Espen Nystuen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Espen Nystuen
Espen Nystuen.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2016
Carriera
Squadre di club1
2000-2005Kongsvinger117 (9)[1]
2006-2007Stabæk24 (0)
2008-2011Sandefjord110 (7)
2012Lillestrøm18 (1)
2013-2016Kongsvinger81 (8)[2]
Nazionale
1999Norvegia Norvegia U-182 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017

Espen Nystuen (Kongsvinger, 19 dicembre 1981) è un dirigente sportivo ed ex calciatore norvegese, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio di Erik Nystuen, ex calciatore.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kongsvinger[modifica | modifica wikitesto]

Nystuen ha iniziato la carriera con la maglia del Kongsvinger. Ha esordito nella 1. divisjon con questa maglia in data 22 aprile 2001, schierato titolare nel successo per 0-1 sul campo del Mandalskameratene, proprio grazie ad una sua rete.[4] A fine stagione, però, la squadra non è riuscita ad evitare la retrocessione nella 2. divisjon. Nystuen è rimasto però in forza al Kongsvinger e ha contribuito alla promozione del campionato 2003. L'anno seguente, il club ha raggiunto il 3º posto finale, ma non è riuscito poi a vincere gli incontri di qualificazione all'Eliteserien (Nystuen è stato titolare in entrambe le sfide contro il Bodø/Glimt).[5][6] È rimasto al Kongsvinger fino al termine del campionato 2005.

Stabæk[modifica | modifica wikitesto]

In data 23 febbraio 2006, è stato reso noto il suo passaggio allo Stabæk, compagine di Eliteserien.[7] Il 9 aprile dello stesso anno, così, ha debuttato nella massima divisione norvegese: è subentrato ad Alanzinho nel pareggio a reti inviolate contro il Sandefjord.[8] È rimasto in squadra per le successive due stagioni, non riuscendo ad imporsi come titolare e totalizzando 27 presenze tra campionato e coppa.

Sandefjord[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 marzo 2008 è passato al Sandefjord, club militante in 1. divisjon.[9] Ha esordito il 6 aprile, nella sconfitta per 2-1 in casa dell'Odd Grenland.[10] Il 12 aprile ha siglato il primo gol per il club, sancendo il definitivo 2-1 che permise al Sandefjord di superare il Sandnes Ulf.[11] Al termine della stagione, la squadra ha centrato la promozione nell'Eliteserien.

Il 19 aprile 2009, così, è andato a segno nel pareggio per 1-1 contro il Bodø/Glimt: ha firmato in questo modo il primo gol nella massima divisione norvegese.[12] La squadra ha raggiunto la salvezza, ma al termine dell'Eliteserien 2010 è retrocessa in 1. divisjon. Proprio nel 2010, Nystuen è stato capitano del Sandefjord. Il club si è classificato al 3º posto nel campionato 2011, mancando la promozione. Nystuen è rimasto poi svincolato alla fine della stessa stagione.

Lillestrøm[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 marzo 2012, Nystuen ha iniziato a sostenere un provino per il Lillestrøm.[13] Il 15 marzo ha raggiunto un'intesa contrattuale con il club, firmando un accordo annuale.[14] Ha scelto la maglia numero 4.[15] Ha esordito in squadra il 24 marzo, schierato titolare nel pareggio a reti inviolate sul campo dell'Hønefoss.[16] Il 28 luglio ha segnato l'unica rete in squadra, nel pareggio casalingo per 1-1 contro il Molde.[17] Ha chiuso la stagione con 20 presenze e una rete, tra campionato e coppa.

Il ritorno al Kongsvinger[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 dicembre 2012, è ritornato ufficialmente al Kongsvinger, con la doppia mansione di giocatore e dirigente: l'accordo sarebbe stato valido a partire dal 1º gennaio 2013.[18] Al termine del campionato 2013, il Kongsvinger è retrocesso in 2. divisjon.

Il 26 settembre 2015, con la vittoria per 4-0 sul Nardo, il suo Kongsvinger si è assicurato la promozione in 1. divisjon con quattro giornate d'anticipo sulla fine del campionato.[19]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001 Norvegia Kongsvinger 1D 27 1 CN 1 0 - - - - - - 28 1
2002 2D 15 0 CN 0 0 - - - - - - 15 0
2003 2D 24 4 CN 2 1 - - - - - - 26 5
2004 1D 27+2 2+0 CN 3 0 - - - - - - 32 2
2005 1D 24 2 CN 2 0 - - - - - - 26 2
2006 Norvegia Stabæk ES 15 0 CN 1 0 - - - - - - 16 0
2007 ES 9 0 CN 2 0 - - - - - - 11 0
Totale Stabæk 24 0 3 0 - - - - 27 0
2008 Norvegia Sandefjord 1D 27 2 CN 3 2 - - - - - - 30 2
2009 ES 27 1 CN 1 0 - - - - - - 28 1
2010 ES 29 1 CN 2 0 - - - - - - 31 1
2011 1D 27 3 CN 3 0 - - - - - - 30 3
Totale Sandefjord 110 7 9 2 - - - - 119 9
2012 Norvegia Lillestrøm ES 18 1 CN 2 0 - - - - - - 20 1
2013 Norvegia Kongsvinger 1D 23 4 CN 2 0 - - - - - - 25 4
2014 2D 15 1 CN 2 0 - - - - - - 17 1
2015 2D 21 2 CN 2 0 - - - - - - 23 2
2016 2D 22+2 1+0 CN 5 0 - - - - - - 29 1
Totale Kongsvinger 198+4 16+0 19 1 - - - - 221 18
Totale 238+5 14+0 28 2 - - - - 271 16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 119 (9) se si considerano gli incontri di qualificazione all'Eliteserien.
  2. ^ 83 (8) se si considerano gli incontri di qualificazione all'Eliteserien.
  3. ^ (NO) Nystuen vs. Nystuen, glomdalen.no. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  4. ^ (NO) Mandalskam. 0 - 1 Kongsvinger, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2012.
  5. ^ (NO) Bodø/Glimt 4 - 0 Kongsvinger, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2012.
  6. ^ (NO) Kongsvinger 1 - 0 Bodø/Glimt, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2012.
  7. ^ (NO) Nystuen solgt til Stabæk, glomdalen.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  8. ^ (NO) Stabæk 0 - 0 Sandefjord, altomfotball.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  9. ^ (NO) Nystuen til Sandefjord, ba.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  10. ^ (NO) Odd Grenland 2 - 1 Sandefjord, altomfotball.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  11. ^ (NO) Sandefjord 2 - 1 Sandnes Ulf, altomfotball.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  12. ^ (NO) Sandefjord 1 - 1 Bodø/Glimt, altomfotball.no. URL consultato il 15 marzo 2011.
  13. ^ (NO) Nystuen på prøvespill, lsk.no. URL consultato il 17 marzo 2011.
  14. ^ (NO) Espen Nystuen har signert, lsk.no. URL consultato il 17 marzo 2011.
  15. ^ (NO) Nystuen får nummer 4, lsk.no. URL consultato il 17 marzo 2011.
  16. ^ (NO) Hønefoss 0 - 0 Lillestrøm, altomfotball.no. URL consultato il 28 settembre 2015.
  17. ^ (NO) Lillestrøm 1 - 1 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 28 settembre 2015.
  18. ^ (NO) Nystuen blir sjef!, kil.no. URL consultato il 1º gennaio 2013.
  19. ^ (NO) Opprykk!, kil.no. URL consultato il 28 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]