Gran Premio di superbike d'Europa 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Europa Gran Premio d'Europa 2008
Gara del Mondiale Superbike
Gara 11 su 14 del 2008
Donington as of 2006.svg
Data 7 settembre 2008
Luogo Circuito di Donington Park
Percorso 4,023 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 19 giri, totale 76,437 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Bayliss Australia Troy Bayliss
Ducati in 1:42.013 Ducati in 1:31.814
(nel giro 18 di 19)
Podio
1. Australia Troy Bayliss
Ducati
2. Regno Unito Tom Sykes
Suzuki
3. Italia Max Biaggi
Ducati
Superbike gara 2
Distanza 23 giri, totale 92,529 km
Pole position Giro più veloce
Australia Troy Bayliss Regno Unito James Ellison
Ducati in 1:42.013 Honda in 1:43.405
(nel giro 18 di 23)
Podio
1. Giappone Ryūichi Kiyonari
Honda
2. Regno Unito Cal Crutchlow
Honda
3. Australia Troy Corser
Yamaha
Supersport
Distanza 22 giri, totale 88,506 km
Pole position Giro più veloce
Francia Matthieu Lagrive Australia Joshua Brookes
Honda in 1'43.075 Honda in 1'34.079
(nel giro 18 di 22)
Podio
1. Australia Joshua Brookes
Honda
2. Australia Andrew Pitt
Honda
3. Regno Unito Jonathan Rea
Honda

Il Gran Premio di Superbike d'Europa 2008 è stata l'undicesima prova su quattordici del Campionato mondiale Superbike 2008, è stato disputato il 7 settembre sul Circuito di Donington Park e in gara 1 ha visto la vittoria di Troy Bayliss davanti a Tom Sykes e Max Biaggi[1], la gara 2 è stata vinta da Ryūichi Kiyonari che ha preceduto Cal Crutchlow e Troy Corser[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2008 è stata ottenuta da Joshua Brookes[3].

Per quanto concerne la Superstock 1000 FIM Cup il successo è stato ottenuto da Xavier Siméon, alla seconda vittoria stagionale, davanti a due piloti italiani: Alessandro Polita su Ducati e Davide Giugliano su Suzuki[4].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[5][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
21 Australia Troy Bayliss Ducati 29:55.384 25
66 Regno Unito Tom Sykes Suzuki +0:01.266 20
3 Italia Max Biaggi Ducati +0:28.636 16
36 Spagna Gregorio Lavilla Honda +0:33.566 15º 13
34 Giappone Yukio Kagayama Suzuki +0:35.966 24º 11
96 Rep. Ceca Jakub Smrž Ducati +0:36.034 16º 10
10 Spagna Fonsi Nieto Suzuki +0:36.442 23º 9
91 Regno Unito Leon Haslam Honda +0:41.633 12º 8
31 Australia Karl Muggeridge Honda +0:42.075 19º 7
10º 80 Regno Unito James Ellison Honda +0:43.476 6
11º 94 Spagna David Checa Yamaha +1:12.578 17º 5
12º 86 Italia Ayrton Badovini Kawasaki +1:13.147 21º 4
13º 38 Giappone Shin'ichi Nakatomi Yamaha +1:34.664 30º 3
14º 88 Giappone Shūhei Aoyama Honda +1:56.726 29º 2

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
111 Spagna Rubén Xaus Ducati +0:22.031
13 Italia Vittorio Iannuzzo Kawasaki +1:27.258 28º
73 Austria Christian Zaiser Yamaha +2:45.407 31º
57 Italia Lorenzo Lanzi Ducati +5 giri 18º
44 Italia Roberto Rolfo Honda +7 giri 25º
84 Italia Michel Fabrizio Ducati +9 giri 10º
11 Australia Troy Corser Yamaha +10 giri
100 Giappone Makoto Tamada Kawasaki +10 giri 27º
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha +10 giri 11º
7 Spagna Carlos Checa Honda +10 giri
194 Francia Sébastien Gimbert Yamaha +13 giri 22º
55 Francia Régis Laconi Kawasaki +14 giri 26º
76 Germania Max Neukirchner Suzuki +14 giri 14º
9 Regno Unito Chris Walker Honda +14 giri 13º
50 Stati Uniti Matt Lynn Honda +16 giri 32º
22 Italia Luca Morelli Honda +16 giri 33º
35 Regno Unito Cal Crutchlow Honda +17 giri
23 Giappone Ryūichi Kiyonari Honda +18 giri
54 Turchia Kenan Sofuoğlu Honda +18 giri 20º

