Damir Džumhur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Damir Džumhur
Damir Dzumhur Nice 2016.JPG
Damir Džumhur nel 2016 a Nizza
Nazionalità Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Altezza 175[1] cm
Peso 70 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 62-62 (50,00%)
Titoli vinti 3
Miglior ranking 55º (11 settembre 2017)
Ranking attuale 55º (11 settembre 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2014)
Francia Roland Garros 3T (2015)
Regno Unito Wimbledon 2T (2016, 2017)
Stati Uniti US Open 3T (2017)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 2-9 (18,18%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 301º (7 marzo 2016)
Ranking attuale 913º (11 settembre 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon 1T (2015)
Stati Uniti US Open 1T (2017)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate all'11 settembre 2017

Damir Džumhur (Sarajevo, 20 maggio 1992[1]) è un tennista bosniaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Professionista dal 2011, ha ottenuto i suoi migliori risultati a livello Challenger e Futures, circuiti nei quali ha vinto 15 tornei.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Coglie il primo successo nel maggio 2011, quando si aggiudica il Futures bosniaco di Brčko. In quello stesso anno raggiunge altre 4 finali cogliendo tre successi.

Nel 2012 vince tutte le cinque finali, sempre del circuito Futures, a cui partecipa. Nel 2013 raggiunge le sue prime finali Challenger: la prima a Košice, dove partendo dalle qualificazioni, viene sconfitto in finale, contro il kazako Michail Kukuščkin; poi a Poznan, dove viene sconfitto in tre set dall'austriaco Haider-Maurer. Conquista comunque tre titoli Futures.

Debutta nel tabellone principale di uno Slam agli Australian Open 2014 dove, superati i tre turni di qualificazione, raggiunge il terzo turno, superando il ceco Hájek, il croato Dodig (per ritiro al quarto set), prima di arrendersi al numero sette del mondo Tomáš Berdych.

Il primo titolo Challenger arriva ad aprile 2014 a Mersin dove, da testa di serie numero 8, supera il numero uno del torneo Pere Riba, che poi batterà di nuovo nella finale di Arad in giugno. Il terzo titolo di categoria lo conquista in luglio a San Benedetto del Tronto: grazie a questa vittoria ha segnato il suo best ranking in singolare toccando la posizione 105.

Otto i titoli Futures conquistati tra il 2010 e il 2013 in doppio. Dal 2010 fa parte della squadra bosniaca di Davis.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (3)
N Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 24 settembre 2017 Russia St. Petersburg Open, San Pietroburgo Cemento (i) Italia Fabio Fognini 3-6, 6-4, 6-2
2. 22 ottobre 2017 Russia Kremlin Cup, Mosca Cemento (i) Lituania Ričardas Berankis 6-2, 1-6, 6-4
3. 30 giugno 2018 Turchia Turkish Airlines Open, Antalya Erba Francia Adrian Mannarino 6-1, 1-6, 6-1

Finali perse (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 agosto 2017 Stati Uniti Winston-Salem Open, Winston-Salem Cemento Spagna Roberto Bautista Agut 4-6, 4-6

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (18)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda
Challengers (6)
Futures (12)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 16 maggio 2011 Bosnia ed Erzegovina Brčko (1) Terra rossa Bosnia ed Erzegovina Aldin Šetkić 6–3, 5–7, 7–5
2. 4 settembre 2011 Croazia Osijek Terra rossa Croazia Mislav Hižak 6–1, 6–4
3. 30 ottobre 2011 Croazia Ragusa (1) Terra rossa Rep. Ceca Marek Michalička 6–4, 7–64
4. 27 novembre 2011 Turchia Adalia (1) Terra rossa Serbia Ivan Bjelica 6–1, 6–1
5. 5 febbraio 2012 Turchia Adalia (2) Cemento Austria Nikolaus Moser 6–4, 7–64
6. 1 aprile 2012 Italia Cividino Cemento (i) Francia Charles-Antoine Brézac 6–4, 6–4
7. 6 maggio 2012 Bosnia ed Erzegovina Doboj Terra rossa Francia Florian Reynet 6–0, 4–6, 6–0
8. 20 maggio 2012 Bosnia ed Erzegovina Brčko (2) Terra rossa Croazia Toni Androić 7–62, 6–2
9. 3 giugno 2012 Bosnia ed Erzegovina Kiseljak Terra rossa Slovacchia Norbert Gombos 6–3, 7–63
10. 17 febbraio 2013 Croazia Zagabria Cemento (i) Italia Marco Cecchinato 6–2, 7–5
11. 19 maggio 2013 Bulgaria Plovdiv Terra rossa Serbia Miljan Zekić 6–3, 6–3
12. 27 ottobre 2013 Croazia Ragusa (2) Terra rossa Romania Victor Crivoi 6–2, 4–6, 6–4
13. 13 aprile 2014 Turchia Mersin Cup, Mersin Terra rossa Spagna Pere Riba 7-64, 6-3
14. 8 giugno 2014 Romania BRD Arad Challenger, Arad Terra rossa Spagna Pere Riba 6-4, 7-63
15. 13 luglio 2014 Italia Carisap Tennis Cup, San Benedetto del Tronto Terra rossa Austria Andreas Haider-Maurer 6-3, 6-3
16. 15 febbraio 2015 Rep. Dominicana Milex Open, Santo Domingo Terra verde Argentina Renzo Olivo 7-5, 3-1 rit.
17. 13 settembre 2015 Paesi Bassi TEAN International, Alphen aan den Rijn Terra rossa Paesi Bassi Igor Sijsling 6–1, 2–6, 6–1
18. 17 ottobre 2015 Marocco Morocco Tennis Tour - Casablanca, Casablanca Terra rossa Spagna Daniel Muñoz de la Nava 3–6, 6–3, 6–2
Finali perse (6)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda
Challengers (3)
Futures (3)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 giugno 2011 Serbia Belgrado Terra rossa Francia Axel Michon 68–7, 6–4, 5–7
2. 15 giugno 2013 Slovacchia Kosice Open, Košice Terra rossa Kazakistan Michail Kukuščkin 4–6, 6–1, 2–6
3. 23 giugno 2013 Bosnia ed Erzegovina Kiseljak Terra rossa Croazia Mate Delić 5–7, 2–6
4. 30 giugno 2013 Serbia Šabac Terra rossa Ungheria Attila Balázs 4–6, 2–6
5. 21 luglio 2013 Polonia Poznań Porsche Open, Poznań Terra rossa Austria Andreas Haider-Maurer 6–4, 1–6, 5–7
6. 22 febbraio 2015 Messico Morelos Open, Cuernavaca Cemento Rep. Dominicana Víctor Estrella Burgos 5-7, 4-6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ATPtennis.com - Players - Profiles - Profile, ATP Tour. URL consultato il 13 giugno 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311677146 · GND (DE1061998606
Tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis