L'amore all'improvviso - Larry Crowne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amore all'improvviso - Larry Crowne
L'amore all'improvviso - Larry Crowne.png
Gugu Mbatha-Raw e Tom Hanks in una scena del film
Titolo originaleLarry Crowne
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2011
Durata99 min
Rapporto16:9
Generecommedia
RegiaTom Hanks
SoggettoTom Hanks, Nia Vardalos
SceneggiaturaTom Hanks, Nia Vardalos
ProduttoreTom Hanks, Gary Goetzman, Katterli Frauenfelder, Jeb Brody, Philippe Rousselet
Casa di produzioneUniversal Pictures
Distribuzione (Italia)Medusa Film
FotografiaPhilippe Rousselot
MontaggioAlan Cody
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'amore all'improvviso - Larry Crowne (Larry Crowne) è un film del 2011 scritto, diretto, prodotto ed interpretato da Tom Hanks.

È la seconda pellicola in cui Hanks recita in coppia con Julia Roberts, dopo La guerra di Charlie Wilson (2008).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima di essere licenziato, l'affabile e cordiale Larry Crowne era un apprezzato responsabile per un'importante catena di negozi in franchising dove lavorava dai tempi del suo congedo dalla marina. Sommerso dal mutuo e senza la più pallida idea su come impiegare l'improvviso tempo libero, Larry segue il consiglio dei suoi amici, e torna a scuola per un nuovo inizio. All'East Valley Community College si unisce a un variegato gruppo di studenti patiti per lo scooter, tutti alla ricerca di un futuro migliore. Improvvisamente la grande sorpresa: Larry si prende una sbandata per l'insegnante del corso su "come parlare in pubblico" che ha perso tanto la passione per l'insegnamento quanto quella per il marito scroccone.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito negli Stati Uniti il 1º luglio 2011 a cura della Universal Pictures. In Italia è uscito nelle sale il 28 ottobre 2011, giorno del 44º compleanno di Julia Roberts.

Casi mediatici[modifica | modifica wikitesto]

La locandina promozionale del film, che ritrae Hanks e la Roberts su un motorino senza casco, è costata ben 30.000 di multa alla Tripictures, casa distributrice della pellicola in Spagna. Il codice della strada spagnolo, infatti, all'art. 52 vieta "la pubblicità di veicoli che spinge alla guida pericolosa", e si è temuto che il gesto raffigurato potesse essere emulato, data anche l'enorme popolarità dei due attori presenti nel poster[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN257273924
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema