Limonite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Limonite
LimoniteUSGOV.jpg
Classificazione Strunz  
Formula chimica FeO (OH) nH2O
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino  
Sistema cristallino  
Classe di simmetria idrossidi
Parametri di cella  
Gruppo puntuale  
Gruppo spaziale  
Proprietà fisiche
Densità  2.7 - 4.3 g/cm³
Durezza (Mohs) 5-5,5
Sfaldatura assente
Frattura irregolare
Colore giallo, giallo marrone, bruno, nerastro
Lucentezza  
Opacità traslucida o semiopaca
Striscio giallo marrone
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale
Associazione di cristalli di quarzo bianco semi-trasparente e limonite giallognola

La limonite è un ossido idrato (cioè composto contenente un certo numero di molecole di acqua) di ferro, FeO(OH)·nH2O, che si forma per disfacimento di altri minerali ferrosi dei cui giacimenti forma il cappello. Non è una specie mineralogica a se stante ma il termine si usa per indicare masse non meglio identificate di ossidi ed idrossidi di ferro senza cristalli visibili di solito costituite da goethite ma anche maghemite, ematite, lepidocrocite, hisingerite, pitticite ed altri minerali del gruppo della jarosite.

La limonite è una miscela di minerali e materiali amorfi, forma masse terrose, concrezionari, mammellonari e stalattitiche, e aggregati fibrosi e raggianti. Frequentemente pseudomorfa, su pirite e su altri minerali di ferro. È di colore giallo, giallo marrone, bruno e nerastro. Ha stria giallo marrone. È traslucida o semiopaca.

Le masse terrose di limonite hanno colori che vanno dal bruno al giallo, vengono chiamate ocre e sono utilizzate come coloranti; la più fine è detta terra di Siena.

Si forma come minerale secondario nella zona di ossidazione dei giacimenti di ferro. Si forma anche per precipitazioni in acque marine, dolci e paludose.

È uno tra i minerali contenenti più ferro (Fe) infatti, è uno dei minerali preferiti dalle industrie metallurgiche.

Varietà della limonite è la "limnite", detta anche "ferro della palude" poiché si trova in depositi paludosi, nella quale sono presenti anche acidi organici, acido fosforico e sabbie di quarzo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia