Zero (The Smashing Pumpkins)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zero
The Smashing Pumpkins, Zero (Yelena Yemchuck).png
Screenshot dal videoclip del brano.
Artista The Smashing Pumpkins
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1996
Durata 2 min : 41 s
Album di provenienza Mellon Collie and the Infinite Sadness
Genere Alternative rock
Grunge
Etichetta Virgin Records
Produttore Flood, Alan Moulder, Billy Corgan
Registrazione 1995
Formati CD
Note [1]
The Smashing Pumpkins - cronologia
Singolo precedente
(1995)
Singolo successivo
(1996)

Zero è un singolo del gruppo musicale statunitense The Smashing Pumpkins, secondo estratto dall'album Mellon Collie and the Infinite Sadness del 1996.

Video[modifica | modifica sorgente]

Il video di Zero, uscì in due versioni. Fu opera di Yelena Yemchuk, all'epoca fidanzata di Billy Corgan, e fu il primo atto di una lunga collaborazione con la band. Al contrario dei video di 1979 e Tonight, Tonight (singolo successivo a Zero), l'opera della Yemchuk non ottenne alcun premio né nomination agli MTV Video Music Awards 1996.

EP[modifica | modifica sorgente]

Il singolo uscì in un EP che conteneva 7 brani. Pastichio Medley contiene riarrangiamenti da Mellon Collie. Il brano strumentale Tribute to Johnny è invece un omaggio al chitarrista Johnny Winter.[2]

Brani[modifica | modifica sorgente]

  1. Zero - 2:39
  2. God - 3:09
  3. Mouths of Babes - 3:46
  4. Tribute to Johnny - 2:34
  5. Marquis in Spades - 3:17
  6. Pennies - 2:28
  7. Pastichio Medley - 25:59

Posizioni Classifica[modifica | modifica sorgente]

Classifica Posizione
Canadian RPM Alternative 30 1
U.S. Billboard Modern Rock Tracks 9

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Smashing Pumpkins Album Reviews" Sfloman.com
  2. ^ (EN) Tribute to Johnny, spfc.org
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock