Lei (non è per me)/Ma questa sera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lei (non è per me)/Ma questa sera
ArtistaLucio Dalla
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1964
Dischi1
Tracce2
GenereMusica d'autore
EtichettaARC AN 4008
ProduttoreGino Paoli e Gian Franco Reverberi
Lucio Dalla - cronologia
Singolo precedente

Lei (non è per me)/Ma questa sera è il primo 45 giri da solista di Lucio Dalla, dopo le incisioni con la Seconda Roman New Orleans Jazz Band e i Flippers, pubblicato nel 1964 dalla ARC.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato anche in versione juke-box, il disco non ebbe alcun successo commerciale.

La copertina è una foto in primo piano di Dalla con uno sfondo viola ai due lati e il simbolo della ARC in basso a sinistra.

Lei (non è per me)[modifica | modifica wikitesto]

Lei (non è per me) è la cover di una canzone tradizionale statunitense, Careless Love, portata al successo da Bessie Smith ed in seguito reinterpretata da molti artisti tra cui Ray Charles; il testo in italiano è di Sergio Bardotti e Gino Paoli, mentre Lucio Dalla cura l'arrangiamento con Gian Piero Reverberi.

Il coro presente nel brano è quello della Cappella Sistina, diretto da padre A. Sartori[1].

Dalla presentò la canzone al Cantagiro 1964, ma l'esito fu deludente, e sia durante le serate itineranti che (specialmente) durante gli spostamenti della carovana venne fatto segno di lanci di ortaggi e derrate alimentari: «Fu un fiasco di rimarchevoli proporzioni, ogni sera infatti raccattammo una buona dose di fischi e di pomodori, uno spettacolo nello spettacolo, che durò quanto la manifestazione. Lucio, in ogni modo, si mostrò veramente un duro, e non si lasciò abbattere»[2].

La canzone è stata inserita nel 1966 nell'album di debutto di Dalla, 1999, e nel 2006 nella raccolta 12000 lune, con un arrangiamento e un testo leggermente differenti.

Ma questa sera[modifica | modifica wikitesto]

Anche Ma questa sera è una cover, di Hey, Little Girl di Curtis Mayfield, lanciata da Major Lance.

Il testo italiano è di Sergio Bardotti e l'arrangiamento è di Gian Piero Reverberi.

La canzone non è mai stata ristampata in cd.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lei (non è per me) - 2:52
  2. Ma questa sera - 2:27

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sergio Bardotti, In via dei matti numero zero, Edizioni Associate, Roma, 1997
  2. ^ Intervista di Marco Paini e Dario Formentin a Gino Paoli, riportata nel n° 3 del 1979 del mensile Tutto. Musica e spettacolo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica