Hounslow East (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underground.svg Hounslow East
Hounslow Town
Hounslow East stn building.JPG
L'entrata di Hounslow East
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1909
Stato In uso
Linea Piccadilly line flag box.png
Localizzazione Hounslow, London Borough of Hounslow
Tipologia Stazione di superficie
Flusso passeggeri 2010 Increase2.svg 4.22 milioni[1]
2011 Increase2.svg 4.27 milioni[1]
2012 Decrease2.svg 4.17 milioni[1]
2013 Increase2.svg 4.34 milioni[1]
2014 Increase2.svg 4.67 milioni[1]
Mappa di localizzazione: Londra
Hounslow East
Hounslow East
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°28′23.57″N 0°21′23.31″W / 51.473213°N 0.356474°W51.473213; -0.356474

Hounslow East è una stazione della metropolitana di Londra situata a Hounslow, nella zona ovest di Londra. La stazione si trova sulla diramazione Heathrow della Piccadilly line, tra le stazioni di Hounslow Central e Osterley, ha 2 binari, sorge lungo Kingsley Road ed è compresa nella Travelcard Zone 4.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa con le date operative di linee e stazioni a Hounslow

La tratta ferroviaria di Hounslow East è stata aperta il 21 luglio 1884[2] dalla District Railway (DR, oggi la District line) come diramazione per collegare la stazione di Hounslow Barracks (oggi Hounslow West) alla stazione, oggi soppressa, di Hounslow Town e a quella di Osterley & Spring Grove (oggi Osterley). Nel 1886 Hounslow Town è stata chiusa e sostituita da Hounslow Central (inizialmente chiamata Heston & Hounslow).

Nei 1903 Hounslow Town è stata riaperta e riutilizzata in collegamento a Osterley e a Hounslow Central. Nel 1905 è stato chiuso il collegamento diretto fra queste due stazioni. Questo è stato riaperto nel 1909 contemporaneamente alla definitiva soppressione di Hounslow Town a favore di una nuova stazione, anch'essa denominata Hounslow Town, aperta il 1º maggio 1909[2] che fu rinominata Hounslow East[3][4] nel 1925.

Il servizio della Piccadilly line è stato esteso alla stazione il 19 marzo 1933[5], coesistendo al servizio della District line fino alla cessazione di quest'ultimo il 9 ottobre 1964[3][2].

L'edificio della stazione è stato rinnovato dallo studio Acanthus Lawrence and Wrightson Architects in anni recenti. Nel 2002 sono stati completati gli scavi e consegnati la nuova biglietteria con uffici, i collegamenti di interscambio e gli accessi ai binari, mentre nel 2003 è stato consegnato l'edificio del binario est[6].

La stazione ha vinto nel 2006 il premio "Station Excellence of the Year award" per la qualità del progetto e della struttura della nuova stazione, che ha anche risolto i precedenti problemi di accessibilità per passeggeri disabili.[7]

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dai bus 111 e H28[8].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Multi-year station entry-and-exit figures (XLS), in London Underground station passenger usage data, Transport for London, 2017. URL consultato il 28 marzo 2018.
  2. ^ a b c (EN) Clive's Underground Line Guides - District Line, Dates, su davros.org. URL consultato il 04 aprile 2018.
  3. ^ a b Douglas Rose, The London Underground, A Diagrammatic History, Londra, Douglas Rose, 1999.
  4. ^ (EN) John R Day e John R Reed, The Story of London's Underground, Londra, Capital Transport, 2008 [1963], p. 178, ISBN 1-85414-316-6.
  5. ^ (EN) Clive's Underground Line Guides - Piccadilly Line, Dates, su davros.org. URL consultato il 4 aprile 2018.
  6. ^ (EN) Hounslow East Timber Lamella Roof Structure, BM TRADA Group, 2003. (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2008).
  7. ^ (EN) Hounslow East wins top rail station award, su tfl.gov.uk, 2 marzo 2006. URL consultato il 4 aprile 2018.
  8. ^ (EN) Buses nearby Hounslow East Underground Station (PDF), su tfl.gov.uk. URL consultato il 29 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti