Flubber - Un professore fra le nuvole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Flubber - Un professore fra le nuvole
Flubber.jpg
Una scena del film
Titolo originaleFlubber
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1997
Durata93 min
Generecommedia, fantascienza
RegiaLes Mayfield
Soggettodal racconto A Situation of Gravity di Samuel W. Taylor
SceneggiaturaJohn Hughes, Bill Walsh
ProduttoreJohn Hughes, Ricardo Mestres
Produttore esecutivoDavid Nicksay
Casa di produzioneGreat Oaks, Walt Disney Pictures
FotografiaDean Cundey
MontaggioHarvey Rosenstock, Michael A. Stevenson
Effetti specialiStan Parks, Dan Sudick, Tom Bertino, Peter Crosman, Douglas Smith
MusicheDanny Elfman
ScenografiaAndrew McAlpine
CostumiApril Ferry
TruccoCheri Minns, Kris Ravetto
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Flubber - Un professore fra le nuvole (Flubber) è un film del 1997 prodotto dalla Great Oaks insieme alla Walt Disney Pictures e diretto da Les Mayfield. È il remake del film del 1961 Un professore fra le nuvole, a sua volta tratto dal racconto A Situation of Gravity di Samuel W. Taylor.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il professor Philip Brainard è un insegnante di chimica al Medfield College. Lo scopo dei suoi studi è di trovare una nuova formula energetica per guadagnare abbastanza soldi e salvare il college. Brainard è anche un inventore straordinario; a casa sua tiene un laboratorio nel seminterrato e possiede anche una robot-assistente, Weebo.

Il professore ha però alcuni problemi sentimentali con la fidanzata Sara Reynolds, poiché per ben due volte si è dimenticato del loro matrimonio. Così l'acido Wilson Croft, ex-compagno di studi di Brainard che ha rubato tutte le sue invenzioni, intende conquistare Sara approfittando della situazione tesa tra i due.

Proprio quando sta per andare al matrimonio Brainard riesce finalmente a comporre la formula per la nuova energia e si reca di corsa in laboratorio a terminarla, dimenticandosi per la terza volta il matrimonio con Sara. Inoltre Weebo, gelosa di lei, cancella apposta l'impegno dalla sua agenda. Lo strambo procedimento per completare la formula, che si conclude in una comica esplosione, produce Flubber, un piccolo, gelatinoso, mutaforma e altrettanto vivace organismo verde contenente una grande quantità di energia, indistruttibile e molto elastico. Ha la particolarità di impazzire se colpito con forti flash di luce.

Solo il mattino dopo Brainard si rende conto di avere dimenticato il matrimonio con Sara e si reca da quest'ultima cercando di chiederle scusa, ma Sara, offesa, non lo ascolta e inizia una relazione con Wilson, con molta soddisfazione di quest'ultimo.

Intanto Bennett Hoenicker, studente bocciato da Brainard, si reca furioso dal padre Chester che insospettito (perché paga profumatamente i professori del college per fare ammettere Bennett ad Harvard) manda i suoi due sicari Smith e Wesson a spiare Brainard per scoprire come ricattarlo. Una notte i due lo osservano sperimentare la soluzione rimbalzina di Flubber su alcune palle e finiscono per farsi molto male. Più avanti Brainard riuscirà anche a fare volare la sua macchina caricando la formula di Flubber nel vano motore. Durante il suo primo volo con l'auto Philip passa davanti alla casa di Sara che si sta piacevolmente intrattenendo con Wilson, che le propone una scommessa: se la squadra di basket del Medfield College perderà la partita in programma la sera dopo Sara verrà con lui in montagna per un romantico weekend.

La sera stessa si scopre che Weebo è segretamente innamorata di Brainard, e crea un ologramma umano di se stessa. Al professore viene poi l'idea di usare in segreto la formula di Flubber per aiutare la squadra scolastica a vincere e dare scacco a Wilson. Dopo la scatenata partita, che vede la squadra scolastica del college vincente, Brainard svela a Sara il segreto, ma ciò non ha il minimo effetto su di lei. Il professore, distrutto, torna a casa e si confida con Weebo dicendole che lui ha "la testa fra le nuvole" solo perché è perdutamente innamorato di Sara. Weebo, che ha registrato tutto il discorso, si reca da Sara mostrandoglielo. Sara, colpita dalle sue parole, riprende finalmente la relazione con Brainard.

Un giorno, mentre Sara e Brainard sono in giro per fare offerte sulla macchina volante, i due scagnozzi di Hoenicker entrano nel laboratorio del professore, distruggono Weebo che tenta di fermarli e rapiscono Flubber. Sara e Brainard, tornati a casa, ritrovano Weebo che prima di spegnersi mostra loro il nome di un file: "stork". I due scoprono un messaggio sul computer del professore da parte di Weebo che lo informa di avere progettato la loro "figlia": un nuovo robot somigliante chiamato Weebette. Brainard e Sara decidono di passare all'azione e raggiungono la villa di Hoenicker dove incontrano anche Wilson, a patti con l'uomo. Philip libera Flubber e con lo stesso liquido sperimentato sulla squadra di basket, sconfigge Hoenicker e Wilson dopo una folle lotta a colpi di rimbalzi.

Il film si conclude con Brainard e Sara che vanno in luna di miele a volo con la macchina volante insieme a Flubber e Weebette.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film si sono svolte dall'8 ottobre 1996 al 4 febbraio 1997.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne accolto negativamente dalla critica.

Su Rotten Tomatoes detiene un 24% di gradimento basato su 34 recensioni, con un voto medio di 5,3/10. Il consenso critico recita: "Con la sua attenzione iperattiva sugli effetti speciali e la noiosa farsa, Flubber dilapida l'immenso talento del suo cast e della troupe".[2]

Su Metacritic ha un punteggio di 37/100 (recensioni generalmente sfavorevoli) basato su 19 recensioni.[3]

Botteghino[modifica | modifica wikitesto]

Flubber fu un successo finanziario relativamente modesto.

Ha guadagnato $ 93 milioni negli Stati Uniti e $ 85 milioni in altri Paesi per un totale di $ 178 milioni a fronte di un budget di $ 80 milioni.[4]

Flubber è stato rilasciato per la prima volta su VHS e Laserdisc il 21 aprile 1998.[5] Il DVD è stato rilasciato il 16 giugno 1998, con il trailer cinematografico originale del film come bonus.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

La direzione del doppiaggio e i dialoghi italiani sono a cura di Carlo Valli, con l'assistenza di Maria Fiore, per conto della Cast Doppiaggio Srl.[6] La sonorizzazione, invece, venne effettuata dalla SEFIT-CDC di Via Margutta.[6]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]