Carlo Corna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Corna
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1921 - giocatore
1947 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1909-1921Pro Vercelli115 (43)
Nazionale
1911-1915 Italia Italia 8 (0)
Carriera da allenatore
1923-1924Faenza
1928-1933Fiorenzuola
1933-1938Piacenza
1946-1947Fiorenzuola
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlo Corna (Vercelli, 20 agosto 1891Fiorenzuola, 17 giugno 1964[1]) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ala sinistra particolarmente veloce, si caratterizzava come abile contropiedista e uomo-assist[2]. Praticava un gioco rude, che talvolta sconfinava nella violenza, nei confronti dei marcatori avversari[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Milita per tutta la carriera con la maglia della Pro Vercelli, vincendo cinque scudetti[3] come ala sinistra titolare, giocando in tandem con la mezzala Carlo Rampini[2]. Esordisce con la maglia dei bianchi il 21 marzo 1909 nella partita persa per 3-2 sul campo del Genoa[2], e chiude la sua carriera a trent'anni, nel 1921, dopo una partita contro l'Inter terminata in rissa a causa di un suo duro intervento sul nerazzurro Antonio Da Sacco[2].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce con la maglia della Nazionale italiana il 6 gennaio 1911 nell'amichevole disputata all'Arena Civica di Milano contro l'Ungheria (0-1), la terza partita in assoluto disputata dalla selezione italiana e la prima in cui venne utilizzata la maglia azzurra[4][5]. È stato uno dei nove calciatori della Pro Vercelli che hanno difeso i colori azzurri nell'amichevole contro il Belgio del 1º maggio 1913[6].

In maglia azzurra ha collezionato complessivamente 8 presenze[7].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Chiusa la carriera agonistica, nel 1923 assume la guida tecnica del Faenza[8]. Nel 1928 si trasferisce a Fiorenzuola d'Arda, dove svolge la professione di insegnante di educazione fisica[1], e nel frattempo allena la squadra locale, tra il 1928 e il 1933[9][10]: alla guida della formazione rossonera ottiene la promozione in Prima Divisione, al termine del campionato 1929-1930. Dopo l'esclusione del Fiorenzuola dai campionati nel corso della stagione Prima Divisione 1932-1933, si trasferisce con diversi suoi giocatori al Piacenza[11], dove rimane per cinque anni tra Prima Divisione e Serie C, mancando l'approdo alla serie cadetta nel 1938 dopo lo spareggio con il Fanfulla[12].

Dopo l'esperienza piacentina si trasferisce definitivamente a Fiorenzuola[8], allenando ancora i valdardesi nel campionato di Serie C 1946-1947[13].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-1-1911 Milano Italia Italia 0 – 1 Ungheria Ungheria Amichevole -
22-12-1912 Genova Italia Italia 1 – 3 Austria Austria Amichevole -
1-5-1913 Torino Italia Italia 1 – 0 Belgio Belgio Amichevole -
15-6-1913 Vienna Austria Austria 2 – 0 Italia Italia Amichevole -
29-3-1914 Torino Italia Italia 2 – 0 Francia Francia Amichevole -
5-4-1914 Genova Italia Italia 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
17-5-1914 Berna Svizzera Svizzera 0 – 1 Italia Italia Amichevole -
31-1-1915 Torino Italia Italia 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
Totale Presenze 8 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Pro Vercelli: 1909, 1910-1911, 1911-1912, 1912-1913, 1920-1921

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Fiorenzuola: 1929-1930

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b È morto il cav. Corna, ex calciatore azzurro, Libertà, 18 giugno 1964, pag.9
  2. ^ a b c d e M.Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, vol.2, pag.164
  3. ^ I campioni in Italia dal 1898 al 1929 Batsweb.org
  4. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2010, Panini, pag. 560
  5. ^ Nazionale Italiana 1910-1919 Archiviato il 2 luglio 2012 in Internet Archive. Nazionaleitalianacalcio.it
  6. ^ (EN) Italy-Belgium 1-0 - Match report Eu.football.info
  7. ^ I nazionali Storiapiacenza1919.it
  8. ^ a b Una "vecchia gloria" del calcio risiede a Fiorenzuola da trent'anni, Libertà, 6 dicembre 1957, pag.5
  9. ^ Gli allenatori rossoneri Archiviato il 15 settembre 2016 in Internet Archive. Fiorenzuola1922.com
  10. ^ Notiziario sportivo[collegamento interrotto], Il Regime Fascista, 18 settembre 1928, pag.4
  11. ^ Stagione 1933-1934 Storiapiacenza1919.it
  12. ^ Stagione 1937-1938 Storiapiacenza1919.it
  13. ^ Il Fiorenzuola mette a freno il Piacenza e conclude dividendo la posta, Libertà, 18 ottobre 1946, pag.2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]