitparadeitalia.it. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  23. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Charts.org.nz. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  24. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Dutchcharts.nl. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  25. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Swedishcharts.com. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  26. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Austriancharts.at. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  27. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Ultratop.be. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  28. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Swisscharts.com. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  29. ^ Hung Medien, Top 40 Albums - 38 / 2002 - Hitlisten, Tracklisten. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  30. ^ GFK Chart-Track Albums: Week 9, 2002, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  31. ^ =Sting & the Police – The Very Best Of, italiancharts.com. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  32. ^ March 2002 "2 March 2002 Top 40 Official UK Albums Archive, Official Charts Company. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  33. ^ Rovi Corporation, Sting – Awards: Allmusic, Allmusic. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  34. ^ Hung Medien, Sting & the Police – The Very Best Of, Spanishcharts.com. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  35. ^ Austriancharts.at - Jahreshitparade 1998, Hung Medien. URL consultato il 2 maggio 2012.
  36. ^ (FR) Rapports annuels 1998 su Ultratop, Hung Medien. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  37. ^ (NL) Dutch charts jaaroverzichten 1998, Dutchcharts.nl. URL consultato il 9 aprile 2014.
  38. ^ Hit Parade Italia – Gli album più venduti del 2002, hitparadeitalia.it. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  39. ^ UK Chart Plus 2002 (PDF). URL consultato il 10 febbraio 2015.