Yu-Gi-Oh! Zexal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Yu-Gi-Oh! Zexal
manga
Titolo originale Yu-Gi-Oh! Zexal
Testi Shin Yoshida
Disegni Naoto Miyashi
Editore Shueisha
1ª edizione febbraio 2011 – in corso
Collana 1ª ed. V-Jump
Periodicità mensile
Tankobon 5 (in corso)
Formato 11,4 cm × 17,2 cm
Rilegatura brossura
Pagine 185 circa
Genere Kodomo
Cronologia
  1. Yu-Gi-Oh! 5D's
  2. Yu-Gi-Oh! Zexal
  3. Yu-Gi-Oh! D Team Zexal
Yu-Gi-Oh! D Team Zexal
manga
Titolo originale Yu-Gi-Oh! D - Duel Team Zexal
Disegni Akihiro Tomonaga
Editore Shueisha
1ª edizione aprile 2012 – in corso
Collana 1ª ed. Saikyō Jump
Periodicità mensile
Genere
Cronologia
  1. Yu-Gi-Oh! Zexal
  2. Yu-Gi-Oh! D Team Zexal
Yu-Gi-Oh! Zexal
serie TV anime
Astral e Yuma
Astral e Yuma
Titolo originale Yu-Gi-Oh! Zexal
Autore Kazuki Takahashi
Regia Satoshi Kuwahara
Sceneggiatura Shin Yoshida
Character design
Mecha design Mitsuru Owa
Animazione Daisuke Furuya (produttore)
Direzione artistica Satoshi Shibata
Studio
Rete TV Tokyo
1ª TV 11 aprile 2011 – 24 settembre 2012
Episodi 73 (completa)
Durata ep. 24 min
Rete italiana K2
1ª TV it. 9 giugno 2012 – 17 ottobre 2013
Episodi it. 73 (completa)
Durata ep. it. 24 min
Censura it. No (versione originale giapponese fino all'episodio 49)
(versione censurata da 4K INC. dall'episodio 50)
Cronologia
  1. Yu-Gi-Oh! 5D's
  2. Yu-Gi-Oh! Zexal
  3. Yu-Gi-Oh! Zexal II
Yu-Gi-Oh! Zexal II
serie TV anime
Titolo originale Yu-Gi-Oh! Zexal Second
Autore Kazuki Takahashi
Regia Satoshi Kuwahara
Sceneggiatura Shin Yoshida
Character design
Mecha design Mitsuru Owa
Animazione
Direzione artistica Takashi Nakamura
Studio
Musiche
Rete TV Tokyo
1ª TV 7 ottobre 2012 – 23 marzo 2014
Episodi 73 (completa)
Durata ep. 24 min.
Rete italiana K2
1ª TV it. 18 ottobre 2013 – in corso
Episodi it. 25 / 73 Completa al 34%.
Durata ep. it. dai 18 ai 23 min. (per la censura)
Censura it. (versione censurata da 4K INC.)
Cronologia
  1. Yu-Gi-Oh! Zexal
  2. Yu-Gi-Oh! Zexal II
  3. Yu-Gi-Oh! Arc-V

Yu-Gi-Oh! Zexal (遊☆戯☆王ゼアル Yu-Gi-Oh! Zearu?) è la quarta serie del franchise di Yu-Gi-Oh!. Il manga, disegnato da Naoto Miyashi, è serializzato sulla rivista V Jump della Shueisha[1], mentre l'anime, prodotto da NAS e Studio Gallop, è stato trasmesso in Giappone su TV Tokyo dall'11 aprile 2011 al 24 settembre 2012 e in Italia su K2 dal 9 giugno 2012[2] al 17 ottobre 2013.

Un sequel, intitolato Yu-Gi-Oh! Zexal II (遊☆戯☆王ZEXALⅡ(セカンド) Yu-Gi-Oh! Zearu Sekando?), è stato trasmesso in Giappone su TV Tokyo dal 7 ottobre 2012[3] al 23 marzo 2014 e in Italia su K2 dal 18 ottobre 2013.

