Battaglia di Qurna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di al-Qurna
parte della campagna inglese nel sud della Mesopotamia
Meso-WW1-2.jpg
L'offensiva britannica nel Sud della Mesopotamia nel 1915
Datadal 3 al 9 dicembre 1914
Luogoal-Qurna
EsitoVittoria anglo-indiana
Schieramenti
Comandanti
Generale C.I. FryColonnello Subhi Bey
Effettivi
2 100 soldati1 000 soldati
Perdite
281 soldati1 000 soldati
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Qurna è stato un episodio della campagna di Mesopotamia della prima guerra mondiale durante la quale le forze ottomane, dopo aver perso Bassora, furono costrette a ritirarsi ulteriormente dall'avanzata britannica. Fu combattuta tra il 3 e il 9 dicembre 1914.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conquistato Bassora ed i pozzi petroliferi di Abadan le forze britanniche costrinsero gli ottomani a ritirarsi risalendo il corso del fiume Tigri. L'esercito ottomano si assestò nei pressi di Al-Qurna, dove il Tigri e l'Eufrate si congiungono.

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 dicembre due battaglioni indiani (il 104. fucilieri Wellesley ed il 110. Mahratta di fanteria) ed il reggimento Norfolk attraversarono il Tigri, supportati dalla Royal Navy che, risalendo l'Eufrate bombardò le posizioni ottomane[1].

Dopo giorni di combattimenti gli ottomani, il 9 dicembre il colonnello Subhi Bey accettò di arrendersi senza condizioni[2].

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia di Qurna rafforzò le posizioni dell'esercito britannico nella Mesopotamia meridionale mettendo al riparo da nuovi attacchi contro Bassora e Abadan[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Barker, p. 34
  2. ^ Townsend , p. 63
  3. ^ Barker, p. 36

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A.J. Barker, The First Iraq War, 1914-1918, Britain's Mesopotamian Campaign, Enigma, New York, 2009;
  • Charles Townsend, Desert Hell, The British Invasion of Mesopotamia Harvard Univ Press, Cambridge, Mass, 2010