Vegni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Vegni (disambigua).
Vegni
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Comune Carrega Ligure-Stemma.png Carrega Ligure
Territorio
Coordinate 44°37′15″N 9°10′33″E / 44.620833°N 9.175833°E44.620833; 9.175833 (Vegni)Coordinate: 44°37′15″N 9°10′33″E / 44.620833°N 9.175833°E44.620833; 9.175833 (Vegni)
Altitudine 1 040 m s.l.m.
Abitanti 4 (2012)
Altre informazioni
Cod. postale 15060
Prefisso 0143
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti vegnini
Patrono san Rocco
Giorno festivo Festa del paese l'ultima Domenica di Luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vegni
Vegni

Vegni è una frazione quasi disabitata del comune di Carrega Ligure, in provincia di Alessandria, situata in alta val Borbera a 1.040 m. d'altezza sul livello del mare, vicino al monte Antola; Da vedere, poco prima di arrivare al paese, la cappelletta di San Rocco, patrono del paese e la chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nel 1624-1635. La frazione dopo anni che è stata disabitata, durante l'estate si ripopola di abitanti che abitano lontani da Vegni, infatti il 16 agosto 2004 dopo anni è stata rifatta la processione a Vegni. È la frazione ancora abitata più alta del comune di Carrega Ligure.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

1204, Vegni è citato per la prima volta
1204, Vegni è citato per la seconda volta col nome di Vegna
1281, Vegni è citato col nome di Herizone de Vegno
1523, Vegni diventa feudo della famiglia genovese dei Doria
1575, Vegni è unito alla parrocchia di Carrega
1624, Vegni ritorna parrocchia autonoma e inizio della costruzione della chiesa di Santa Maria Assunta
1635, Fine della costruzione della chiesa di Santa Maria Assunta
1795, Le parrocchie di Vegni e Reneuzzi sono unite
1797, Occupazione della Repubblica di Genova da parte di Napoleone che diventa Repubblica Ligure e fine dei diritti feudatari dei Doria
1805, Vegni è annesso all'Impero Francese nel Dipartimento di Genova e come parte del comune di Mongiardino
1815, Vegni entra a far parte della regione Liguria nel Regno di Sardegna nella Provincia di Novi come frazione di Carrega Ligure
1831, Le parrocchie di Vegni e Reneuzzi ritornano autonome
1860, Col decreto Rattazzi entra a far parte del Piemonte nella provincia di Alessandria
1878, Ampliamento della chiesa di Santa Maria Assunta
1899, Inizia la costruzione della canonica
1943-1945, Lotta partigiana in val Borbera, negli scontri è coinvolto anche Vegni
1959, Nasce da 31 famiglie residenti a Vegni il Consorzio Rurale di Vegni
1969, La strada carrabile arriva a Vegni e con essa le prime auto
1979, L'acquedotto arriva a Vegni
1998, Nasce il Circolo ACLI Il Carmetto su iniziativa di 10 abitanti di Vegni, oggi raccoglie 50 famiglie di origine vegnina.
2005, Nasce il sito ufficiale di Vegni per non dimenticare la storia del paese.
2015, Esattamente 10 anni dopo la sua creazione, il sito del paese di Vegni https://vegni-valborbera.it si regala una nuova veste grafica e si arricchisce di contenuti.

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Triangolare di Calcio
  • Rivisitazione degli Antichi Mestieri
  • Lotteria di Ferragosto, 15 agosto
  • Processione di San Rocco, 16 agosto
  • Grigliata, 20 agosto
  • Polentata, 10 settembre

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

1866: 464
1878: 450
1891: 450
1896: 300
1906: 321
1920: 500
1928: 200
1954: 190
1959: 31
1998: 10
2003: 8
2012: 4

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Consorzio Rurale di Vegni, fondato nel 1959
Circolo ACLI Il Carmetto, fondato nel 1998

Fonte[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria