Brian Evans (cestista 1973)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brian Evans
Nome Brian Keith Evans
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
Terre Haute South High School
1992-1996 Indiana Hoosiers
Squadre di club
1996-1998 Orlando Magic 58 (226)
1998-1999 N.J. Nets 39 (145)
1999 Minnesota T'wolves 5 (4)
1999-2000 A. Costa Imola 28 (519)
2000-2001 Mens Sana Siena 33 (573)
2001-2002 Viola Reggio Cal. 21 (287)
2002-2003 Pall. Reggiana 21 (267)
2003-2005 Hitachi SunRockers
Nazionale
1995 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Oro Fukuoka 1995
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Brian Keith Evans (Rockford, 13 settembre 1973) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA, in Italia e in Giappone.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ala di carnagione bianca e tiratore mancino, Evans cresce presso l'Indiana University di Bloomington terminando gli studi nel 1996, anno in cui viene anche nominato MVP della Big Ten Conference. A giugno viene selezionato dagli Orlando Magic, che lo chiamano al primo giro del draft NBA 1996 con la 27ª scelta.

Con i Magic disputa poco più di una stagione e mezzo: nel febbraio 1998 passa ai New Jersey Nets insieme a Rony Seikaly, in uno scambio che portò a Orlando David Benoit, Yinka Dare, Kevin Edwards e una scelta al primo giro del successivo draft. La breve parentesi ai Minnesota Timberwolves (5 partite nel marzo 1999) sarà l'ultima sua esperienza personale in NBA, conclusa complessivamente con 102 partite all'attivo.

Nel 1999 approda nella Serie A1 italiana per la sua prima esperienza da professionista all'estero. A firmarlo è l'Andrea Costa Imola, che lo affianca al primo terminale offensivo Vincenzo Esposito: le sue medie a fine stagione sono di 18,5 punti a partita e un 43,3% al tiro da tre, con un season high di 51 punti segnati contro Milano.[1] Nelle due annate successive continua a calcare i parquet della massima serie prima con la canotta della Montepaschi Siena, poi con quella della Viola Reggio Calabria. La stagione 2002-03 è l'ultima disputata in Italia, vissuta indossando i colori della Pallacanestro Reggiana nel campionato di Legadue. Chiude quindi la carriera in Giappone tra le file degli Hitachi SunRockers.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • NCAA AP All-America Third Team (1996)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tabellino di Lineltex Imola-Adecco Milano, legabasket.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]