La serie introduce i Duel Gazers, dei visori per la realtà aumentata, e i mostri Xyz: sovrapponendo due o più mostri dello stesso livello, si può evocare un mostro Xyz che abbia quel rango. I mostri sovrapposti non scompaiono dal campo di gioco, ma diventano carte equipaggiamento (unità sovrapposte) e ognuna di esse può essere usata una volta sola durante il duello per attivare gli effetti dei mostri Xyz. Abbinando un Numero con una delle sue unità sovrapposte, il mostro compie l'evoluzione Caos Xyz e guadagna un'altra unità. In Yu-Gi-Oh! Zexal II vengono introdotti i mostri Caos Xyz, in grado di distruggere i Numeri.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Yu-Gi-Oh! Zexal[modifica | modifica sorgente]

Ambientata nel futuro, nella città di Heartland, la storia si concentra su Yuma Tsukumo, un giovane duellante che mira a diventare il campione assoluto di Duel Monsters. Un giorno, durante un duello con Shark, il bullo della scuola, un misterioso spirito di nome Astral lo aiuta a vincere. Astral spiega a Yuma che sta cercando di recuperare la memoria perduta, trasformata nelle carte di 99 mostri Xyz chiamati Mostri Numero. I Mostri Numero hanno il potere di prendere il controllo del duellante che li usa e far emergere il suo lato oscuro. Per recuperare le 99 carte, Astral e Yuma fanno squadra e, dopo l'incontro con il Cacciatore di Numeri Kite Tenjo, ottengono l'abilità di fondersi in un'unica entità tramite il potere Zexal. Partecipando in seguito al Carnevale Mondiale di Duelli, Yuma affronta diversi avversari, tra i quali Tron e Dottor Faker, che vogliono i Numeri per i loro scopi malvagi.

Yu-Gi-Oh! Zexal II[modifica | modifica sorgente]

