Airport Security

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Airport Security
Logo del programma
Titolo originale Border Security: Australia's Front Line
Paese Australia Australia
Anno 2004 - in corso
Genere docu-reality
Durata 25 min
Rete originale Seven Network
Rete italiana DMAX, Deejay TV

Airport Security è un programma televisivo australiano che racconta l'attività degli agenti della dogana aeroportuale australiana contro l'immigrazione clandestina, il narcotraffico, gli atti terroristici e la diffusione di pericolose epidemie esotiche. Avuto riguardo a quest'ultimo aspetto viene evidenziata l'attività degli operatori del servizio postale che, prima dei doganieri, effettuano un'ispezione dei pacchi che provengono dall'estero tramite dei dispositivi elettronici.

La maggior parte degli episodi è ambientata negli aeroporti di Sydney, Melbourne e Brisbane[1], e in misura minore anche porti, fiere, e luoghi di lavoro suscettibili di verifiche da parte degli organi preposti.

Esistono anche una versione canadese del programma denominata Airport Security Canada, una neozelandese denominata Airport Security New Zeland, una britannica denominata Niente da dichiarare (Customs), una statunitense denominata Airport Security USA e dal 2016 anche Control de fronteras España dello stesso filone, tutti trasmessi in Italia da DMAX e NOVE.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Voce Narrante:

Massimiliano Manfredi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Airport Security su DMAX - tvblog.it