Blood Diamond - Diamanti di sangue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blood Diamond - Diamanti di sangue
Blood Diamond.png
Da sinistra Maddy, Solomon e Danny in una scena
Titolo originale Blood Diamond
Paese di produzione USA
Anno 2006
Durata 143 min
Genere azione, drammatico
Regia Edward Zwick
Soggetto Charles Leavitt e C. Gaby Mitchell
Sceneggiatura Charles Leavitt
Produttore Gillian Gorfil, Marshall Herskovitz, Graham King, Paula Weinstein, Edward Zwick
Produttore esecutivo Len Amato, Kevin De La Noy, Ben Waisbren
Casa di produzione Warner Bros. Pictures, Virtual Studios, Spring Creek Productions, Bedford Falls Productions, Initial Entertainment Group, Lonely Film Productions GmbH & Co. KG.
Distribuzione (Italia) Warner Bros.
Fotografia Eduardo Serra
Montaggio Steven Rosenblum
Musiche James Newton Howard
Scenografia Dan Weil, Peter Wenham e Olivia Bloch-Lainé
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Blood Diamond - Diamanti di sangue (Blood Diamond) è un film del 2006 diretto da Edward Zwick.

Ha ricevuto cinque nomination agli Oscar, tra cui quella per Leonardo DiCaprio come migliore attore e quella di Djimon Hounsou come migliore attore non protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sierra Leone, 1999. Danny Archer, cinico mercenario originario della Rhodesia (l'attuale Zimbabwe) ed ex operatore del 32º Battaglione dell'Esercito sudafricano, si trova nel paese per condurre affari sul contrabbando di diamanti tra la Sierra Leone e la Liberia; frattanto il pescatore locale Solomon, il cui villaggio è stato attaccato dal RUF, viene separato dalla famiglia e deportato in un campo diamantifero per prigionieri controllato dal RUF, dove scopre un grande diamante rosa e riesce a nasconderlo subito prima che il governo attacchi il campo.

Finiti nella stessa prigione di Freetown, Danny viene a sapere del diamante da un ribelle che aveva visto Solomon con la pietra. Tornati liberi, Danny cerca di capire da Solomon la posizione del diamante, promettendogli in cambio di aiutarlo a ritrovare la sua famiglia. Nel frattempo, il RUF, alla ricerca della pietra, rapisce il figlio di Solomon, Dia, trasformandolo in un bambino soldato.

Insieme a Maddy, giornalista americana che intende svelare i loschi traffici delle multinazionali diamantifere, i due attraversano un paese devastato dalla guerra civile, dalla violenza e dalla povertà. Solomon infine riuscirà a trovare il figlio e a salvarlo dall'influenza che la RUF ha esercitato su di lui, grazie anche al sacrificio di Archer. Infine si trasferirà con la famiglia a Londra dove aiuterà Maddy a smascherare il traffico illegale di diamanti provenienti dai paesi in guerra.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema