Anja Selbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Anja Huber)
Jump to navigation Jump to search
Anja Selbach
Anja Huber bei der Olympia-Einkleidung Erding 2014 (Martin Rulsch) 03.jpg
Anja Selbach nel 2014
Nazionalità Germania Germania
Altezza 171 cm
Peso 63 kg
Slittino Luge pictogram.svg
Specialità Singolo
Squadra RC Berchtesgaden
Ritirata 2003
Skeleton Skeleton pictogram.svg
Squadra RC Berchtesgaden
Palmarès
Olimpiadi 0 0 1
Mondiali 2 3 0
Europei 4 1 2
Mondiali juniores 0 0 1
Campionati tedeschi 5 1 0
Coppa del Mondo 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Anja Selbach nata Huber (Berchtesgaden, 20 maggio 1983) è un'ex slittinista ed ex skeletonista tedesca.

Anja Huber, medaglia di bronzo individuale a Vancouver 2010

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente conosciuta con il cognome da nubile, dopo il matrimonio avvenuto nel luglio del 2014 prese il cognome del marito David Selbach, capoallenatore della nazionale tedesca di snowboard e freestyle, e solo saltuariamente viene indicata come Anja Huber-Selbach[1][2].

Gli inizi nello slittino[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a gareggiare per la nazionale tedesca di slittino nelle varie categorie giovanili nella specialità del singolo ottenendo, quali migliori risultati, un secondo posto nella classifica finale della Coppa del Mondo giovani nel 1999/00, un altro secondo posto in quella juniores nella stagione successiva e cogliendo un sesto ed un settimo posto in due edizioni dei mondiali juniores.

Il passaggio allo skeleton[modifica | modifica wikitesto]

Ha abbandonato la carriera slittinistica nel 2003 per cimentarsi nello skeleton, in quanto le prospettive di carriera in seno alla squadra di slittino erano scarse[3], entrando subito a far parte della squadra nazionale juniores, con la quale vinse una medaglia di bronzo ai campionati iridati di categoria di Winterberg 2005; in quello stesso anno conquistò inoltre la Coppa Europa.

Ha esordito in Coppa del Mondo nella stagione 2005/06, ha conquistato il primo podio il 13 gennaio 2006 a Schönau am Königssee (2ª) e la prima vittoria il 19 gennaio 2007 ad Igls. Ha trionfato in classifica generale nell'edizione 2010/11 ed in altre due occasioni ha chiuso la stagione nelle prime tre posizioni.

Ha preso parte a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali: a Torino 2006 ha concluso in ottava posizione, a Vancouver 2010 ha conquistato la medaglia di bronzo ed a Soči 2014 è giunto nuovamente all'ottavo posto.

Ha preso parte altresì a sei edizioni dei campionati mondiali, vincendo la medaglia d'oro ad Altenberg 2008 e quella d'argento a Schönau am Königssee 2011; in entrambe le occasioni ha poi bissato il proprio risultato anche nella prova a squadre miste.

Nelle rassegne continentali ha conquistato per quattro volte il titolo europeo, a Schönau am Königssee 2007, a Cesana Torinese 2008, ad Igls 2010 e ad Altenberg 2012, ed è salita sul podio europeo in altre tre occasioni.

A livello nazionale ha conquistato in cinque occasioni il titolo di campionessa tedesca.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Slittino[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo juniores[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel singolo: 2ª nel 2000/01.

Coppa del Mondo giovani[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel singolo: 2ª nel 1999/00.

Skeleton[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincitrice della classifica generale nel 2010/11.
  • 35 podi (30 nel singolo e 5 nelle gare a squadre):
    • 15 vittorie (12 nel singolo e 3 nelle gare a squadre);
    • 10 secondi posti (8 nel singolo e 2 nelle gare a squadre);
    • 10 terzi posti (tutti nel singolo).
Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]
Data Luogo Paese Disciplina
19 gennaio 2007 Igls Austria Austria singolo
23 febbraio 2007 Schönau am Königssee Germania Germania singolo
28 novembre 2008 Winterberg Germania Germania singolo
5 dicembre 2008 Altenberg Germania Germania singolo
9 gennaio 2009 Schönau am Königssee Germania Germania singolo
12 novembre 2009 Park City Stati Uniti Stati Uniti singolo
22 gennaio 2010 Igls Austria Austria singolo
2 dicembre 2010 Calgary Canada Canada singolo
3 dicembre 2010 Calgary Canada Canada gara a squadre
con Frank Rommel, Stefanie Szczurek, Kristin Steinert, Manuel Machata e Florian Becke
9 dicembre 2010 Park City Stati Uniti Stati Uniti singolo
14 gennaio 2011 Igls Austria Austria singolo
4 febbraio 2011 Cesana Torinese Italia Italia singolo
3 dicembre 2011 Igls Austria Austria gara a squadre
con Frank Rommel, Sandra Kiriasis, Stephanie Schneider, Maximilian Arndt e Jan Speer
7 gennaio 2012 Altenberg Germania Germania singolo
19 gennaio 2013 Igls Austria Austria gara a squadre
con Frank Rommel, Sandra Kiriasis, Janine Tischer, Francesco Friedrich e Thorsten Margis

Campionati tedeschi[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 medaglie:
    • 5 ori (singolo a Schönau am Königssee 2007; singolo ad Altenberg 2008; singolo a Schönau am Königssee 2011; singolo ad Altenberg 2013; singolo a Schönau am Königssee 2014);
    • 1 argento (singolo a Winterberg 2006).

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincitrice della classifica generale nel 2004/05.
  • 6 podi:
    • 2 vittorie;
    • 4 secondi posti.

Coppa Intercontinentale[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale; 21ª nel 2009/10.
  • 2 podi:
    • 2 vittorie.

Coppa Nordamericana[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale; 8ª nel 2007/08.
  • 4 podi:
    • 2 vittorie;
    • 1 secondi posti;
    • 1 terzi posti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Traumhochzeit bei deutschen Wintersportlern, su tz.de, tz München GmbH & Co, 21 luglio 2014. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato il 19 ottobre 2014).
  2. ^ Alessandro Genuzio, Axel Jungk, Sophia Griebel e Anja Selbach-Huber brillano nel primo trials tedesco, su neveitalia.it, Neveitalia, 3 novembre 2014. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato il 24 gennaio 2015).
  3. ^ (DE) Johann Reinhardt, Interview mit Anja Huber: "Auch die Weltcupserie vor Olympia möchte ich erfolgreich bestreiten", su live-wintersport.com, LiVE-Wintersport, 15 giugno 2009. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato il 13 marzo 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]