Stockach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune austriaco nel distretto di Reutte (Tirolo) anticamente chiamato Stockach, vedi Bach (Austria).
Stockach
comune
Stockach – Stemma
Stockach – Veduta
Stockach – Veduta
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Baden-Württemberg.svg Baden-Württemberg
DistrettoFriburgo in Brisgovia
CircondarioCostanza
Amministrazione
SindacoRainer Stolz
Territorio
Coordinate47°51′05″N 9°00′41″E / 47.851389°N 9.011389°E47.851389; 9.011389 (Stockach)
Altitudine491 m s.l.m.
Superficie69,73 km²
Abitanti17 183[1] (31-12-2019)
Densità246,42 ab./km²
Frazioni10
Altre informazioni
Cod. postale78333
Prefisso07771
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis08 3 35 079
TargaKN, opzionale STO
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Stockach
Stockach
Sito istituzionale

Stockach è un comune tedesco di 17 183 abitanti, situato nel land del Baden-Württemberg, nel circondario di Costanza.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Stockach è situata nella regione dell'Hegau, a circa 4 km a nord-ovest del Lago di Costanza, a 13 km a nord di Radolfzell e 25 a nord-ovest di Costanza.

Il comune include la città capoluogo e le seguenti 10 frazioni:

  • Espasingen
  • Hndelwangen
  • Hoppetenzell
  • Mahlspüren im Hegau
  • Mahlspüren im Tal
  • Seelfingen
  • Raithaslach
  • Wahlwies
  • Winterspüren
  • Zizenhausen

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I Conti di Nellenburg fondarono Stockach nel XIII secolo, che ottenne lo status di "città" nel 1283. Nel 1401 il Langraviato di Nellenburg possedeva, oltre a Stockach, le città di Engen, Tengen, Radolfzell, 125 villaggi, 9 abbazie e 4 stazioni postali.

I Conti di Nellenburg si estinsero nel 1422 e le loro proprietà furono acquistate dalla Casa d'Asburgo nel 1465; da allora Stockach fu parte dell'Austria Anteriore fino al 1805. Durante la Guerra sveva del 1499 le truppe della Repubblica delle Tre Leghe assediarono la città ma non riuscirono ad espugnarla.

Una volta scoppiata la Guerra di successione spagnola, l'elettore Massimiliano II Emanuele di Baviera mise a ferro e fuoco Stockach. Nel corso delle Guerre rivoluzionarie francesi della Seconda Coalizione furono combattute due battaglie tra la Prima Repubblica francese e la monarchia asburgica nel 1799 e nel 1800. Nel 1810 Stockach venne definitivamente annessa al Granducato di Baden.

Durante la Seconda guerra mondiale, Stockach fu bersaglio di due raid aerei il 22 e 25 febbraio 1945, come parte dell'Operazione Alleata Clarion, una joint venture congiunta tra Forze Armate USA e Royal Air Force. I bombardieri sganciarono bombe in entrambi i giorni. Gli obiettivi degli attacchi erano l'area della stazione e la fabbrica di macchine Fahr, dove venivano prodotti carri armati ottenuti per fusione.

Dal 1939 al 1º gennaio 1973 la città fu capoluogo del circondario omonimo (Landkreis Stockach).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125933946 · LCCN (ENnr89011144 · GND (DE4057640-1 · WorldCat Identities (ENlccn-nr89011144
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania