Cremonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cremonte
frazione
Cremonte – Veduta
Veduta panoramica
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Comune Cabella Ligure-Stemma.png Cabella Ligure
Territorio
Coordinate 44°40′29″N 9°05′48″E / 44.674722°N 9.096667°E44.674722; 9.096667 (Cremonte)Coordinate: 44°40′29″N 9°05′48″E / 44.674722°N 9.096667°E44.674722; 9.096667 (Cremonte)
Altitudine 741 m s.l.m.
Abitanti 18[1]
Altre informazioni
Cod. postale 15060
Prefisso 0143
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti Cremuntin
Patrono sant'Elisabetta
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cremonte
Cremonte

Cremonte è una piccola frazione montana del comune di Cabella Ligure, con meno di 20 abitanti. È raggiungibile dalla strada che dal capoluogo con il ponte sul Borbera in direzione di Celio.

In questo monte si trovava un castello, costruito nel secolo X dal vescovo di Tortona ed utilizzato per vigilare la val Borbera. Di questo castello non restano oggi che i resti del basamento di una grossa torre circolare.

Cremonte ha una piccola parrocchia, costruita sul basamento della torre, intitolata a Sant'Elisabetta, e qui viene portata in processione ogni seconda domenica di luglio.

Etimologia del nome[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Clelio Goggi in Toponomastica Ligure dell'Antica e della Nuova Liguria Cremonte forse deriva da kar cioè monte, quindi Cremonte sarebbe una tautologia cioè una ripetizione dello stesso concetto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nominato "Cremonte" per la prima volta in un atto del 10 dicembre 1224 compilato a Genova, ove Fulcone a Credencio di Cremante erano testi. In un'investitura ad Opizzone Spinola del 1312 è scritto "Carlemonte". Questo è il vero nome.

Cremonte politicamente nel 1300 era compreso nel feudo di Mongiardino (Guasco). È presumibile che ne facesse parte anche prima e ne abbia fatto anche dopo.

L'abbazia di Cremonte aveva come feudo gran parte dell'alta val Borbera essendo sul percorso della via del sale lombarda, ma nel 1300 il feudatario sposta la sua residenza a Cabella con gli organi dell'amministrazione feudale e il potere di Cremonte incomincia a scemare. Inoltre nel dicembre del 1495 gran parte del suo territorio passa ai Fieschi di Torriglia

Fino al 1563 mantiene la sua giurisdizione sotto gli Spinola ma poi passa sotto la signoria di Cabella.

Abitanti[modifica | modifica wikitesto]

1900: 89
1934: 76
1966: 45
2000: 28
2012: 18

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lorenzo Tacchella; Il feudo imperiale di Cremonte di Cabella Ligure nei feudi imperiali liguri, Accademia Olubrense, Genova, 1996
  • Clelio Goggi; Storia dei comuni e delle parrocchie della diocesi di Tortona
  1. ^ Cremuntin