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[6][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
23 Giappone Ryūichi Kiyonari Honda 40:26.508 25
35 Regno Unito Cal Crutchlow Honda +0:02.261 20
11 Australia Troy Corser Yamaha +0:09.727 16
80 Regno Unito James Ellison Honda +0:20.227 13
84 Italia Michel Fabrizio Ducati +0:27.475 10º 11
3 Italia Max Biaggi Ducati +0:28.051 10
36 Spagna Gregorio Lavilla Honda +0:30.922 15º 9
111 Spagna Rubén Xaus Ducati +0:38.353 8
7 Spagna Carlos Checa Honda +0:50.196 7
10º 66 Regno Unito Tom Sykes Suzuki +0:57.346 6
11º 57 Italia Lorenzo Lanzi Ducati +1:03.093 18º 5
12º 96 Rep. Ceca Jakub Smrž Ducati +1:06.697 16º 4
13º 44 Italia Roberto Rolfo Honda +1:08.057 25º 3
14º 76 Germania Max Neukirchner Suzuki +1:15.276 14º 2
15º 55 Francia Régis Laconi Kawasaki +1:38.848 26º 1
16º 100 Giappone Makoto Tamada Kawasaki +1 giro 27º
17º 88 Giappone Shūhei Aoyama Honda +1 giro 29º
18º 38 Giappone Shin'ichi Nakatomi Yamaha +1 giro 30º
19º 34 Giappone Yukio Kagayama Suzuki +1 giro 24º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
31 Australia Karl Muggeridge Honda +2 giri 19º
91 Regno Unito Leon Haslam Honda +3 giri 12º
94 Spagna David Checa Yamaha +5 giri 17º
10 Spagna Fonsi Nieto Suzuki +5 giri 23º
50 Stati Uniti Matt Lynn Honda +5 giri 32º
9 Regno Unito Chris Walker Honda +7 giri 13º
21 Australia Troy Bayliss Ducati +11 giri
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha +14 giri 11º
73 Austria Christian Zaiser Yamaha +16 giri 31º
86 Italia Ayrton Badovini Kawasaki +17 giri 21º
22 Italia Luca Morelli Honda +20 giri 33º
194 Francia Sébastien Gimbert Yamaha +21 giri 22º
13 Italia Vittorio Iannuzzo Kawasaki +21 giri 28º

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[3][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
25 Australia Joshua Brookes Honda 34:53.607 25
88 Australia Andrew Pitt Honda + 0.872 15º 20
65 Regno Unito Jonathan Rea Honda + 4.846 16
77 Paesi Bassi Barry Veneman Suzuki + 5.066 13
33 Sudafrica Hudson Kennaugh Yamaha + 8.604 11
127 Danimarca Robbin Harms Honda + 8.990 12º 10
26 Spagna Joan Lascorz Honda + 15.660 10º 9
83 Belgio Didier van Keymeulen Suzuki + 16.674 8
14 Francia Matthieu Lagrive Honda + 17.081 7
10º 23 Australia Broc Parkes Yamaha + 20.474 20º 6
11º 105 Italia Gianluca Vizziello Honda + 21.110 24º 5
12º 50 Irlanda Eugene Laverty Yamaha + 26.338 21º 4
13º 8 Australia Mark Aitchison Triumph + 26.597 17º 3
14º 21 Giappone Katsuaki Fujiwara Kawasaki + 29.104 11º 2
15º 126 Regno Unito Chris Martin Kawasaki + 30.603 14º 1
16º 69 Italia Gianluca Nannelli Honda + 39.201 16º
17º 55 Italia Massimo Roccoli Yamaha + 39.505 26º
18º 47 Italia Ivan Clementi Triumph + 40.004 22º
19º 199 Italia Danilo Dell'Omo Honda + 41.030
20º 81 Regno Unito Graeme Gowland Honda + 53.383 31º
21º 34 Ungheria Balázs Németh Honda +1:10.076 25º
22º 67 Australia Bryan Staring Honda +1:19.610 30º
23º 53 Nuova Zelanda Midge Smart Honda +1:19.931 28º
24º 51 Spagna Santiago Barragán Honda +1 giro 33º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
4 Italia Lorenzo Alfonsi Honda + 3 giri 23º
117 Italia Denis Sacchetti Honda + 8 giri 29º
44 Spagna David Salom Yamaha + 10 giri 32º
19 Polonia Paweł Szkopek Triumph + 12 giri 13º
30 Germania Jesco Günther Honda + 20 giri 18º
31 Finlandia Vesa Kallio Honda + 21 giri
11 Australia Russell Holland Honda + 21 giri
27 Regno Unito Rob Frost Triumph + 22 giri 19º
17 Portogallo Miguel Praia Honda + 22 giri 27º

