Joaquim Pimenta de Castro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joaquim Pimenta de Castro
Pimenta de Castro.jpg

62° Primo ministro del Portogallo
Durata mandato 25 gennaio 1915 –
15 maggio 1915
Presidente Manuel de Arriaga
Predecessore Vítor Hugo de Azevedo Coutinho
Successore Giunta Costituzionale

Ministro della Guerra
Durata mandato 23 settembre 1911 –
8 ottobre 1911
Predecessore António Xavier Correia Barreto
Successore Alberto Carlos da Silveira

Ministro della Guerra
Durata mandato 12 dicembre 1914 –
15 maggio 1915
Predecessore Joaquim Basílio Albuquerque e Castro
Successore José de Castro

Dati generali
Partito politico Indipendente
Alma mater Università di Coimbra
Professione generale

Joaquim Pereira Pimenta de Castro (Monção, 5 novembre 1836Lisbona, 15 maggio 1918) è stato un politico portoghese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in matematica presso l'Università di Coimbra, Pimenta de Castro divenne prima ufficiale dell'esercito e successivamente raggiunse il grado di generale. Nel 1908 fu nominato comandante della 3ª regione militare, a Oporto. Dopo la proclamazione della Repubblica il 5 ottobre 1910, fu ministro della guerra, per soli due mesi. Dovette dimettersi per l'incursione del monarchico Henrique de Paiva Couceiro. Come indipendente, fu scelto dal presidente Manuel de Arriaga come Primo Ministro alla guida di un governo durato appena cinque mesi grazie all'appoggio dei repubblicani e dei conservatori. Il suo governo fu rovesciato dal movimento militare del 14 maggio 1915, supportato dal Partito Repubblicano, che causò le dimissioni del Presidente Manuel de Arriaga.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN98706502 · GND: (DE142798835