Greyhound - Il nemico invisibile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Greyhound - Il nemico invisibile
Titolo originaleGreyhound
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Canada, Cina
Anno2020
Durata91 min
Rapporto2,39:1
Generedrammatico, guerra, azione, storico
RegiaAaron Schneider
Soggettodal romanzo di Cecil Scott Forester
SceneggiaturaTom Hanks
ProduttoreGary Goetzman
Produttore esecutivoSteve Shareshian, Aaron Ryder, Alison Cohen, Michael Jackman, Milan Popelka, David Coatsworth, Aaron L. Gilbert, Jason Cloth, Han Sanping, Alex Zhang
Casa di produzioneColumbia Pictures, Stage 6 Films, Zhengfu Pictures, BRON Studios, Creative Artists Agency, Creative Wealth Media Finance, FilmNation Entertainment, Playtone, Sycamore Pictures
Distribuzione in italianoApple TV+
FotografiaShelly Johnson
MontaggioMark Czyzewski, Sidney Wolinsky
Effetti specialiMarc Banich, Yves De Bono, Pete Bebb, Michael Grobe, Joel Sevilla
MusicheBlake Neely
ScenografiaDavid Crank
CostumiJulie Weiss
TruccoAshley Kent Bolotte, Courtney Callais, Mary Ashton Honore, Kaylee Jo, Daniel McGraw, Stacey Perry, William Spataro, Ashley Treadaway
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Greyhound - Il nemico invisibile (Greyhound) è un film del 2020 diretto da Aaron Schneider.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo del 1955 The Good Shepherd scritto da Cecil Scott Forester.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante i primi giorni del coinvolgimento degli Stati Uniti d'America nella seconda guerra mondiale, una flotta internazionale di 37 navi alleate, guidate dal capitano di fregata Ernest Krause, attraversa l'Atlantico del Nord inseguita dagli U-Boot tedeschi. La storia si concentra sulle ore durante le quali il convoglio deve affrontare il cosiddetto black pit, la zona centrale di oceano, al di fuori della copertura aerea statunitense da un lato e da quella inglese dall'altro. La sopravvivenza dei mercantili è affidata alla scorta di un cacciatorpediniere statunitense della classe Fletcher, il Greyhound, due cacciatorpediniere inglesi, la Eagle e la Harry, una corvetta canadese, la Dickie. Le unità di scorta ingaggiano ripetutamente un gruppo di quattro U-Boot, avendo con difficoltà la meglio su tre di essi dopo aver patito perdite, in uomini e navi, tra i mercantili e aver subito l'affondamento della Eagle. Entrati nel raggio della copertura aerea inglese, l'ultimo sommergibile viene affondato da un idrovolante PBY Catalina. Rilevate, nel ruolo di scorta, da navi della Royal Navy, le tre unità superstiti fanno rotta su Derry.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate nel marzo 2018 in Louisiana e si sono svolte nei pressi di Baton Rouge con la partecipazione di alcune fregate della Royal Canadian Navy.

Il budget del film è stato di 50,3 milioni di dollari.[1]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 5 marzo 2020.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola, fissata nelle sale cinematografiche statunitensi all'8 maggio 2020,[3] spostata poi al 12 giugno,[2] e posticipata a data da destinarsi a causa della pandemia di coronavirus,[4] è stata distribuita sulla piattaforma Apple TV+ dal 10 luglio 2020,[5][3] che si è aggiudicata i diritti di distribuzione del film per 70 milioni di dollari.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve l'81% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 6,43 su 10 basato su 155 critiche,[7] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 63 su 100 basato su 34 critiche.[8]

Primati[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha registrato il record di visualizzazioni su Apple TV+ nel weekend d'apertura.[9]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mike Scott, Who's filming in Louisiana: From 'Captain Marvel' to a new 'Purge', su nola.com, 25 aprile 2018. URL consultato il 5 marzo 2020.
  2. ^ a b Filmato audio Sony Pictures Entertainment, GREYHOUND - Official Trailer (HD), su YouTube, 5 marzo 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.
  3. ^ a b Karin Ebnet, Greyhound streaming, il film di Tom Hanks debutta su Apple Tv+, su Best Movie, 20 maggio 2020. URL consultato il 20 maggio 2020.
  4. ^ Valentina D'Amico, MORBIUS, GHOSTBUSTERS: LEGACY; SONY FA SLITTARE L'USCITA AL 2021, su Movieplayer.it, 31 marzo 2020. URL consultato il 31 marzo 2020.
  5. ^ Beatrice Pagan, GREYHOUND: APPLE TV+ SVELA LA DATA DI USCITA DEL FILM CON TOM HANKS, su Movieplayer.it, 12 giugno 2020. URL consultato il 12 giugno 2020.
  6. ^ Andrea Bedeschi, Apple si aggiudica Greyhound, il film bellico con Tom Hanks, per 70 milioni di dollari, su badtaste.it, 20 maggio 2020. URL consultato il 20 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Greyhound - Il nemico invisibile, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 15 luglio 2020. Modifica su Wikidata
  8. ^ (EN) Greyhound - Il nemico invisibile, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 15 luglio 2020. Modifica su Wikidata
  9. ^ (EN) Maggie Dela Paz, Tom Hanks’ Greyhound Smashes Apple TV+’s Opening-Weekend Records, su comingsoon.net, 15 luglio 2020. URL consultato il 15 luglio 2020.
  10. ^ Filmato audio Oscars, 93rd Oscars Nominations, su YouTube, 15 marzo 2021. URL consultato il 15 marzo 2021.
  11. ^ (EN) PEOPLE'S CHOICE AWARDS 2020: VOTE FOR YOUR FAVORITE MOVIES, TV SHOWS, AND MORE, su Rotten Tomatoes, 1º ottobre 2020. URL consultato il 5 ottobre 2020.
  12. ^ (EN) 2021 EE British Academy Film Awards: The Nominations, su British Academy Film Awards, 9 marzo 2021. URL consultato il 9 marzo 2021.
  13. ^ Andrea Francesco Berni, Cinema Audio Society Awards: Mank e Soul tra i nominati ai premi per il sonoro, su BadTaste.it, 3 marzo 2021. URL consultato il 3 marzo 2021.
  14. ^ (EN) Film nominees for the 26th annual Critics Choice Awards have been announced, su Critics' Choice Awards, 8 febbraio 2021. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  15. ^ Davide Stanzione, Critics Choice Super Awards 2021: trionfano Palm Springs, Soul e The Boys. Ecco tutti i vincitori, su Best Movie, 11 gennaio 2021. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  16. ^ Andrea Francesco Berni, Il processo ai Chicago 7 domina sia gli ACE Eddie che i Golden Reel Awards, su BadTaste.it, 18 aprile 2021. URL consultato il 18 aprile 2021.
  17. ^ (EN) San Diego Film Critics Society 2020 Awards Nominations, San Diego Film Critics Society Awards, 8 gennaio 2021. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  18. ^ (EN) Mirjana Van Blaricom, 25th Satellite Awards Nominees for Motion Pictures and Television Announced, International Press Academy, 1º febbraio 2021. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  19. ^ Andrea Francesco Berni, VES Awards: Soul e The Mandalorian guidano le nomination ai premi per gli effetti visivi, su BadTaste.it, 3 marzo 2021. URL consultato il 3 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56159818840913812969