Patrick Lambie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Lambie
Patrick Lambie cropped.jpg
Lambie contro Figi alla Coppa del Mondo di rugby 2011
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 178 cm
Peso 92 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Squadra Natal Sharks
Franchigia Sharks SANZAR
Carriera
Attività provinciale
2009- Natal Sharks 29 (324)
Attività in franchise
2010- Sharks 63 (661)
Attività da giocatore internazionale
2010- Sudafrica Sudafrica 36 (81)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2015

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 2 novembre 2015

Patrick Lambie (Durban, 17 ottobre 1990) è un rugbista a 15 sudafricano, estremo-apertura dei Natal Sharks in Currie Cup e degli Sharks, di cui dal 2016 è capitano, in Super Rugby.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguito il diploma superiore nel 2008, Lambie esordì in Currie Cup poco meno di un anno dopo con la maglia dei Natal Sharks; l'esordio avvenne contro i Griquas.

Nel 2010 giunse anche il debutto in Super Rugby, contro i neozelandesi Highlanders e successivamente, a fine anno, anche il primo incontro con la maglia degli Springbok, a Dublino contro l'Irlanda; fece successivamente parte della selezione sudafricana alla Coppa del Mondo di rugby 2011 in Nuova Zelanda.

Lambie, i cui nonni paterni sono scozzesi e il cui stesso padre, pur sudafricano, è nato in Inghilterra, è in possesso anche della cittadinanza britannica[1].

Fu, ancora, presente alla Coppa del Mondo di rugby 2015 in cui il Sudafrica si classificò terzo; dopo la competizione fu designato capitano degli Sharks per la stagione di Super Rugby 2016[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Scottish roots key to proud Springbok Patrick Lambie, in The Scotsman, 18 novembre 2010. URL consultato il 4 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Springboks back Patrick Lambie awarded Sharks captaincy, in ESPN, 9 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]