Gennaro Nepoziano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gennaro Nepoziano (in latino: Ianuarius Nepotianus; IV secolo – ...) è stato uno storico romano del IV secolo.

Biografia e opere[modifica | modifica wikitesto]

Di lui ci è giunto un compendio dell'opera di Valerio Massimo (Valerii Maximi epitome), dedicato, come chiarisce la lettera prefatoria, a un certo Vittore, che è stato identificato in Sesto Aurelio Vittore.

L'epitome di Nepoziano è abbastanza imprecisaː oltre ad interrompersi al secondo capitolo del terzo libro, è molto breve e omette molti esempi forniti da Valerio Massimo, sostituendoli con altri, in particolare con materiale aneddotico risalente a episodi derivati dalle opere di Cicerone e, quindi, di tradizione scolastica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2868011 · ISNI (EN0000 0000 8082 7550 · BAV 495/95087 · CERL cnp00285266 · LCCN (ENn86825154 · GND (DE102400253 · BNF (FRcb13522074w (data) · J9U (ENHE987007271401005171 · WorldCat Identities (ENlccn-n86825154