Dopo il Carnevale Mondiale di Duelli, la pace torna a Heartland, ma per poco: dei Bariani, emissari di Vector, arrivano sulla Terra alla ricerca dei Numeri, che, se raccolti tutti, porteranno al Codice Numeron, una carta divina che ha creato il mondo. La loro missione è distruggere il Mondo Astrale e, per farlo, riescono a resuscitare il loro dio, Don Thousand, sconfitto da Astral millenni prima. Yuma, Astral, Shark e Kite uniscono le forze per affrontare la nuova minaccia.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Yuma Tsukumo (九十九 遊馬 Tsukumo Yūma?)
Il protagonista, è un ragazzo un po' maldestro, allegro ed energico, sottovalutato a scuola e nei duelli, ma che accetta sempre ogni sfida e non si arrende mai: questo comportamento è da lui chiamato "Kattobing", tradotto in italiano con l'espressione "energia al massimo!". Il suo sogno è diventare un campione di duelli, nonostante la sorella maggiore Kari sia inizialmente contraria, e utilizza un deck con mostri Gagaga datogli da suo padre: quest'ultimo gli ha anche donato la Chiave dell'Imperatore, che permette di aprire la porta verso la Dimensione Astrale. Nel corso del tempo, inizia ad avere più padronanza del suo deck e a vincere i duelli più facilmente. La sua carta più importante è Numero 39: Utopia, che nel corso delle due serie subisce molte trasformazioni, grazie anche al potere Zexal, che permette a Yuma di fondere la sua anima con quella di Astral e rafforzare la sua carta Numero con la Zexal Weapon.
Doppiato da Tasuku Hatanaka (giapponese), Renato Novara (italiano).
Astral (アストラル Asutoraru?)
Il Numero originale, proviene dal Mondo Astrale e risiede nella Chiave dell'Imperatore. Inizialmente solo Yuma, Tron e Hart possono vederlo o sentirlo, ma dopo il duello con il Dottor Faker ne diventano capaci anche Kite, Shark e Tori. È un genio dei duelli e offre la sua esperienza a Yuma, le cui tattiche di duello sono carenti, per ottenere i novantanove Numeri, frammenti della sua memoria andati dispersi quando ha incontrato Yuma nell'uscire dalla sua dimensione. Non sempre lui e Yuma vanno d'accordo, ma la loro collaborazione dà risultati sorprendenti. Come i Numeri di cui è composta la sua memoria, può assumere il controllo del corpo e della mente altrui, ma ci prova solo una volta con Yuma all'inizio, fallendo. Nella prima serie scopre che la sua missione è distruggere la Terra, mentre nella seconda, come i Bariani, deve trovare il Codice Numeron, una specie di carta divina che ha creato il suo mondo e quello Bariano.
Doppiato da Miyu Irino (giapponese), Federico Zanandrea (italiano).
Reginald "Shark" Kastle (神代 凌牙 Kamishiro Ryōga?)
Rivale di Yuma, del quale durante la serie diventa amico, è un campione dei duelli e viene soprannominato Shark per via del suo deck formato da mostri di tipo Acqua-Pesce. Dopo l'incidente della sorella Rio partecipa al torneo nazionale di Duel Monsters, volendo mantenere la promessa fattale, quella di riuscire a vincere, ma viene squalificato durante la finale per aver guardato le carte dell'avversario prima dell'inizio del duello. Dopo questa delusione, si unisce a un gruppo di teppisti, ma poi si schiera dalla parte di Yuma e torna a scuola. In una vita passata era Nasch, leader dei Sette Imperatori Bariani, che Vector ha fatto sparire per prenderne il posto.
