Yu-Gi-Oh! Forbidden Memories

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yu-Gi-Oh! Forbidden Memories
Titolo originale 遊戯王真デュエルモンスターズ封印されし記憶
Sviluppo Konami Computer Entertainment
Pubblicazione Konami
Data di pubblicazione 9 dicembre 1999 (JP)
20 marzo 2002 (NA)
Genere Strategia a turni
Tema Anime
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer
Piattaforma PlayStation
Supporto CD-ROM
Periferiche di input Joypad

Yu-Gi-Oh! Forbidden Memories è un videogioco prodotto dalla Konami e pubblicato nel 2002 per la piattaforma Playstation.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Yu-Gi-Oh! Forbidden Memories non si basa completamente sulle regole del Duel Monsters, ma ha regole un po' differenti (qualunque mostro può essere evocato senza tributo, i life points non possono superare 8000, si possono fondere mostri e anche magie e trappole senza l'utilizzo di polimerizzazione, ad ogni inizio di turno si pescano tante carte fino ad arrivare a cinque, alcune carte hanno effetti differenti rispetto al normale e nessun mostro presenta degli effetti ma sono tutti normali). La grafica è buona per una piattaforma come la playstation, generalmente l'avventura è piena di dialoghi con la stessa struttura grafica, mentre nei duelli ha una fantastica grafica 3-D ed è possibile anche vedere gli scontri tra i mostri, piuttosto che solo le carte in movimento. In tutto ci sono 722 carte, in prevalenza mostri, che si raccolgono nella cartoteca. Ogni volta che si vince un duello sia nella modalità avventura sia nella modalità duello libero oltre alle stelle si vince anche una carta la cui potenza è uguale alle abilità dimostrate nel duello. Oltre alla classica modalità avventura c'è in alternativa il duello per due giocatori, o lo scambio di carte tra quest'ultimi, ovviamente per farlo si deve avere un blocco su due memory cards.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il Principe: è il protagonista della storia. Il suo nome viene scelto dall'utente a inizio gioco. La sua passione è giocare a Yu-Gi-Oh (gioco di carte), ma visto che duella spesso in un negozio frequentato da comuni cittadini è costantemente sgridato dal suo tutore, Simon Muran.

Simon Muran: è il tutore del principe; secondo quello che racconta nel gioco è stato lui a insegnare al principe il gioco e le tattiche. Si direbbe un uomo abbastanza anziano, porta sempre una tunica che ricopre completamente il corpo, tranne mani e occhi. Lui stesso dona il Puzzle del Millennio al principe.

Heishin: è un mago malvagio dello stesso paese del principe, e che a inizio gioco, riesce ad impossessarsi del potere ribellandosi agli ordini reali grazie ad alcuni suoi seguaci. il suo scopo è di raggruppare tutti gli oggetti del millennio per diventare il faraone e per avere il potere su tutto il mondo.

Jono: è un amico del principe che si incontra spesso nel negozio. Questo personaggio aiuta il principe nelle situazioni difficili.

Teana: è la migliore amica del principe; anch'essa è una ragazza che gioca nel negozio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda inizia nell'antico Egitto più o meno 5000 anni fa. Voi siete un giovane principe che ha la mania per un gioco di carte molto famoso in quel posto. Appena iniziata l'avventura sarete sgridati da Simon Muran il vostro tutore e colui che vi ha insegnato a giocare. Dopo una lunga ramanzina potete andare nel negozio a giocare a carte. Questo negozio è frequentato da gente comune e per questo i membri della famiglia reale sono contrari che andiate in questo posto. Però qui ci sono Jono e Teana i vostri migliori amici e anche altri tre paesani (sembrano non avere un nome, infatti vengono sempre chiamati paesani). Dopo che sarete usciti dal negozio Teana vi inviterà ad andare nella piazza della città perché forse avrebbe trovato Jono che quella sera non si era fatto vedere al negozio. Infatti lo troverete che combattera contro Seto, il pupillo del mago Heishin(i maghi si dividono in magi e gran maghi. In tutto sono 12 e compongono la parte più nobile del popolo; sarebbero identificabili come alti funzionari). Jono sarà duramente sconfitto e quasi offeso e per questo Jono propone un duello tra Seto e voi. Seto però dovrà andare e voi tornerete al negozio. Poi dopo essere arrivati di nuovo al palazzo vi scontrerete con Simon Muran. Se lo batterete potrete andare ancora in giro per un po' se no dovrete ritornare nella vostra stanza. Se lo batterete ritornerete al negozio dove ci sarà Seto ad attendervi e vi sfiderà. Una volta sconfitto capirà la vostra identità e vi dirà che spera di rincontrarvi presto. Arrivati al palazzo andrete nella vostra camera e, mentre Simon Muran starà riflettendo sul vostro comportamento il palazzo sarà attaccato da Heishin e i suoi scagnozzi. Voi fuggirete ma sarete fermati da Seto che vi chiedera il puzzle del millennio. In quel momento arriverà Simon Muran, che era stato colpito da un incantesimo di Heishin, e vi consegnerà il puzzle. Voi scapperete ma sarete fermati da Heishin che vi sfiderà a duello. Voi non potrete batterlo perché possiede carte troppo forti per questo punto del gioco, e vi ordinerà di consegnargli il puzzle. Soltanto che voi, sotto suggerimento di Simon Muran, lo distruggerete e così facendo andrete dentro il puzzle. In questo posto sarete uno spirito che potrà uscire soltanto quando il puzzle sarà ricomposto e sarà insieme agli altri sei oggetti. Passati 5000 anni un ragazzo di nome Yugi insieme al suo amico Joey ricomporrà il puzzle e la storia ripartirà durante un torneo di carte organizzato dalla Kaiba Corporaion (lo stesso a cui giocava il principe). Qui dovrete affrontare degli avversari nei turni preliminari per accedere alle finali. Gli avversari in ordine di comparsa sono: Rex Raptor, Brukido, Mai Valentine, Bandit Keith. Dopo averli sconfitti tutti accederete alle finali. Il giorno prima dell'inizio della fase finale arriverà da voi un certo Shadi che con un oggetto del millennio (la chiave) guarderà dentro la vostra mente. Noterà lo spirito del principe e vi consegnerà sei carte bianche di cui non saprete subito l'utilità. Il giorno dopo si aprono le finali con i sedicesimi e affronterete proprio Shadi; dopo averlo battuto i suoi due oggetti del millennio(chiave e bilancia) saranno rinchiusi in due delle carte bianche e così scoprirete a cosa servono. Poi agli ottavi affronterete un vostro amico Bakura e dopo averlo battuto vi darà l'anello del millennio. Nel turno successivo affronterete Maximillian Pegasus l'inventore del gioco di carte (secondo quello che racconta l'ha inventato dopo aver rinvenuto in Egitto delle tavole raffiguranti delle creature mostruose che sono diventate carte). Se lo sconfiggerete di darà l'occhio del millennio. Nelle semifinali affronterete Isis, un personaggio che compare solo in questo gioco, e dopo averla battuta vi sarà la collana del millennio. Nel frattempo nell'altra semifinale Joey sarà sconfitto da Kaiba, l'ideatore del torneo. Nella finale lo dovrete sconfiggere per ottenere anche l'ultimo oggetto del millennio: lo scettro. Una volta che avrete tutti gli oggetti ritornerete nel puzzle e il principe sarà liberato. La storia ricomincerà qualche giorno dopo che avete distrutto il puzzle. Scoprirete che i vostri genitori sono morti e che Simon Muran vi ha lasciato una mappa, che troverete nella sua stanza del palazzo reale ormai andato a pezzi. La mappa indicherà un negozio come quello precedente ma nascosto, visto che Heishin ha distrutto la città. Nel negozio nascosto ritroverete Jono e Teana che vi crederanno morto e vi inviteranno a sfidarli a duello. I vostri amici saranno migliorati, come voi e come anche altri personaggi nel gioco. Jono vi racconterà che dopo la vostra scomparsa la città e il territorio circostante è stato diviso in cinque parti ognuna controllata da un gran mago dove è stato eretto un tempio. Il nome del tempio è uguale a quello del gran mago che lo ha eretto ovvero il tempio della montagna, il tempio dei prati, il tempio della foresta, il tempio del mare e il tempio del deserto. Inoltre in ogni tempio è custodito un oggetto del millennio che dovrete recuperare. A far da guardia al tempio ci sarà un mago semplice e il gran mago corrispettivo al tempio. Per ottenere l'oggetto dovrete sconfiggerli tutti e due di fila se no dovrete risfidarli. Una volta presi tutti e cinque gli oggetti, l'ultimo ce l'ha Heishin nel suo tempio sulla montagna sopra la città. Comunque dovrete andarci per forza in questo tempio perché la vostra amica Teana sarà rapita e portata all'interno del tempio. Qui all'inizio troverete un labirinto e ogni volta un bivio. Se prenderete la strada giusta andrete al bivio successivo fino poi raggiungere la fine, se sbaglierete dovrete affriontare un gran mago del labirinto. Passato il labirinto troverete Seto, che vi ridarà Teana indietro e vi spiegherà il motivo di questo rapimento. In realtà non era un vero rapimento ma era soltanto un'esca per attirarvi dentro il palazzo. Infatti Seto vuole ribellarsi ad Heishin e pensa che solo voi sarete in gran di sconfiggerlo. Vi mostrerà la strada per la sua stanza e voi ci andrete. Prima però incontrerete altri due nemici, che sono la guardi del corpo di Heishin, ovvero il mago Sebek e il mago Neku. Dopo averli sconfitti affronterete Heishin (che nel frattempo ha migliorato il suo deck) e se lo sconfiggerete Seto vi condurrà alla tomba dei vostri genitori. Vi spiegerà che la sua era solo una messinscena e che vi sfiderà per ottenere tutti gli oggetti del millennio e portarli nel sarcofago per risvelgiare una temibile creatura e dominare il mondo. Se però lo batterete il suo piano non si realizzerà e voi avrete tutti gli oggetti del millennio. Ma dopo lo scontro riapparità Heishin che minaccerà di uccidere Seto se non avrà tutti gli oggetti. Voi sarete obbligati a darglieli e Heishin risveglierà DarkNite, la creatura che era stata messa in un sarcofago e che si poteva risvegliare soltanto avendo tutti gli oggetti del millennio. Questa creatura però non vorrà eseguire gli ordini di Heishin e con un incantesimo lo rinchiuderà in una carta e la brucerà, dopodiché vi sfiderà a duello. Se lo sconfiggerete questa creatura subirà una trasformazione diventando Nitemare, l'essere più forte in questo gioco di carte, che vi sfiderà ancora a duello. Battetelo e tutti gli oggetti del millennio saranno vostri. Successivamente sarete eletto faraone e nelle ultime frasi del gioco compariranno queste parole: "(Nome del giocatore) sarà il faraone più potente di tutti i tempi che reggerà con autorevolezza su tutto l'Egitto con il potere dei sette oggetti del millennio. Per quanto riguarda Seto nessuno seppe più niente di lui".

Le carte[modifica | modifica wikitesto]

Le carte vengono rappresentate in due modi diversi a seconda delle versioni. La versione giapponese le presenta come le prime carte che sono uscite qualche anno prima, in Europa sono come le carte normali che vengono ancora stampate oggi. Le carte in totale sono 722, la maggior parte sono mostri, con pochissime carte magie e trappola. Le carte e il gioco presentano alcune differenze dall'originale:

  • I mostri sono tutti normali, non hanno nessun effetto;
  • Le carte magie e trappola alcune volte hanno effetti differenti dal normale;
  • Non esistono tipologie di carte magia/trappola (rapida continua, contro-trappola etc.), ma sono tutte considerate di tipo normale.
  • Non esiste una lista di carte proibite o limitate (a parte exodia una sola copia per carta nel deck);
  • Le carte magie equipaggiamento aumentano attacco e difesa sempre di 500 o 1000 punti;
  • I life points non possono andare oltre gli 8000 punti;
  • Le carte nel mazzo devono essere necessariamente 40 (nella realtà il numero varia da 40 a 80);
  • Si possono avere un massimo di 5 carte in mano;
  • Ad ogni turno si deve pescare fino ad avere 5 carte in mano;
  • Si possono unire mostri senza l'utilizzo della carta "Polimerizzazione";
  • Si può giocare una sola carta mostro o magia/trappola per turno;
  • I mostri di livello superiore al 4 possono essere evocati senza sacrifici;
  • Le carte mostro possiedono due segni, cosa che non accade nella realtà;
  • A seconda di questi segni le carte possono aumentare i loro valori di attacco e di difesa di 500 punti quando combattono;
  • Le carte trappola possono essere messe scoperte;
  • I mostri possono essere posizionati coperti in posizione di attacco o scoperti in posizione di difesa;
  • Se i 5 blocchi per i mostri o le carte magie/trappola sono occupati, per i primi si può giocare una carta dalla mano sostituendola ad un altro mostro, per le seconde si può fare la stessa cosa o attivarle direttamente dalla mano;
  • L'attacco e la difesa massima che può assumere un mostro è di 9999 punti.


Carte Particolari[modifica | modifica wikitesto]

La carta mostro con attacco maggiore: Drago Finale occhi blu, con 4500 punti di attacco.

La carta mostro con difesa maggiore: Drago Finale occhi blu, con 3800 punti di difesa.

La carta magia più rara: Megamorph, che aumenta l'attacco e la difesa di qualsiasi mostro di 1000 punti.

La carta trappola più rara: Widespread Ruin, che distrugge qualsiasi mostro che attacchi il controllore di questa carta (può essere usata solo una volta).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]