Beata Szydło

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beata Szydło
V4 Prague 2015-12-03 - Viktor Orban 1 (cropped 2).jpg

Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica di Polonia
Durata mandato 16 novembre 2015 –
11 dicembre 2017
Presidente Andrzej Duda
Predecessore Ewa Kopacz
Successore Mateusz Morawiecki

Vicepresidente di Diritto e Giustizia
In carica
Inizio mandato 2014

Dati generali
Partito politico Diritto e Giustizia (dal 2001)
Università Università Jagellonica

Beata Maria Kusińska, coniugata Szydło (Oświęcim, 15 aprile 1963), è una politica polacca, vicepresidente del partito Diritto e Giustizia, vincitrice delle elezioni politiche dell'ottobre 2015, e primo ministro della Polonia dal novembre 2015 al dicembre 2017; è stata il terzo primo ministro donna e la prima donna a succedere ad un'altra donna in quest'incarico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata ad Oświęcim (nota con il nome tedesco Auschwitz) e cresciuta vicino a Brzeszcze, dove suo padre era un minatore,[1] si è laureata in filosofia all'Università Jagellonica di Cracovia nel 1989.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Viene eletta sindaco di Brzeszcze all'età di 35 anni. Il 25 settembre 2005 è eletta alla Camera dei deputati come candidata nelle liste di Diritto e Giustizia (che in Europa fa parte del gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei). Viene rieletta deputato anche nel 2007 e nel 2011.

Nel 2015 dirige la campagna elettorale del candidato di Diritto e Giustizia alle elezioni presidenziali, Andrzej Duda, che viene eletto Presidente della Repubblica. In seguito, alla convention di Diritto e Giustizia del 20 giugno 2015, viene indicata da Jarosław Kaczyński come candidata alla presidenza del Consiglio dei ministri alle elezioni generali dell'autunno seguente, da lei vinte.[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sposata con Edward Szydło, ha due figli: Tymoteusz, sacerdote cattolico, e Błażej, il minore, che studia medicina.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313026418 · GND (DE110571392X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie