Elezioni generali nel Regno Unito del 1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni generali nel Regno Unito del 1955
Stato Regno Unito Regno Unito
Data 26 maggio
Anthony Eden visiting Canada 1954 cropped.jpg Clement Attlee.png Clement Davies.jpg
Leader Anthony Eden Clement Attlee Clement Davies
Partito Partito Conservatore Partito Laburista Partito Liberale
Voti 13.310.891
49,7 %
12.405.254
46,4 %
722.402
2,7 %
Seggi
345 / 630
277 / 630
6 / 630
Differenza % Green Arrow Up.svg 1,7% Red Arrow Down.svg 2,4% Green Arrow Up.svg 0,2%
Differenza seggi Green Arrow Up.svg 23 Red Arrow Down.svg 18 Straight Line Steady.svg 0
UK General Election, 1955.svg
Primo ministro
Anthony Eden
Left arrow.svg 1951 1959 Right arrow.svg

Le elezioni generali nel Regno Unito del 1955 si svolsero il 26 maggio, quattro anni dopo le precedenti. Ebbero come conseguenza un sostanziale aumento della maggioranza dei Partito Conservatore, che incrementò a 60 seggi la maggioranza alla Camera dei Comuni e che consolidò il proprio governo con un nuovo leader e Primo Ministro Anthony Eden, contro il Partito Laburista, che allora si trovava nel ventesimo anno di leadership di Clement Attlee.

Questa elezione generale è sempre stata descritta da molti come la più "noiosa" delle elezioni del dopoguerra, in quanto vi furono pochi cambiamenti nella nazione, con i laburisti che persero terreno dovendo lottare tra la sinistra e la destra. Ciò causò un messaggio elettorale poco chiaro da parte del Partito Laburista. Fu la quinta e ultima elezione generale tenuta sotto la guida di Clement Attlee, che all'epoca aveva 72 anni. Eden era diventato leader del Partito Conservatore solo alcune settimane prima dell'elezione, dopo il ritiro di Winston Churchill, ma da lungo tempo era considerato erede alla guida del partito. I conservatori speravano di trarre vantaggio dalla fine del razionamento e dall'euforia collettiva derivante dall'incoronazione di Elisabetta II nel 1953. Eden stesso era telegenico, anche se non aveva un grande eloquio in pubblico, e la crescita economica graduale avvantaggiò di molto il partito[1] Tuttavia, questa fu l'ultima volta in cui i conservatori ottennero la maggioranza dei seggi in Scozia; dopo il 1959, i laburisti divennero il partito dominante nella nazione alle elezioni generali, una posizione che riuscirono a mantenere fino all'ascesa del Partito Nazionale Scozzese alle elezioni del 2015.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

345 277 6 2
Conservatori Laburisti Lib A
Liste Voti % Variazione % Seggi Variazione seggi
Partito Conservatore 13.310.891 49,7% Green Arrow Up.svg 1,7% 345 Green Arrow Up.svg 23
Partito Laburista 12.405.254 46,4% Red Arrow Down.svg 2,4% 277 Red Arrow Down.svg 18
Partito Liberale 722.402 2,7% Green Arrow Up.svg 0,2% 6 Straight Line Steady.svg 0
Sinn Féin 152.310 0,6% Green Arrow Up.svg 0,5% 2 Green Arrow Up.svg 2
Plaid Cymru 45.119 0,2% Green Arrow Up.svg 0,2% 0 Straight Line Steady.svg 0
Indipendente 43.791 0,2 Green Arrow Up.svg 0,1% 0 Straight Line Steady.svg 0
Partito Comunista di Gran Bretagna 33.144 0,1% Straight Line Steady.svg 0% 0 Straight Line Steady.svg 0
Partito Laburista 16.050 0,1% Straight Line Steady.svg 0% 0 Red Arrow Down.svg 1
Indipendenti laburisti 15.322 0,1% Straight Line Steady.svg 0% 0 Straight Line Steady.svg 0
Partito Nazionale Scozzese 12.112 0,1% Straight Line Steady.svg 0% 0 Straight Line Steady.svg 0
Laburisti Indipendenti 3.334 0,0% Straight Line Steady.svg 0% 0 Straight Line Steady.svg 0
Totale 26.759.729 100,00 630
Voto popolare
Conservatori
  
49,7%
Laburisti
  
46,4%
Liberali
  
2,7%
Indipendenti
  
0,2%
Altri
  
1,0%
Seggi parlamentari
Conservatori
  
54,8%
Laburisti
  
44,0%
Liberali
  
1,0%
Sinn Féin
  
0,3%


Note[modifica | modifica wikitesto]