Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Baccano!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baccano!
バッカーノ!
(Bakkāno!)
Baccano! anime.png
Logo dell'anime nella sigla di apertura
Light novel
AutoreRyōgo Narita
DisegniKatsumi Enami
EditoreASCII Media Works - Dengeki Bunko
1ª edizione2002 – in corso
Volumi21 (in corso)
Serie TV anime
Baccano!
AutoreRyōgo Narita
RegiaTakahiro Omori
StudioBrain's Base, Aniplex
ReteWOWOW
1ª TV26 luglio – 1º novembre 2007
Episodi16 (completa)
Manga
Baccano! 1931 The Grand Punk Railroad
AutoreRyōgo Narita
DisegniGinyū Shijin
EditoreMediaWorks
RivistaDengeki Comic Gao!
1ª edizione27 dicembre 2006 – 27 febbraio 2008
Tankōbon2 (completa)

Baccano! (バッカーノ! Bakkāno!?) è una serie di light novel scritta da Ryōgo Narita ed illustrata da Katsumi Enami. Nel 2007 i primi quattro romanzi della serie sono stati adattati in una serie televisiva anime prodotta dalla Aniplex, mentre i successivi sono stati adattati in un manga.

La serie, che prende avvio negli Stati Uniti d'America degli anni trenta e si muove avanti e indietro nel tempo dal XVIII secolo fino ai giorni nostri, è costituita da svariate storie separate che si intersecano tra di loro in un crescendo di azione e intrecci tra i numerosi personaggi: bande mafiose, alchimisti in cerca della vita eterna, ladruncoli da strapazzo e giornalisti. Il titolo Baccano! viene interpretato dall'autore come «stupida confusione».

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1711 alcuni alchimisti a bordo della nave Advena Avis evocano un demone con l'intento di ottenere la vita eterna. La creatura dona loro l'elisir di lunga vita e il metodo per mettere fine alla loro esistenza "divorandosi" a vicenda, nel caso in cui qualcuno, stanco della sua incapacità di morire, volesse mettere fine alle proprie sofferenze. Il demone confida inoltre al loro capo Maiza Avaro la formula dell'elisir. Egli e la maggior parte degli alchimisti decidono che nessun altro debba diventare immortale e che la formula debba rimanere un segreto; solo Szilard Quates è contrario alla proposta. La notte seguente gli alchimisti cominciano a sparire uno dopo l'altro, divorati da Szilard. Resisi conto della minaccia costituita dallo stare insieme, i rimanenti si disperdono quindi in tutto il globo.

A New York nel novembre 1930, Szilard riesce a ricreare l'elisir di lunga vita, che gli viene però sottratto dal giovane ladruncolo Dallas Genoard. La bottiglia di elisir inizia a viaggiare avanti e indietro per la città, passando per le mani di Dallas, dei tre fratelli mafiosi Gandor, della coppia di ladri eccentrici Isaac Dian e Miria Harvent e di Firo Prochainezo, giovanissimo capo della piccola famiglia camorrista dei Martigio; senza che nessuno di loro si accorga del suo reale contenuto. Szilard trasforma Dallas in un immortale incompleto, con l'incarico di ritrovare l'elisir, tuttavia, prima di riuscirci, i Gandor, Firo Prochainezo, i Martigio e Isaac e Miria consumano il contenuto della bottiglia. Firo si innamora di Ennis, homunculus di Szilard. Ella tradisce il suo padrone spiegando al giovane come divorare un altro immortale e in cambio Firo le salva la vita. I fratelli Gandor puniscono Dallas per aver ucciso alcuni membri della loro famiglia, chiudendolo in un barile riempito di cemento lasciato affondare nel fiume Hudson.

Sul finire del 1931 i Gandor sono in guerra con la Onorata Famiglia per il controllo della stessa zona. Nel tentativo di mettere fine alle ostilità Luck Gandor chiede aiuto a suo fratello adottivo Claire Stanfield, un consumato assassino. Il giovane si dirige quindi a Chicago e sale a bordo del treno Flying Pussyfoot come conducente. Il treno è dirottato in contemporanea dalle gang dei Russo e dei Lemuri, tra le quali scoppia una disputa per il controllo del veicolo. Intanto Jacuzzi Splot, Nice Holystone e la loro banda cercano di proteggere i passeggeri, mentre Claire assume l'identità del leggendario "Rail Tracer" — un mostro temuto per divorare i viaggiatori — e uccide gran parte dei membri delle due gang rivali. I restanti criminali sono sconfitti dalla banda di Jacuzzi, prima dell'arrivo del treno a New York a inizio 1932. Nel frattempo Eve Genoard si mette in cerca del fratello Dallas e viene coinvolta nella faida tra Gandor e Onorata Famiglia. Nonostante sia ancora arrabbiato per le morti causate da Dallas, Luck rivela ad Eva la posizione del fratello, ottenendo dalla donna l'aiuto necessario a mettere fine allo scontro tra le due famiglie.

Nel 1933 Dallas è tirato fuori dal fiume, ma viene immediatamente sequestrato dai Lamia, un gruppo alle dipendenze di Huey Laforet. Intanto le operazioni di Jacuzzi cominciano a sconfinare negli affari dei Gandor e dei Martigio. Alcuni rappresentanti delle due famiglie si dirigono quindi a casa di Eve, dove si trovano i membri della banda. Nello stesso istante arrivano anche i Lamia in cerca di aiuto da parte di Jacuzzi; essi hanno rapito Dallas per dimostrare che è possibile ottenere l'immortalità e convincono Jacuzzi ad unirsi a loro. In un'altra zona di New York, per ordine di Huey, viene provocata un'esplosione nella sede della Mist Wall, una branca della ditta di ricerca e sviluppo di attrezzatura militare Nebula.

L'anno seguente nel penitenziario dell'isola di Alcatraz si trovano Ladd Russo, imprigionato per i massacri compiuti a bordo del Flying Pussyfoot, Firo, incarcerato per distruzione di proprietà pubblica durante l'esplosione di Mist Wall e Isaac, accusato di diversi furti. I tre stringono amicizia e incontrano Huey, imprigionato anni prima con l'accusa di tradimento e cospirazione. Intanto Christopher Shouldered, homunculus di Huey, e Graham Specter, fedele servitore di Ladd causano agitazioni a Chicago. Successivamente Jacuzzi e la sua gang ritornano a Chicago, mentre Ladd cerca di uccidere Huey.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Baccano!.

Il cast della serie è composto da molti personaggi apparentemente scollegati tra loro, tra cui Isaac Dian e Miria Harvent, una coppia di ladri eccentrici; Firo Prochainezo e il suo mentore Maiza Avaro, membri della piccola famiglia camorrista dei Martigio; Keith, Berga e Luck Gandor, tre fratelli che gestiscono la famiglia mafiosa dei Gandor; Szilard Quates, alchimista che ha ricreato l'elisir di lunga vita, bevuto accidentalmente da molti personaggi; Dallas Genoard, un giovane ladruncolo di nobile famiglia, e sua sorella Eve; il sicario Ladd Russo e la sua fidanzata Lua Klein; i gangster Jacuzzi Splot e Nice Holystone; e il fratello adottivo dei Gandor, Claire Stanfield, conosciuto anche come il leggendario assassino Vino.

Nel creare la serie Narita non aveva in mente uno sviluppo preciso e dettagliato. Ha fatto quindi in modo di "tessere" la storia attorno al comportamento dei vari personaggi, cambiando più volte le trame e le strutture dei romanzi. L'autore ha inoltre dichiarato di lasciare ai suoi personaggi la libertà di agire a loro piacimento, ma di trovare in questo suo metodo delle difficoltà, poiché alcuni protagonisti si "muovono" troppo e corrono il rischio di distruggere la trama, mentre altri sono difficili da far procedere con la storia[1]. I personaggi creati da Narita sono stati apprezzati per i loro diversi aspetti e personalità e perché ognuno sembra possedere una particolare psicosi[2].

Media[modifica | modifica wikitesto]

Light novel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Light novel di Baccano!.

Narita ha presentato il primo racconto alla nona edizione del Dengeki Novel Prize nel 2002, aggiudicandosi il terzo posto. Questa light novel è stata poi pubblicata da ASCII Media Works il 10 febbraio 2003 sotto l'etichetta della Dengeki Bunko. Attualmente l'opera è ancora in corso di pubblicazione, con 21 volumi messi in commercio. La serie è stata esportata in tutto il sud-est asiatico: l'edizione sudcoreana è edita da Daewon C.I. nella collana Newtype Novels, una versione in cinese è pubblicata dalla Kadokawa Media.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Baccano!.

Un adattamento anime di 16 puntate è stato diretto da Takahiro Omori e prodotto da Brain's Base e Aniplex nel 2007. I primi 13 episodi sono andati in onda dal 26 luglio al 1º novembre 2007 su WOWOW, un canale pay-per-view giapponese, mentre gli ultimi 3 sono stati messi in commercio solo per il mercato home video come OAV, pubblicati rispettivamente col quinto, settimo e ottavo DVD della serie. L'anime è stato raccolto in 8 DVD, ognuno contenente due episodi, pubblicati da Aniplex dal 24 ottobre 2007 al 28 maggio 2008[3]. La collezione Blu-ray è stata messa in commercio il 26 gennaio 2011[4]. La sigla di apertura utilizzata è Gun's & Roses dei Paradise Lunch, la sigla di chiusura Calling di Kaori Oda[5].

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Un adattamento manga intitolato Baccano! 1931 The Grand Punk Railroad (バッカーノ! 1931 The Grand Punk Railroad?) è stato scritto da Narita e illustrato da Ginyū Shijin[6]. L'opera è stata pubblicata sulla rivista Dengeki Comic Gao! di MediaWorks dal 27 dicembre 2006[7] al 27 febbraio 2008[6]. I capitoli sono stati poi raccolti in 2 volumi formato tankōbon, pubblicati il 27 luglio 2007[8] e il 26 aprile 2008[9].

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 febbraio 2008 MediaWorks ha pubblicato un videogioco d'avventura per Nintendo DS intitolato semplicemente Baccano![10]. Esso ripercorre gli eventi avvenuti a bordo del Flying Pussyfoot, come narrato nelle light novel The Grand Punk Railroad, attraverso molteplici prospettive[11]. Lo scopo del gioco è far arrivare i passeggeri sani e salvi fino a New York, compiendo le giuste scelte. Il gioco può concludersi con un finale tra circa cinquanta disponibili, direttamente collegato alle decisioni prese dal giocatore[12].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

L'adattamento anime di Baccano! ha incontrato i favori del pubblico e della critica. Molti esperti hanno elogiato la serie per via della trama, i personaggi, l'animazione e la colonna sonora. Bradley Meek di T.H.E.M. Anime gli ha assegnato cinque stelle su cinque e ha affermato che "la serie è una gioia a vedersi". Nonostante il finale possa sembrare "un po' piatto", lo ha lasciato con un mix di sensazioni tra "soddisfazione e voglia di vedere di più". Inoltre ha lodato l'animazione, di una qualità non usuale in una serie televisiva, e ha riassunto l'anime come un "disordine bello e confusionario di caos e piacere"[13].

La serie è stata molto apprezzata anche dai critici di Anime News Network. Theron Martin l'ha descritta come "a tratti spiritosa, occasionalmente brutale e quasi sempre divertente", aggiungendo che "la trama complessa e il variegato cast di personaggi, uniti alla solida animazione e colonna sonora, rendono la serie un must" e "uno dei migliori anime dell'anno"[14]. Nella sua recensione, Carl Kimlnger ha dichiarato che Baccano! è "una delle serie migliori e certamente la più accattivante, dal punto di vista della sceneggiatura, degli ultimi anni"[15].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Ryōgo Narita, Afterword, in The Rolling Bootlegs, バッカーノ!, ASCII Media Works, 10 febbraio 2003, ISBN 4-8402-2278-9.
  2. ^ (EN) Might As Well [Anime]Jump For Your Love, Anime World Order, 27 febbraio 2009. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  3. ^ (JA) Date di pubblicazione dei DVD, Baccano.jp. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  4. ^ (JA) Baccano! Blu-ray Disc Box, Baccano.jp. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  5. ^ (JA) Opening & Ending, Baccano.jp. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  6. ^ a b (EN) Inukami, Honoka, Baccano 1931 Manga to End in Japan, Anime News Network, 25 gennaio 2008. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  7. ^ (JA) 最新雑誌情報 【2006年12月発売】, MediaWorks. URL consultato il 23 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2006).
  8. ^ (JA) バッカーノ! 1931 The Grand Punk Railroad(1), ASCII Media Works. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  9. ^ (JA) バッカーノ! 1931 The Grand Punk Railroad(2), ASCII Media Works. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  10. ^ (JA) "ニンテンドーDSソフト DS電撃文庫ADV「バッカーノ!」", ASCII Media Works. URL consultato il 22 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2010).
  11. ^ (JA) Introduction イントロダクション, ASCII Media Works. URL consultato il 22 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2010).
  12. ^ (JA) System ゲームシステム, ASCII Media Works. URL consultato il 22 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2010).
  13. ^ (EN) Bradley Meek, Baccano!, THEM Anime. URL consultato il 21 maggio 2014.
  14. ^ (EN) Theron Martin, Review: Baccano! + Artbox: DVD 1, Anime News Network, 30 gennaio 2009. URL consultato il 21 maggio 2014.
  15. ^ (EN) Carl Kimlnger, Baccano! Blu-Ray Disc Box Limited Edition - Review, Anime News Network, 19 maggio 2011. URL consultato il 21 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga