L'insegnante va in collegio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'insegnante va in collegio
L'insegnante va in collegio.jpg
Edwige Fenech in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1978
Durata92 min
Generecommedia, erotico
RegiaMariano Laurenti
SoggettoFrancesco Milizia
SceneggiaturaAnnie Albert, Mariano Laurenti, Francesco Milizia, Franco Mercuri
ProduttoreLuciano Martino
Casa di produzioneDevon film, Medusa Film, Les films Jaques Letienne
FotografiaFederico Zanni
MontaggioAlberto Moriani
MusicheGianni Ferrio
ScenografiaElio Micheli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'insegnante va in collegio è un film commedia del 1978 diretto dal regista Mariano Laurenti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per sfuggire ai sequestri di persona un ricco industriale del Nord, il commendator Riccardo Bolzoni, si trasferisce con la famiglia a Martina Franca dove, pur vivendo travestito da barbone, continua a frequentare l'amante e tenta, al tempo stesso, di sedurre la bella insegnante d'inglese di suo figlio Carlo. Lì l'imprenditore si farà chiamare con il cognome Marconcini, sicuro che questo lo tenga al sicuro da ogni tentativo di rapimento.

Il ragazzo, davvero innamorato di lei, gli verrà preferito. Il commendatore perderà la moglie (fuggita col segretario) e l'amante oltre all'insegnante che sceglierà per l'appunto Carlo, venendo sequestrato malgrado tutte le sue precauzioni.

Magistrale l'interpretazione del professor Morlupo, che totalmente cieco completa una allucinante trilogia della 104

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in Puglia, quasi completamente nel centro storico di Martina Franca: si riconoscono l'arco di Santo Stefano, le chiese di San Martino e San Michele Arcangelo, piazza Roma, via Saverio Mercadante, piazza Sant'Antonio e l'albergo Semeraro (poi hotel Villa Ducale).

Come per le varie pellicole dello stesso "filone", il Liceo è quello abituale sul lungomare di Trani.

Una scena è ambientata ad Alberobello, altre in alcuni dintorni del bosco delle Pianelle, nel comprensorio dei comuni di Martina Franca, Noci e Massafra.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]