Enrique Santiago Fernández

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enrique Fernández
Enrique Nene Fernández.JPG
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1971
Carriera
Squadre di club1
1962-1963Rosario Central52 (7)
1964-1968River Plate24 (0)
1968Millonarios43 (9)
1969River Plate0 (0)
1970-1971Deportivo Cali56 (2)
Nazionale
1963 Argentina Argentina 8 (1)
Palmarès
Transparent.png Campeonato Sudamericano
Bronzo Bolivia 1963
Transparent.png Taça das Nações
Oro Brasile 1964
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Enrique Santiago Fernández (Rosario, 21 marzo 194412 novembre 2003) è stato un calciatore argentino, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centrocampista: giocatore polivalente, fu schierato sia su entrambe le fasce che come trequartista centrale.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Fernández debuttò in massima serie argentina a diciotto anni, vestendo la maglia del Rosario Central, squadra della sua città natale. Nei due tornei che disputò con il Central, 1962 e 1963, assommò 52 partite e 7 reti; fu poi acquistato dal River Plate in vista del campionato 1964. In tale competizione scese in campo, peraltro, nel Superclásico del 29 novembre che diede la vittoria finale al Boca Juniors, venendo schierato come interno sinistro.[2] Nel prosieguo della sua militanza nel River trovò poco spazio, raccogliendo 24 partite in cinque stagioni dal 1964 al 1968; si trasferì poi in Colombia, dove giocò per il Millonarios di Bogotà nel 1968. L'anno seguente fece ritorno al River Plate, ma ci rimase solo per un'annata, scegliendo, nel 1970, di far ritorno in Colombia, disputando due campionati con il Deportivo Cali, vincendo il torneo nel 1970. Si ritirò poi nel 1971, dopo 17 presenze in massima serie colombiana.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la propria selezione nazionale raccolse 8 presenze nel 1963. Debuttò il 20 marzo, durante l'incontro tra Argentina e Ecuador a Cochabamba,[1] valido per il Campeonato Sudamericano de Football 1963.[3][4] In quell'incontro giocò tutti i 90 minuti, schierato nel ruolo di interno sinistro. Nella medesima competizione raccolse altre presenze, contro Brasile (24 marzo), Bolivia (28 marzo) e Paraguay (31 marzo), sempre giocando nella stessa posizione.[3] Una volta conclusosi il Sudamericano, Fernández tornò a far parte della Nazionale il 13 aprile 1963, in occasione della partita di Copa Roca contro il Brasile; sempre nell'ambito dello stesso torneo scese in campo anche il 16 aprile.[4] Convocato per la Copa Rosa Chevallier, giocò nella doppia sfida con il Paraguay il 15 e il 29 ottobre.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Deportivo Cali: 1970

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Enrique Santiago Fernández(Enrique Fernández), playerhistory.com. URL consultato il 9 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Argentina 1964, RSSSF. URL consultato il 7 giugno 2011.
  3. ^ a b (EN) Southamerican Championship 1963, RSSSF. URL consultato il 7 giugno 2011.
  4. ^ a b c (EN) Enrique S Fernandez, 11v11.com. URL consultato il 9 giugno 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Diego Estévez; Sergio Lodise, 105. Historia de un siglo rojo y blanco, Ediciones Continente, pp. 268, ISBN 978-950-754-198-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]