Superstock 1000 FIM Cup[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
19 Belgio Xavier Siméon Suzuki 21:30.092 25
53 Italia Alessandro Polita Ducati +16.090 20
34 Italia Davide Giugliano Suzuki +34.318 16
155 Australia Brendan Roberts Ducati +37.319 13
10 Regno Unito Jon Kirkham Yamaha +44.199 11
21 Francia Maxime Berger Honda +45.333 10
15 Italia Matteo Baiocco Kawasaki +47.888 13º 9
14 Svezia Filip Backlund Suzuki +49.623 16º 8
77 Regno Unito Barry Liam Burrell Honda +50.461 15º 7
10º 92 Slovenia Jure Stibilj Honda +51.416 24º 6
11º 89 Italia Domenico Colucci Ducati +52.516 17º 5
12º 16 Paesi Bassi Raymond Schouten Yamaha +1:01.720 23º 4
13º 5 Paesi Bassi Danny De Boer Suzuki +1:02.726 25º 3
14º 107 Italia Niccolò Rosso Honda +1:02.946 35º 2
15º 41 Svizzera Gregory Junod Yamaha +1:05.181 37º 1
16º 60 Regno Unito Peter Hickman Yamaha +1:07.026 21º
17º 82 Francia Franck Millet Yamaha +1:10.043 32º
18º 154 Italia Tommaso Lorenzetti Suzuki +1:10.558 14º
19º 51 Italia Michele Pirro Yamaha +1:10.929
20º 132 Francia Yoann Tiberio Kawasaki +1:12.777 27º
21º 12 Italia Alessio Aldrovandi Kawasaki +1:13.377 26º
22º 24 Slovenia Marko Jerman Honda +1:18.026 33º
23º 99 Paesi Bassi Roy Ten Napel Suzuki +1:18.515 28º
24º 57 Australia Cameron Stronach Kawasaki +1:46.326 36º
25º 58 Italia Robert Gianfardoni Ducati +1 giro 34º
26º 78 Francia Freddy Foray Yamaha +1 giro 39º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
7 Austria René Märh KTM + 2 giri 20º
88 Francia Kenny Foray Yamaha + 5 giri 22º
66 Paesi Bassi Branko Srdanov Yamaha + 6 giri 31º
81 Finlandia Pauli Pekkanen KTM + 7 giri 11º
113 Sudafrica Sheridan Morais Kawasaki + 8 giri 18º
30 Svizzera Michaël Savary Suzuki + 8 giri 29º
90 Rep. Ceca Michal Drabný Honda + 10 giri 30º
87 Australia Gareth Jones Suzuki + 11 giri 19º
96 Rep. Ceca Matěj Smrž Honda + 12 giri 12º
71 Italia Claudio Corti Yamaha + 12 giri 10º
23 Australia Chris Seaton Suzuki + 12 giri
8 Italia Andrea Antonelli Honda + 12 giri 38º
119 Italia Michele Magnoni Yamaha + 12 giri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ a b Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ a b Risultati Superstock 1000 sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  5. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 12 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2019).
  6. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk. URL consultato il 12 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2008
Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Europe.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Portugal.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2007
Gran Premio di superbike d'Europa
Altre edizioni
Edizione successiva:
2011
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto