Deryck Whibley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deryck Whibley
Sum41 Deryck Whibley.jpg
Deryck Whibley in concerto con i Sum 41 nel 2008
NazionalitàCanada Canada
GenerePop punk[1]
Rock alternativo[1]
Punk revival[1]
Periodo di attività musicale1996 – in attività
Strumentovoce, chitarra, tastiera, pianoforte, batteria
EtichettaIsland Records
Aquarius Records
Gruppo attualeSum 41
Album pubblicati9
Studio6
Live2
Raccolte1
Sito ufficiale

Deryck Jayson Whibley, conosciuto anche come Bizzy D (Scarborough, 21 marzo 1980), è un cantante, chitarrista e produttore discografico canadese.

È il frontman della band pop punk Sum 41. Come produttore è stato uno dei fondatori e direttori della Bunk Rock Productions.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

I genitori di Deryck hanno divorziato quando lui aveva 3 anni ed è stato successivamente cresciuto dalla madre, Michelle, che si è spostata di città in città durante i primi anni di vita del figlio fino a giungere ad Ajax, dove Deryck ha passato i suoi anni da adolescente e dove tuttora vive. La sua prima band fu un trio, i Powerful Young Hustlers, che facevano cover di canzoni rap. Ha formato i Sum 41 all'età di 16 anni.

Si è sposato il 15 luglio 2006 con Avril Lavigne, ma il 18 settembre del 2009 ha annunciato sul sito MySpace la separazione dalla cantante canadese.

Tra aprile e maggio 2014 viene ricoverato d'urgenza in ospedale per un collasso avuto per un'insufficienza renale ed epatica dovuta al suo abuso di alcol[2], venendo dimesso il 20 maggio[3]. Il 9 giugno ha annunciato che si è quasi completamente ripreso e che è pronto a riprendere a scrivere nuova musica con la volontà di abbandonare definitivamente l'alcol[4]. Il 30 agosto 2015 sposa la modella Ariana Cooper, con la quale era da tempo fidanzato[5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sum 41.

Oltre che con i Sum 41, Deryck ha sviluppato una carriera nell'industria della musica anche come produttore e manager. Deryck faceva parte della Punk Rock Music. È stato il co-produttore in alcuni album della band di Greig Nori, i Treble Charger. Sempre per i Treble Charger ha fatto da seconda voce per l'album Detox. Nel 2005 ha venduto la sua parte della compagnia. Durante lo stop dei Sum 41 tra il 2005 e il 2006, ha lavorato con Tommy Lee come chitarrista e voce di fondo per il suo album Tommyland: The Ride, e con Iggy Pop per A Million in Prizes: The Anthology. Ha lavorato come produttore per il primo album EP del progetto parallelo del membro dei Sum 41 Jason McCaslin, chiamato The Operation M.D.. Nel 2007 ha montato il primo album di una nuova band chiamata Permanent Me. È stato inoltre coinvolto nell'album di Avril Lavigne, The Best Damn Thing, come produttore, suonatore di chitarra e basso, seconde voci e testi delle canzoni più orientate verso il genere punk. Ha poi collaborato in veste di produttore anche al quarto album di Avril, Goodbye Lullaby, uscito l'8 marzo 2011.

Ha occasionalmente lavorato anche come attore: ha interpretato la parte di Tony nel film Dirty Love e sé stesso come personaggio ospite in King of the Hill. Inoltre ha partecipato nel video di I Believe I Can Fly dei Me First and the Gimme Gimmes come personaggio del karaoke al minuto 1.06.

Strumentazione parziale[modifica | modifica wikitesto]

Chitarre[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Sum 41.
Album in studio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Sum 41, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Rock Bottom, Deryckwhybley.net, 16 maggio 2014. URL consultato il 20 maggio 2014.
  3. ^ (EN) Sum 41's Deryck Whibley emerges from the hospital, Alternative Press, 20 maggio 2014. URL consultato il 20 maggio 2014.
  4. ^ (EN) Another Update, Deryckwhybley.net, 9 giugno 2014. URL consultato il 9 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2014).
  5. ^ (EN) Avril Lavigne's Ex Deryck Whibley Is Married, ETonline.com, 31 agosto 2015. URL consultato il 31 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN80220534 · LCCN: (ENnb2012023500 · GND: (DE13549267X