Doppiato da Toshigi Masuda (giapponese), Davide Garbolino (italiano).
Tori Mizuki (観月 小鳥 Mizuki Kotori?, Kotori Mizuki)
È una compagna di classe e amica d'infanzia di Yuma. Anche se non è una duellante, possiede un D-Gazer ed è sempre al fianco di Yuma, per il quale sembra avere una cotta. È intelligente e brava con i computer, ed è in rivalità con Cathy per l'affetto di Yuma. Duella una sola volta assieme a Cathy durante il Duel Sport Tournament sotto ipnosi di Girag, utilizzando un deck di tipo Fata.
Doppiato da Mikako Komatsu (giapponese), Sabrina Bonfitto (italiano).
Bronk Stone (武田 鉄男 Takeda Tetsuo?, Tetsuo Takeda)
Amico di Yuma e bravo duellante, ha sconfitto Yuma molte volte. Gira spesso in skateboard e ha una sorella maggiore che ha frequentato il liceo insieme a Kari; nel corso della serie, si prende una cotta per Rio, la sorella di Shark. Il suo deck è composto da mostri di tipo giocattolo meccanico.
Doppiato da Makoto Shimada (giapponese), Luca Bottale (italiano).
Kite Tenjo (天城 カイト Tenjō Kaito?)
Un ragazzo dal carattere scontroso che non ama farsi aiutare, è un cacciatore di Mostri Numero per conto del Dottor Faker perché vuole aiutare suo fratello malato Hart, al quale tiene molto. Aiutato dal robot Orbital, può fermare il tempo per chiunque, eccetto i possessori di Mostri Numero. Usa un deck fotonico e la sua carta principale è Drago Fotonico Occhi Galattici, che in seguito si evolve in Neo Drago Fotonico Occhi Galattici grazie ai poteri di Hart. Dopo il Carnevale Mondiale di Duelli diventa amico di Yuma e, poiché quest'ultimo, sconfiggendo Tron, ha fatto tornare in vita Hart, non deve più raccogliere i Numeri.
Doppiato da Koki Uchiyama (giapponese), Ruggero Andreozzi (italiano).
Hart Tenjo (天城 ハルト Tenjō Haruto?)
Il fratello minore di Kite, può creare sentieri verso altre realtà e usa la sua abilità per attaccare il Mondo Astrale con la spazzatura di Heartland; non ha ricordi del suo passato e possiede un grande potere di distruzione. Guarisce dalla sua malattia grazie a Yuma.
Doppiato da Yūko Sanpei (giapponese), Federica Valenti (italiano).
Rio Kastle (神代璃緒 Kamishiro Rio?, Rio Kamishiro)
È la sorella gemella di Shark. Affinché Shark uccida Dottor Faker per suo conto, Tron invia Four a duellare contro di lei; durante il duello, però, la ragazza rimane gravemente ferita a causa di un incendio scatenato da una carta giocata da Four. Nonostante non sapesse gli effetti della carta, Four mente a Shark dicendogli di aver ferito sua sorella intenzionalmente. Alla fine si riprende e comincia a frequentare la scuola di Yuma; è una ragazza tranquilla, affascinante e con grandi capacità atletiche, doti che attirano l'attenzione di tutti i ragazzi della scuola, in particolare di Bronk. È, però, piuttosto irritabile e severa, e ha paura dei gatti. Il suo deck è composto da mostri di tipo Bestia Alata e riguarda il ghiaccio. In una vita passata era Merag, sorella di Nasch e leader in seconda degli Imperatori Bariani, fatta sparire da Vector per evitare che aspirasse al titolo di leader.
Doppiata da Megumi Han (giapponese), Francesca Bielli (italiano).

Antagonisti[modifica | modifica sorgente]

Dottor Faker (Dr.フェイカー Dokuta Feikā?)
Un famoso scienziato, un tempo ha collaborato con Byron Arclight (Tron) e Kazuma Tsukumo per aprire un varco verso il Mondo Astrale: a causa del tradimento di Faker, però, i due uomini sono finiti dall'altra parte del varco. Il suo scopo è controllare tutte le carte Numero per distruggere il Mondo Astrale per conto di Vector e alla fine controllare l'intero pianeta. È il padre di Hart e Kite e, essendo fortemente interessato ai poteri di Hart, è molto protettivo nei suoi confronti. Dopo essere stato sconfitto al termine della prima serie da Yuma, diventa buono; durante il duello, inoltre, si scopre che aveva fatto un patto con Vector per guarire Hart.
Doppiato da Shinji Ogawa (giapponese), Marco Balzarotti (italiano).
Tron (トロン Toron?) / Byron Arclight (バイロン・アークライ Bairon Ākuraito?)
Un misterioso bambino mascherato, la sua vera identità è quella di Byron Arclight, padre di Three, Four e Five, mandato a tradimento nel Mondo Bariano dal Dottor Faker insieme a Kazuma Tsukumo. Usa un deck araldico e vuole vendicarsi del Dottor Faker. Viene sconfitto nella finale del Carnevale Mondiale di Duelli dopo essere stato smascherato da Yuma.
Doppiato da Sachi Kokuryū (giapponese), Patrizia Mottola (italiano).
Four (IV ?, Four) / Thomas Arclight (トーマス・アークライ Tōmasu Ākuraito?)
Figlio di Tron, ha affrontato Shark durante il precedente torneo nazionale, facendo in modo che il ragazzo guardasse le carte del suo deck e venisse così squalificato per aver commesso un'irregolarità, diventando così il Campione d'Oriente di Duel Monsters. Perfido e crudele, ha duellato contro Rio per ordine di Tron, ferendola gravemente dopo aver provocato un incendio grazie a una Carta Magia datagli dal padre. Usa un deck formato da mostri burattino.
Doppiato da Yoshimasa Hosoya (giapponese), Claudio Moneta (italiano).
Three (III Surī?, Three) / Mikhail Arclight (ミハイル・アークライ Mihairu Ākuraito?)
Il figlio minore di Tron, cerca di mantenere la pace tra i suoi familiari perché tiene molto a loro. Usa un deck basato su mostri cronomalia, termine utilizzato per descrivere misteriosi artefatti appartenenti a varie epoche storiche. Diventa amico di Yuma.
Doppiato da Kyōsuke Ikeda (giapponese), Massimo Di Benedetto (italiano).
Five (V Faibu?, Five) / Christopher Arclight (クリストファー・アークライト Kurisutofā Ākuraito?)
Il fratello maggiore di Three e Four, è calmo e molto fedele a Tron, e non tollera che qualcuno non gli porti rispetto. Ha collaborato marginalmente con il padre Byron e il Dottor Faker per aprire un varco verso un altro mondo. Quando il genitore è finito nel Mondo Bariano, è diventato il mentore di Kite, al quale ha insegnato a duellare, fino ad andarsene una volta scoperto che era il Dottor Faker la causa della scomparsa del padre. Usa un deck spaziale.
Doppiato da Shouma Yamamoto (giapponese), Luca Sandri (italiano).
Don Thousand (ドン・サウザンド Don Sauzando?)
Il dio del Mondo Bariano, ha combattuto contro Astral millenni prima, ma è stato sconfitto e sigillato nel lago Malaugurio, per poi essere liberato da Vector. Si è quindi fuso con lui, incaricandolo di recuperare dalla Terra i sette Numeri Leggendari, cioè Numeri appartenuti a importanti persone del passato, che sono in grado di riportarlo completamente in vita. Vuole far diventare il mondo umano malvagio come quello Bariano, per poi fonderli con dei dispositivi e quindi usare i poteri sommati dei due mondi per distruggere quello Astrale.
Doppiato da Haruhiko Jo (giapponese).
Vector (ベクター Bekutā?)
Uno dei sette imperatori del Mondo Bariano, è estremamente crudele verso i suoi avversari e anche nei confronti degli altri Bariani. Abilissimo nel manipolare gli altri e a raccontare bugie, ha ingannato e manipolato Dottor Faker e Tron per raggiungere il suo scopo di distruggere il Mondo Astrale; dopo la sua prima sconfitta, torna nella seconda serie e assume una forma umana, Ray Shadows, che si finge grande ammiratore di Yuma e, dopo essere stato sconfitto nella battaglia di Sargasso, libera il dio del Mondo Bariano, Don Thousand, fondendosi con lui. Usa un deck Orrore Umbral. Dopo aver scoperto che la sua personalità e i suoi ricordi sono stati alterati da Don Thousand, si suicida per fare ammenda delle sue azioni.
Doppiato da Satoshi Hino (giapponese), Marco Balzarotti (Vector) e ? (Rei) (italiano).
Dumon (ドルベ Dorube?, Durbe)
La guida di Girag, Alito e Mizar, compare nella seconda serie e indossa un cappuccio bianco. Ha concesso a Tron alcuni poteri del Mondo Bariano, ottenendo in cambio la distruzione del Mondo Astrale, ma, con la sconfitta sia di Tron, sia del Dottor Faker, lui e gli altri sono dovuti scendere sulla Terra per farlo loro stessi: per questo motivo cercano i Mostri Numero. Nella sua forma umana, per infiltrarsi tra Yuma e gli altri, si fa chiamare Nasch. Usa un deck Serafino delle stelle.
Doppiato da Daisuke Hirakawa (giapponese), ? (italiano).
Girag (ギラグ Giragu?)
Uno dei sette imperatori del Mondo Bariano, compare nella seconda serie e indossa un cappuccio marrone. Il più coraggioso dei guerrieri, s'infiltra nel mondo umano e comincia a frequentare la stessa scuola di Yuma per ottenere i Numeri. Si avvale della facoltà di controllare le menti dei duellanti tramite la carta che racchiude la forza del Mondo Bariano, Alza-Rango-Magico Forza di Barian, servendosi di loro per cercare di battere Yuma. Usa un deck Mano, consistente nel negare effetti e al contempo infliggere danni.
Doppiato da Kousuke Takaguchi (giapponese), ? (italiano).
Alito (アリト Arito?)
Uno dei sette imperatori del Mondo Bariano, compare nella seconda serie e indossa un cappuccio rosso. Infiltratosi a scuola per aiutare Girag, s'innamora di Tori, dimenticandosi completamente della sua missione e facendo amicizia con Yuma; dopo essere stato corrotto dal potere di Don Thousand che Vector usa per accelerare la sua rigenerazione, sviluppa un grande odio verso Yuma. Usa un deck Pugile Indomito, composto da mostri di tipo guerriero di attributo Fuoco.
Doppiato da Hikami Takahiro (giapponese), ? (italiano).
Mizar (ミザエル Mizaeru?, Mizael)
Uno dei sette imperatori del Mondo Bariano, compare nella seconda serie e indossa un cappuccio giallo; è il più serio e responsabile del gruppo e viene definito il Maestro degli Occhi Galattici. Considera Kite un suo rivale.
Doppiato da Genki Ookawa (giapponese), Diego Sabre (italiano).
Numero 96: Nebbia Oscura (No.96 ブラック・ミスト Nanbāzu 96 Burakku Misuto?, Number 96: Black Mist)
Un Numero molto più potente degli altri, è in grado di pensare da solo e rappresenta il lato oscuro di Astral: il suo aspetto è identico, solo che è nero. Cerca di prendere il controllo di Astral per fargli compiere il suo dovere, cioè distruggere la Terra. Nella seconda serie prima aiuta Yuma e Astral contro il Gigante delle Ombre, poi stringe un'alleanza con Vector, evolvendosi in Numero C96: Tempesta Oscura e tentando di distruggere il mondo Astrale. Viene distrutto da Astral dopo un duello e si scopre che era un frammento di Don Thousand, da quest'ultimo impiantato in Astral prima di venire sigillato.
Doppiato da Miyu Irino (giapponese), Andrea Bolognini (italiano).
Kyoji Yagumo (八雲興司 Yagumo Kyoji?)
Uno degli antagonisti principali del manga, è un Cacciatore di Numeri per conto del signor Heartland e ha studiato in un istituto insieme a Shark. Anni prima, durante il campionato di duelli, cercò di rubare il deck del duellante dato per vincitore, ma fallì e Shark si prese la colpa. È al comando dell'operazione di raccolta dei Numeri e utilizza un deck formato da mostri di tipo ragno; in seguito, decide di tradire i suoi datori di lavoro e seguire un proprio piano per distruggere il Mondo Astrale. Possiede la capacità di plasmare i suoi Numeri, che gli è data dal fatto che un Numero guadagna i suoi poteri in base ai desideri dell'utilizzatore.

Altri personaggi[modifica | modifica sorgente]

Signor Heartland (Mr.ハートランド Misutā Hātorando?)
Il sindaco di Heartland, riferisce a Kite gli ordini del Dottor Faker. Muore, ma viene resuscitato da Vector usando i poteri di Don Thousand sotto forma di mosca, e spia Yuma e Astral per conto di Vector. Dopo la scomparsa di Astral, Vector lo fa ritornare umano e lo invia sulla Terra con dei duellanti per prendere i Numeri a Yuma, Shark e Kite.
Doppiato da Jurota Kosugi (giapponese), Paolo Sesana (italiano).
Droite (ドロワ Dorowa?)
Precedentemente braccio destro del Signor Heartland, è innamorata di Kite e usa un deck composto da mostri farfalla. Fa parte del comitato direttivo dei duelli e nella seconda serie diventa la manager di Gauche.
Doppiata da Yumi Fukamizu (giapponese), Tania De Domenico (italiano).
Gauche (ゴーシュ Gōshu?)
Precedentemente braccio sinistro del Signor Heartland, è un membro del comitato direttivo dei duelli. Inizialmente usa un deck Buttafuori, poi passa ad un deck Eroico. Nella seconda serie diventa un duellante professionista, con Droite come manager.
Doppiato da Go Shinomiya (giapponese), Patrizio Prata (italiano).
Caswell Francis (等 々力孝 Todoroki Takashi?, Takashi Todoroki)
È il capoclasse della classe di Yuma ed è molto bravo con i computer. Era un grande fan di Four prima di conoscere la sua vera identità. Usa un deck composto perlopiù da mostri elettronici.
Doppiato da Taishi Murata (giapponese), Stefano Pozzi (italiano).
Flip Turner (表裏徳 之助 Omoteura Tokunosuke?, Tokunosuke Omoteura)
Un ragazzo scaltro, essendo stato oggetto di bullismo da piccolo gioca sporco per vincere i duelli; odia Yuma, ma quando viene battuto da lui diventa più amichevole. Usa un deck formato da mostri con effetti Scoperta.
Doppiato da Aki Kanada (giapponese), Monica Bonetto e Benedetta Ponticelli (dall'ep. 65) (italiano).
Cathy Katherine (キャッシー 「キャットちゃん」 Kyasshī "Kyatto-chan"?, Cathy "Cat-chan")
È una ragazza timida che ha una cotta per Yuma e a volte s'introduce nella sua camera di nascosto mentre il ragazzo dorme. Come duellante è un po' più fiduciosa e usa un deck formato da mostri gatto. Ha l'abilità di parlare con i felini e si muove agile con un gatto.
Doppiata da Yu Kobayashi (giapponese), Patrizia Mottola (italiano).
Kari Tsukumo (九十九 明里 Tsukumo Akari?)
La sorella maggiore di Yuma, lavora da casa come reporter ed è sempre alla ricerca di uno scoop. È cintura nera di karate e non vuole che Yuma duelli perché si preoccupa della sua sicurezza, ma il fratello riesce a convincerla a unirsi a lui e ai suoi amici nella lotta contro il male.
Doppiata da Nami Miyahara (giapponese), Giuliana Atepi (italiano).
Haru Tsukumo (九十九 春 Tsukumo Haru?)
La nonna di Yuma e Kari, si prende cura di loro quando i genitori sono assenti per le spedizioni archeologiche. Di natura gentile, è però severa su alcune questioni.
Doppiata da Ikuko Tani (giapponese), Renata Bertolas (italiano).
Kazuma Tsukumo (九十九 一馬 Tsukumo Kazuma?)
Il padre di Yuma e Kari, durante una spedizione nella quale lui e la moglie sono rimasti intrappolati in una bufera di neve ha incontrato Astral, che gli ha dato la Chiave dell'Imperatore, in seguito consegnata dall'uomo a Yuma. Secondo Five, si trova sperduto nel Mondo Astrale dopo essere stato tradito dal Dottor Faker.
Doppiato da Ichiro Mikami (giapponese), Marco Balzarotti (italiano).
Mirai Tsukumo (九十九 未来 Tsukumo Mirai?)
La madre di Yuma e Kari, viaggia spesso per il mondo con il marito.
Doppiata da Eri Miyajima (giapponese), Daniela Fava (italiano).
Anna Kozuki (神月 アンナ Kozuki Anna?)
Una ragazza dal carattere deciso, alle elementari era in classe con Yuma, Tori e Bronk e aiutava i più deboli contro i bulli. All'inizio del Carnevale Mondiale di Duelli, pur non essendo una partecipante, sfida Yuma perché due anni prima, quando lei gli aveva dichiarato i suoi sentimenti prima di partire, non si era presentato all'appuntamento. Sconfitta, scopre che in realtà a piacerle era un ragazzo con un nome molto simile a quello di Yuma, Yuya Tsukune; comincia comunque a provare qualcosa per il ragazzo. Gira sempre in compagnia di un cannone volante, che si può usare anche come lanciarazzi, e il suo deck riguarda i treni. Nell'edizione italiana della seconda serie, il suo cognome è Kaboom, come nell'edizione americana.
Doppiata da Rei Mochizuki (giapponese), Arianna Talamona e Jenny de Cesarei (dall'ep. 52) (italiano).

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Yu-Gi-Oh! Zexal e Episodi di Yu-Gi-Oh! Zexal II.
Il logo della serie

La prima serie dell'anime è stata trasmessa su TV Tokyo dall'11 aprile 2011 al 24 settembre 2012, mentre la messa in onda della seconda è cominciata il 7 ottobre 2012[3].

In Italia la prima serie è andata in onda su K2 dal 9 giugno 2012[2] al 17 ottobre 2013, mentre la seconda dal 18 ottobre 2013.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Sigle d'apertura Yu-Gi-Oh! Zexal
  1. Masterpiece (マスターピース Masutāpīsu?) di mihimaru GT (ep. 1-25)
  2. BRAVING! di KANAN (ep. 26-49)
  3. Tamashī Drive (魂ドライブ Tamashī Doraibu?) di Color Bottle (ep. 50-73)
Sigle di chiusura Yu-Gi-Oh! Zexal
  1. Boku Quest (僕クエスト Boku Kuesuto?) di Golden Bomber (ep. 1-25)
  2. Setsubō no Freesia (切望のフリージア Setsubō no Furījia?, lett. La freesia della bramosia) di DaizyStripper (ep. 26-49)
  3. Wild Child di moumoon (ep. 50-73)
Sigle d'apertura Yu-Gi-Oh! Zexal II
  1. Orenai Heart (折れないハート Orenai Hāto?) di Hideaki Takatori (ep. 1-26)
  2. Kagami no Dual-ism (鏡のデュアル・イズム Kagami no Dyuaru-izumu?) di Petite Milady (ep. 26-50)
  3. Wonder Wings di Diamond☆Yukai (ep. 51+)
Sigle di chiusura Yu-Gi-Oh! Zexal II
  1. Artist (アーティスト Ātisuto?) di vistlip (ep. 1-26)
  2. GO WAY GO WAY di FoZZtone (ep. 26-50)
  3. Challenge the GAME di REDMAN (ep. 51+)

Manga[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Capitoli di Yu-Gi-Oh! Zexal e Capitoli di Yu-Gi-Oh! D Team Zexal.

Il manga, scritto da Shin Yoshida e illustrato da Naoto Miyashi, ha cominciato la serializzazione nel numero di febbraio 2011 della rivista della Shueisha V Jump, pubblicata il 18 dicembre 2010[4].

Un secondo manga spin-off, Yu-Gi-Oh! D Team Zexal (遊☆戯☆王 Dデュエルチーム ゼアル Yū☆Gi☆Ō D Deyueru Chīmu Zearu?), ha iniziato a essere serializzato mensilmente sulla rivista Saikyō Jump di Shueisha il 3 aprile 2012. Disegnato da Akihiro Tomonaga, contrariamente al primo la storia si concentra più sul lato comico e i personaggi sono disegnati in stile chibi.

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

La sigla di testa italiana della prima serie è Take a Chance, di Michael Brady, Shane Guenego e Arthur Murakami, usata anche nella versione in lingua inglese della 4K INC., benché l'edizione italiana sia stata doppiata sulla base della versione originale giapponese. A partire dall'episodio 19 viene invece usata la versione italiana della sigla, adattata da Studiocompresso e cantata da Mirko Albanese. Nella seconda serie, invece, viene usata Take a Chance in italiano per i primi due episodi e Halfway to Forever, sigla inglese della seconda serie di Michael Brady, Shane Guenego, Arthur Murakami e Jonathan Lattif, dall'episodio 3.

Dalla terza stagione (episodio 50) l'edizione italiana viene doppiata e censurata sulla base di quella americana, in quanto le immagini delle carte risultano prive delle descrizioni in lingua giapponese, le minigonne delle studentesse sono state allungate con un lavoro di editing, la zona inferiore di Astral (pur non presentando scene di nudità) è stata resa più luminescente e l'intera colonna sonora sostituita da brani di musica techno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Yu-Gi-Oh! Zexal Anime, Manga Revealed, 13 dicembre 2010. URL consultato il 23 marzo 2012.
  2. ^ a b Yu-Gi-Oh! Zexal, il nuovo anime televisivo sul gioco di carte dal 9 giugno su K2, 29 maggio 2012. URL consultato il 30 maggio 2012.
  3. ^ a b (EN) Yu-Gi-Oh! Zexal II to Debut on October 7 in New Timeslot, 2 settembre 2012. URL consultato il 16 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Yu-Gi-Oh! Zexal TV Anime's Promo Video Streamed, 17 dicembre 2010. URL consultato il 23 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga