Jules Vandenpeereboom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jules Vandenpeereboom
Jules van den Peereboom.jpg

Primo ministro del Belgio
Durata mandato 24 gennaio 1899 –
5 agosto 1899
Monarca Leopoldo II
Predecessore Paul de Smet de Naeyer
Successore Paul de Smet de Naeyer

Dati generali
Partito politico Partito Cattolico

Jules Henri Pierre François Vandenpeereboom (Kortrijk, 18 marzo 1843Anderlecht, 6 marzo 1917) è stato un politico belga, esponente del partito cattolico e Primo ministro del Belgio dal 24 gennaio al 5 agosto 1899.

Dopo aver studiato Giurisprudenza nel 1878 viene eletto in Parlamento.

Ricopre vari posti di governo (Ministro delle Ferrovie, Ministro delle Poste e Telegrafi, Ministri della Guerra) e nel 1899 viene nominato primo ministro.

Nel 1900, dopo la fine della sua breve esperienza a capo dell'esecutivo, viene nominato Ministro di Stato onorario e sedette tra le file del Senato in rappresentanza della Provincia delle Fiandre Occidentali.

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • Paul VAN MOLLE, Het Belgisch Parlement, 1894-1972, Antwerpen, 1972.
  • Jean-Luc DE PAEPE & Christiane RAINDORF-GERARD, Le Parlement belge, 1831-1894, Brussel, 1996.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo ministro del Belgio Successore State Coat of Arms of Belgium.svg
Paul de Smet de Naeyer 24 gennaio 1899 - 5 agosto 1899 Paul de Smet de Naeyer
Controllo di autorità VIAF: (EN19208519 · LCCN: (ENnb2007013628