Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora
cardinale di Santa Romana Chiesa
Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora.jpg
Stemma.Card.Sforza.JPG
Incarichi ricoperti
Nato 22 novembre 1518 a Roma
Nominato vescovo 12 novembre 1528 da papa Clemente VII
Elevato patriarca 6 aprile 1541 da papa Paolo III
Creato cardinale 18 dicembre 1534 da papa Paolo III
Deceduto 6 ottobre 1564 a Villa Canedo

Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora (Roma, 26 novembre 1518Villa Canedo, 6 ottobre 1564) è stato un cardinale e patriarca cattolico italiano.

Stemma degli Sforza di Santa Fiora

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il cardinale Guido Ascanio Sforza nacque a Roma il 26 novembre 1518 da Bosio II Sforza, quarto conte di Santa Fiora e Cotignola, e da Costanza Farnese, figlia naturale di Paolo III (1534-1549). Era fratello del cardinale Alessandro di Santa Fiora e cugino del cardinale Alessandro Farnese, di cui era anche intimo amico.

Non si hanno informazioni sul tipo di studi condotti dallo Sforza, destinato fin dalla nascita alla carriera ecclesiastica. All'età di dieci anni, il 12 novembre 1528, fu eletto vescovo di Montefiascone e Corneto (l'odierna Tarquinia), alla cui diocesi rinunciò il 4 giugno 1548. A 16 anni, nel concistoro del 18 dicembre 1534, fu creato cardinale diacono dal nonno, il pontefice Paolo III. Dopo vari incarichi per conto della Curia Romana, nel 1555 fu arrestato per un breve periodo con l'accusa di cospirazione in favore degli spagnoli.

Morì a Villa Canedo, nei pressi di Mantova, venerdì 6 ottobre 1564, per una febbre maligna. La notizia della sua morte giunse a Roma 3 giorni dopo. Traslato a Roma, fu sepolto nella cappella di famiglia nella Basilica di San Giovanni in Laterano.

Incarichi ricoperti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN33156187 · GND (DE132322366 · CERL cnp00866726