Dario Casalini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dario Casalini (Roma, 30 luglio 1971[1]) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta, nel 1984, nella fiction per la Rai Voglia di volare. Nel 1986, interpreta Danny nel film cult Dèmoni 2... L'incubo ritorna[2], scritto e prodotto da Dario Argento, mentre un anno dopo è protagonista nel film di Luciano Salce Quelli del casco[3][4], in cui interpreta Nicola, e Karl nel film Intervista[5], diretto da Federico Fellini.

Nel 1989 è protagonista del film drammatico La puritana[6], con Helmut Berger, mentre tra le apparizioni televisive partecipa ai film e serie TV La voglia vincere con Gianni Morandi, La bugiarda nel ruolo di Luca [7], di Franco Giraldi, Preferisco Vivere scritto da Maurizio Costanzo, È proibito ballare[8], di Pupi Avati, Un bambino in fuga-tre anni dopo con Pamela Villoresi e I ragazzi del muretto.[9] Nei primi anni 1990 interpreta Mark nel film di Dario Argento La setta[10], diretto da Michele Soavi, è Ivan in Nessuno [11], di Francesco Calogero, in cui interpreta uno dei protagonisti, Mark in Gipsy Angel[12], con Carroll Baker, e interpreta Flavio in Maledetto il giorno che t'ho incontrato[13] con Margherita Buy, per la regia di Carlo Verdone.

Negli anni seguenti si trasferisce a Los Angeles dove studia e lavora. Torna per un breve periodo in Italia per partecipare alla miniserie di Pupi Avati Voci notturne[14][15], mentre negli USA Dario Casalini è protagonista nel 1996 di Sex, Love & Intimacy[16], con la partecipazione musicale di Madonna, e del cortometraggio Just One Night diretto da Maguy R. Cohen. Nel 1997 è anche protagonista di Maldoror, film sperimentale indipendente di Kadour Naimi, uscito in Italia nel 1997.[17]. Dario Casalini vive a Hollywood dove lavora in produzioni teatrali da oltre vent'anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Casalini, in Movieplayer.it, NetAddiction Srl. URL consultato il 13 marzo 2015.
  2. ^ rottentomatoes.com, http://www.rottentomatoes.com/m/demons_2_the_nightmare_returns. URL consultato il 16 marzo 2015.
  3. ^ archiviodelcinemaitaliano.it, http://www.archiviodelcinemaitaliano.it/index.php/scheda.html?codice=CD7571. URL consultato il 16 marzo 2015.
  4. ^ rateyourmusic.com, http://rateyourmusic.com/film/quelli_del_casco/. URL consultato il 16 marzo 2015.
  5. ^ listal.com, http://www.listal.com/movie/fellinis-intervista-1987/cast. URL consultato il 16 marzo 2015.
  6. ^ archiviodelcinemaitaliano.it, http://www.archiviodelcinemaitaliano.it/index.php/scheda.html?codice=DD8839. URL consultato il 16 marzo 2015.
  7. ^ cinematografo.it, http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=41068. URL consultato il 16 marzo 2015.
  8. ^ cinema.ilsole24ore.com, http://cinema.ilsole24ore.com/film/e-proibito-ballare/. URL consultato il 16 marzo 2015.
  9. ^ guidatv.quotidiano.net, https://web.archive.org/web/20150402090305/http://guidatv.quotidiano.net/un-bambino-in-fuga-tre-anni-dopo/08-08-2013/raisat_premium/6336921/. URL consultato il 16 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  10. ^ rateyourmusic.com, http://rateyourmusic.com/films/dario_casalini. URL consultato il 16 marzo 2015.
  11. ^ cinema.ilsole24ore.com, http://cinema.ilsole24ore.com/film/nessuno/. URL consultato il 16 marzo 2015.
  12. ^ filmweb.pl, http://www.filmweb.pl/film/Gipsy+Angel-1992-105675. URL consultato il 16 marzo 2015.
  13. ^ cinema.ilsole24ore.com, http://cinema.ilsole24ore.com/film/maledetto-il-giorno-che-tho-incontrato/. URL consultato il 16 marzo 2015.
  14. ^ davinotti.com, http://www.davinotti.com/index.php?f=7278. URL consultato il 16 marzo 2015.
  15. ^ visioniproibite.it, https://web.archive.org/web/20150402141953/http://www.visioniproibite.it/approfondimenti-censura-italia-fil-proibiti/51-notturno-avatiano-le-censure-rai-a-voci-notturne. URL consultato il 16 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  16. ^ dreammediasite.com, http://dreammediasite.com/movies/57815-sex-love-intimacy. URL consultato il 5 aprile 2015.
  17. ^ Cinenews - Le ultime (Maldoror in Dvd), in cinema4stelle.it. URL consultato il 13 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]