Büsingen am Hochrhein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Büsingen am Hochrhein
comune
Büsingen am Hochrhein
Büsingen am Hochrhein – Stemma
Büsingen am Hochrhein – Veduta
Localizzazione
Stato Germania Germania
Land Flag of Baden-Württemberg.svg Baden-Württemberg
Distretto Friburgo in Brisgovia
Circondario Costanza
Amministrazione
Sindaco Gunnar Lang
Territorio
Coordinate 47°41′N 8°41′E / 47.683333°N 8.683333°E47.683333; 8.683333 (Büsingen am Hochrhein)Coordinate: 47°41′N 8°41′E / 47.683333°N 8.683333°E47.683333; 8.683333 (Büsingen am Hochrhein)
Altitudine 395 m s.l.m.
Superficie 7,62 km²
Abitanti 1 373 (31-12-2011)
Densità 180,18 ab./km²
Comuni confinanti Sciaffusa (Schaffhausen) (CH-SH), Dörflingen (CH-SH), Diessenhofen (CH-TG), Schlatt bei Diessenhofen (CH-TG), Feuerthalen (CH-ZH)
Altre informazioni
Cod. postale 78266 (Germania) 8238 (Svizzera)
Prefisso 07734 (Germania) 052 (Svizzera)
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 08 3 35 015
Targa BÜS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Büsingen am Hochrhein
Büsingen am Hochrhein
Sito istituzionale

Büsingen am Hochrhein è un comune tedesco di 1.429 abitanti di 7,62 km², appartenente al land del Baden-Württemberg, interamente circondato dalla Svizzera, su tre lati dal canton Sciaffusa ed a sud con il fiume Reno e quindi con i prospicienti confini dei Cantoni Zurigo e Turgovia. L'exclave territoriale è separata dalla Germania da una stretta striscia di territorio larga solo 685 m, di competenza del comune svizzero di Dörflingen.

Politicamente ed amministrativamente Büsingen è parte della Germania, appartenendo al circondario di Costanza, e del bundesland del Baden-Württemberg, ma economicamente fa parte dell'area doganale della Svizzera, come l'enclave italiana di Campione ed il Principato del Liechtenstein. Per tale motivo, non ci sono controlli doganali tra la Svizzera e Büsingen, ma per i tedeschi di Büsingen che si recano nel resto della Germania vi sono controlli in frontiera, passando ad area doganale diversa.

Posizione di Büsingen am Hochrhein.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1918 si svolse a Büsingen un referendum con il quale il 96% degli elettori si espresse a favore dell'annessione della cittadina alla Confederazione Svizzera, la Svizzera esaminò la richiesta e rifiutò l'annessione.

Nel 1939 la Camera dei Lord britannica, poco dopo lo scoppio della Seconda guerra mondiale, chiese formalmente al Comune di unirsi alla Confederazione elvetica, ma tale richiesta venne respinta sia dal Municipio di Büsingen che, per ovvi motivi di neutralità, dal governo di Berna.

I confini e le condizioni di gestione dell'exclave tedesca di Büsingen sono stati formalmente definiti col Trattato del 23 novembre 1964 entrato in vigore il 4 ottobre 1967 relativo alla definizione dei confini tra la Repubblica Federale di Germania e la Svizzera. Con lo stesso Trattato fu regolarizzata la questione della piccolissima exclave tedesca di Verenahof, allora costituita da tre case, alcune stalle, ed una decina di abitanti, che divenne parte della Svizzera.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'Alte Rheinmühle è una caratteristica casa costruita nel 1674 come mulino, e poi trasformata in birreria e ristorante nel 1964.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La squadra locale di calcio, l'FC Büsingen, è l'unica squadra tedesca a giocare nel Campionato di calcio svizzero nella Quarta Lega.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Stemma del circondario Landkreis Konstanz Città e comuni del circondario di Costanza Stemma del Baden-Württemberg

Città:   Aach · Engen · Costanza · Radolfzell am Bodensee · Singen (Hohentwiel) · Stockach · Tengen
Comuni:   Allensbach · Bodman-Ludwigshafen · Büsingen am Hochrhein · Eigeltingen · Gaienhofen · Gailingen am Hochrhein · Gottmadingen · Hilzingen · Hohenfels · Moos · Mühlhausen-Ehingen · Mühlingen · Öhningen · Orsingen-Nenzingen · Reichenau · Rielasingen-Worblingen · Steißlingen · Volkertshausen

Controllo di autorità VIAF: (EN235044163 · GND: (DE4088598-7