Chiliboy Ralepelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiliboy Ralepelle
ST vs Zebre - 2013-10-11 - 14.jpg
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 178 cm
Peso 103 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tallonatore
Squadra Natal Sharks
Franchigia Sharks SANZAAR
Carriera
Attività provinciale
2006-12 Blue Bulls 25 (15)
2016- Natal Sharks 12 (10)
Attività di club¹
2013-15 Tolosa 10 (0)
Attività in franchise
2006-13 Bulls 69 (25)
2016- Sharks 23 (10)
Attività da giocatore internazionale
2006-17 Sudafrica Sudafrica 23 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 4 marzo 2018

Mahlatse "Chiliboy" Ralepelle (Tzaneen, 11 settembre 1986) è un rugbista a 15 sudafricano che gioca come tallonatore negli Sharks nel Super Rugby. Dal 2006 al 2017 è stato un internazionale per il Sudafrica, disputando complessivamente 23 partite.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Ralepelle esordì in Super Rugby con i Bulls nel Super 14 2006 e in quello stesso anno capitanò la selezione sudafricana under-21 finalista della Coppa del Mondo di categoria.

Il 26 agosto 2006 debuttò con gli Springbok in occasione di un incontro del Tri Nations contro gli All Blacks.

Nel 2010 Ralepelle fu cautelativamente sospeso dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping nel dopopartita contro l'Irlanda del tour europeo di fine anno a causa dell'assunzione di una bevanda energetica; stessa sorte toccò al suo compagno di squadra Bjorn Basson[1][2].

Ha fatto anche parte della selezione dei convocati alla Coppa del Mondo di rugby 2011.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) South Africa pair Ralepelle and Basson fail drug tests, in BBC, 15 novembre 2010. URL consultato il 27 ottobre 2011.
  2. ^ (EN) Tarryn Steenekamp, Mbalula Pleased With Doping Outcome, sarugby.com, 31 gennaio 2011. URL consultato il 27 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]