Antonello Dose

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonello Dose (Palmanova, 2 luglio 1962) è un conduttore radiofonico, autore televisivo, scrittore e pubblicista italiano.

Antonello Dose @jessicaguidi

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antonello Dose nasce nel 1962 a Palmanova in provincia di Udine da genitori di Gonars e si trasferisce a pochi mesi con la famiglia a Roma dove vive e lavora. Nel 1981, pochi giorni dopo il diploma di maturità scientifica, inizia a studiare come attore nel campo dell'Antropologia teatrale prima all'I.S.T.A di Eugenio Barba e poi presso il Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera. Lasciata Pontedera recita in teatro con Luca Ronconi e nel cinema con Marco Bellocchio. Nella seconda metà degli anni ottanta inizia professionalmente l'attività di autore assieme a Marco Presta con il quale scriveva e lavorava fin dai primi anni del Liceo. I due collaborano con Enrico Vaime alla realizzazione di testi teatrali e televisivi, tra cui un Festival di Sanremo. Scrivono per Fabio Fazio, Enrico Montesano, Tullio Solenghi e Simona Marchini.

In coppia con l'amico e collega Marco Presta svolge una intensa attività radiotelevisiva. Dal 1992 collabora con RadioRAI come autore e conduttore di programmi come: Effetti collaterali (1992-'93), Chidovecomequando (1993-'94), Tira imbecille (per i mondiali di calcio del 1998), Buono Domenico ('97, varietà domenicale), speciali da San Remo e Miss Italia. Dal 2 ottobre 1995 è autore e conduttore della seguitissima trasmissione radiofonica Il ruggito del coniglio, vincitrice di importanti premi nazionali, quali il premio Flaiano, il premio Satira Politica a Forte dei Marmi, il premio Aristofane, il premio Bordighera Città dell'Umorismo, il premio Fregene, il Premio simpatia in Campidoglio e numerosi altri. Nel 1997 ha partecipato al programma televisivo Giochi senza frontiere, condotto da Maria Teresa Ruta. Nel 2004 nel 2005 e nel 2006 conduce Dove osano le quaglie per Rai3.

Il binomio "Dose & Presta" ha lavorato come sceneggiatore televisivo, per Rai1, nel noto serial Un medico in famiglia e in "Pazza famiglia", rispettivamente con protagonisti Lino Banfi ed Enrico Montesano. Per il cinema hanno sceneggiato Anche i commercialisti hanno un'anima di Maurizio Ponzi e scritto i dialoghi del film di animazione Opopomoz di Enzo D'Alò. Sono autori di alcuni libri ispirati dal loro lavoro radiotelevisivo e cinematografico. Dal febbraio del 2003 scrivono la rubrica domenicale di satira e di costume sulla prima pagina del quotidiano Il Messaggero: "Domenica Aperto" (2003-2007); "È lunedì, coraggio" (dal 2007 fino al 2013)

È co-fondatore del gruppo Arcobalena che, all'interno del movimento religioso buddista Soka Gakkai, riunisce le persone LGBTQ.

In coppia con Marco Presta conduce una rubrica satirica all'interno di Unomattina su Rai1 in collegamento video con Francesca Fialdini.

Nel 2017 pubblica il libro La rivoluzione del coniglio (Mondadori) dove racconta la sua vita e di come ha incontrato ed abbracciato il Buddismo di Nichiren Daishonin all'interno della Soka Gakkai Internazionale.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Il ruggito del coniglio. RAI-Eri (1997)
  • Dove osano le quaglie. Ovvero la Ex è uguale per tutti. Mille modi per dimenticarla. Comix (1998)
  • Opopomoz. Ma che vita del cavolo quella del povero diavolo. EL (2003)
  • I racconti del salame. RAI-Eri (2007)
  • La rivoluzione del coniglio, Mondadori, 2017.
Controllo di autorità VIAF: (EN90366798 · SBN: IT\ICCU\TO0V\262656 · ISNI: (EN0000 0004 1970 8447