Le avventure di un giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le avventure di un giovane
Titolo originale Hemingway's Adventures of a Young Man
Paese di produzione USA
Anno 1962
Durata 145 min
Genere drammatico
Regia Martin Ritt
Soggetto Ernest Hemingway
Sceneggiatura A.E. Hotchner
Fotografia Lee Garmes
Montaggio Hugh S. Fowler
Musiche Franz Waxman
Scenografia Paul Groesse, Jack Martin Smith, Robert Priestley e Walter M. Scott
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le avventure di un giovane (Hemingway's Adventures of a Young Man) è un film del 1962, diretto da Martin Ritt.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cercando di realizzare il suo sogno di diventare un giornalista di successo Nick Adams parte verso New York. Qui cerca inutilmente di lavorare presso qualche quotidiano, finendo arruolato nell'esercito come ufficiale. Durante la guerra viene ferito e viene assistito da Rosanna, un'infermiera che perde la vita poco dopo durante un bombardamento. Terminata la guerra viene a conoscenza del suicidio del padre, e riprenderà a inseguire i suoi sogni.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto dalla società Jerry Wald Productions e girato per buona parte negli studios della 20th Century Fox e alcune parti a Verona.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[1]

  • Stati Uniti d'America, Hemingway's Adventures of a Young Man 25 luglio 1962 (la prima ci fu il 18 luglio)
  • Germania Ovest, Hemingways Abenteuer eines jungen Mannes 28 settembre 1962
  • Finlandia, Nuoren miehen seikkailut 7 dicembre 1962
  • Austria,Hemingways Abenteuer eines jungen Mannes settembre 1963
  • Danimarca, Vinderen taber altid 26 dicembre 1963

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Anche se tratto dal racconto In our time di Ernest Hemingway la pellicola non mostra lo stesso vigore,[2] e gli attori si perdono nella lentezza della realizzazione.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Info sulle date di uscita
  2. ^ Pino Farinotti, Rossella Farinotti, Newton Compton, 2009, Il Farinotti 2010, pag 210, ISBN 978-88-541-1555-2.
  3. ^ Segnalazioni Cinematografiche, vol. 52, 1962 si veda anche Scheda su cinematografo.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema