Goethite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Goethite
Goethite-162473.jpg
Classificazione Strunz4.FD.10
Formula chimicaFe+3O(OH)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico
Sistema cristallinoortorombico
Classe di simmetriabipiramidale
Parametri di cellaa=4,596; b=9,957; c=3,021
Gruppo puntuale2/m 2/m 2/m
Gruppo spazialePbnm
Proprietà fisiche
Densità4,3 g/cm³
Durezza (Mohs)da 5 a 5½
Sfaldaturasfaldatura perfetta
Coloreda giallo-bruno a nero
Lucentezzaadamantina, metallica, sericea
Diffusionecomune
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale
Goethite al microscopio

La goethite è un minerale costituito da idrossido di ferro contenente circa il 63% di ferro e spesso anche piccole quantità di manganese, appartenente al gruppo del diasporo.

Goethite è l'ingrediente più comune della ruggine di ferro. È stato chiamato nel 1806 per J.W. von Goethe, poeta e filosofo tedesco con un vivo interesse per i minerali.

Il nome era originariamente applicato alla lepidocrocite [γ-FeO (OH)], un minerale meno comune con la stessa composizione chimica della goethite ma con una struttura cristallina diversa. Nella goethite, l'ossigeno e gli anioni idrossilici sono strettamente imballati in array esagonali, mentre nella lepidocrocite sono disposti in array cubici; in entrambe le strutture, tuttavia, i cationi di ferro occupano gli interstizi ottaedrici.

In termini di abbondanza relativa, la goethite è seconda solo all'ematite (α-Fe2O3) tra gli ossidi di ferro. La goethite si forma normalmente in condizioni ossidanti come prodotto di agenti atmosferici dei minerali di ferro (ad esempio, pirite, magnetite). Poiché si forma vicino alla superficie, la goethite è il componente principale del cappellaccio dei depositi di solfuro di ferro in luoghi come l'Arizona e dei depositi lateritici in luoghi come Cuba.

Si presenta anche come precipitato diretto nelle acque marine e meteoriche e i depositi si accumulano nelle sorgenti e nelle paludi.

La goethite è la fonte del pigmento noto come ocra gialla; è anche il minerale principale in alcuni importanti minerali di ferro, come quelli nel bacino dell'Alsazia-Lorena in Francia. Altri importanti depositi di goethite si trovano negli Appalachi meridionali, Stati Uniti; Brasile; Sud Africa; Russia; e l'Australia.

I giacimenti più importanti dal punto di vista economico (associati di solito ad altri minerali del ferro) si trovano in Alsazia-Lorena, Vestfalia, Boemia e nelle regioni del Lago Superiore e degli Appalachi, negli Stati Uniti.

La goethite varia di colore dal giallo-marrone al rosso. È composto dall'80 al 90% di Fe2O3 e dal 10% circa di acqua. Quando disidratata, la goethite forma l'ematite; dopo l'idratazione, la goethite diventa limonite.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Il minerale si origina nelle miniere di ferro per ossidazione di minerali di ferro.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

Goethite tubulare (dettaglio)

Frequente in masse compatte o reniformi, in aggregati aciculari, stalagmitici, tabulari e terrosi. Rarissimi i cristalli isolati.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85055666 · GND (DE4157799-1
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia