Crash Bandicoot 2: N-Tranced

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crash Bandicoot 2: N-Tranced
videogioco
PiattaformaGame Boy Advance
Data di pubblicazioneGiappone 4 dicembre 2003
Flags of Canada and the United States.svg 7 gennaio 2003
Zona PAL 14 marzo 2003
GenerePiattaforme
SviluppoVicarious Visions
PubblicazioneUniversal Interactive, Vivendi Games, Konami (Giappone)
SerieCrash Bandicoot
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoCartuccia
Fascia di etàCERO: A
ESRB: E
PEGI: 3+
Preceduto daCrash Bandicoot: The Huge Adventure
Seguito daCrash Nitro Kart

Crash Bandicoot 2: N-Tranced, conosciuto in Giappone come Crash Bandicoot Advance 2: Gurugurusaimin Dai Panic!? (クラッシュ・バンディクー アドバンス2 ぐるぐるさいみん大パニック!??), è un videogioco della serie Crash Bandicoot, sviluppato da Vicarious Visions e il secondo pubblicato per Game Boy Advance.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'ennesimo fallimento di Cortex, il Dr.N.Tropy assieme a Uka Uka decide di utilizzare i suoi poteri per cercare nel futuro la chiave per la sconfitta dei bandicoot: ha così la visione di se stesso assieme ai suoi nemici, intuendo che l'unico modo per liberarsene è proprio quello di farli passare dalla sua parte: recluta così N. Trance, suo vecchio amico e maestro dell'ipnosi, per rapire ed ipnotizzare i bandicoot. Tuttavia durante il rapimento di Crash tramite varco temporale, Aku Aku si intromette e lo scontro di forze crea il Finto Crash, un doppione che (nonostante le sopracciglia folte ed i dentoni terribilmente sporgenti) riesce ad ingannare N.Tropy, convincendoli di aver finalmente chiuso la faccenda. Dopo aver liberato i suoi amici dal controllo mentale ed aver sconfitto N.Trance, Aku Aku riesce ad ingannare N.Tropy trovando il suo rifugio e, dopo essere stato ancora una volta sconfitto da Crash, viene catturato e fotografato assieme ai bandicoot (avverando così la sua visione).

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Questo episodio di Crash Bandicoot esclusivamente per Game Boy Advance riprende le caratteristiche degli altri videogiochi a piattaforme per PlayStation. Nel videogioco ci sono 21 livelli con i rispettivi cristalli, oltre ai frammenti delle 3 gemme speciali. Questi ultimi sono necessari per sbloccare i livelli 22, 23 e 24 in cui sono presenti le tre gemme colorate che consentono lo sblocco del boss finale N. Tropy. In alcuni livelli si controllano Coco o Crunch anziché Crash.

Mondi[modifica | modifica wikitesto]

  • N. Sanity Island: livello ambientato in un'isola tropicale che funge da tutorial.
  • Arabia: livelli ambientati in Oriente in cui sono nascosti i frammenti della gemma verde. Simili ai livelli orientali di Crash Bandicoot 3.
  • Isola preistorica: livelli ambientati su un'isola vulcanica in cui Crash deve superare dinosauri e fiumi di lava. Qui sono nascosti i frammenti della gemma blu. Simili ai livelli preistorici di Crash Bandicoot 3.
  • Antico Egitto: livelli ambientati nel deserto e nelle piramidi egiziane. Qui sono nascosti i frammenti della gemma rossa. Simili ai livelli egiziani di Crash Bandicoot 3.
  • Rovine Maya: Crash, munito dell'altasfera, deve superare una miriade di ostacoli semplicemente rotolando. Crash sarà utilizzabile solo in un livello perché successivamente lo sostituirà Crunch.
  • Spazio siderale: Coco, munita di razzo, deve evitare di essere raggiunta da una palla di fuoco e, allo stesso tempo, abbattere tutti gli UFO.
  • Mare aperto: Crash, munito di tavola da surf, deve sfuggire dalle fauci di un famelico squalo, facendo sci nautico.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

Crash Bandicoot 2: N-Tranced è il primo gioco della serie nella quale Neo Cortex non è presente come boss finale, sostituito da N. Tropy. I nemici da sconfiggere sono:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi