Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

ASCII Media Works

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ASCII Media Works, Inc.
Logo
StatoGiappone Giappone
Forma societariaKabushiki-gaisha
Fondazione1º aprile 2008 (fusione)
Fondata da
Chiusura1º ottobre 2013
Sede principaleShinjuku
Persone chiaveKiyoshi Takano (presidente)
SettoreEditoria
ProdottiLibri, Tecnologie informatiche, Magazine, Manga, Videogiochi
Fatturato¥493,500,000[1] (2009)
Dipendenti349[1] (2009)
Sito web

ASCII Media Works, Inc. (株式会社アスキー・メディアワークス Kabushiki kaisha Asukī Media Wākusu?) è una casa editrice giapponese, appartenente al Kadokawa Group, fondato il 1º aprile 2008, come risultato della fusione fra ASCII e MediaWorks, legalmente la prima è stata assorbita dalla seconda.[2][3] Nonostante ciò, il precedente presidente della ASCII, Kiyoshi Takano, diventa il presidente di ASCII Media Works. La compagnia è specializzata nella pubblicazione di libri, magazine di intrattenimento e di informatica, manga e videogiochi. ASCII Media Works è maggiormente conosciuta per la linea di magazine e libri Dengeki (電撃? lett. Folgorante) che include i noti Dengeki Daioh, Dengeki G's Magazine, e la linea principale di light novel della compagnia, Dengeki Bunko.

La maggior parte dei prodotti sono rivolti alla popolazione maschile giapponese; tali prodotti si trovano in commercio sotto forma di anime, light novel, manga, modellini plastici, e visual novel. Vengono pubblicati anche numerosi prodotti dedicati all'informatica e alla tecnologia dell'informazione applicata all'impresa. La casa editrice pubblica inoltre il mensile Business ASCII che è uno dei più vecchi e prestigiosi magazine del settore dell'informatica. ASCII Media Works ha inoltre pubblicato numerosi magazine rivolti ad un pubblico femminile fra cui Character Parfait, Dengeki Girl's Style, e Sylph, anche se i primi due sono delle versioni speciali di altre pubblicazioni. L'azienda indice inoltre concorsi annuali per la pubblicazione di nuovi romanzi e manga originali, fra cui il Premio Dengeki Novel, un concorso per light novel.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (JA) AMW 会社案内, ASCII Media Works, 19 giugno 2009. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  2. ^ (JA) Hiroshi Niimura, 角川グループホールディングス、子会社のメディアワークスとアスキーを合併 [Kadokawa Group Holdings, Merging of Subsidiaries MediaWorks and ASCII], CNET Japan, 29 febbraio 2008. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  3. ^ (JA) Hironari Kawamura, 角川HD:「アスキー・メディアワークス」4月1日発足へ 合併を正式承認, Mainichi Shinbun, 28 febbraio 2008. URL consultato il 16 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN254269356