Xiphophorus variatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Platy variato
Xipho variatus maschio.jpg
Esemplare maschile
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Ordine Cyprinodontiformes
Famiglia Poeciliidae
Sottofamiglia Poeciliinae
Genere Xiphophorus
Specie X. variatus
Nomenclatura binomiale
Xiphophorus variatus
(Meek, 1904)

Xiphophorus variatus (Meek, 1904), conosciuto comunemente come Platy variato, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Poeciliidae, sottofamiglia Poeciliinae[1]. .

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è endemico del Messico, da Tamaulipas a Veracruz. Inserito nelle acque di Colombia, Costa Rica, USA, Hawaii, Hong Kong e Singapore (probabilmente per combattere le zanzare portatrici di malaria) è risultato potenzialmente infestante e pericoloso per l'ecosistema.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Simile nell'aspetto a Xiphophorus maculatus, con il quale spesso è confuso (e a volte si incrocia generando ibridi), possiede un corpo allungato, con dorso arcuato e ventre tondeggiante. La testa è triangolare, con bocca piatta e larga, rivolta verso l'alto. Le pinne sono arrotondate, la pinna anale nel maschio è trasformata in organo copulatore (gonopodio).
La livrea originaria è scialba: fondo grigio-verde, con 1-3 strisce orizzontali rossastre lungo i fianchi; le pinne sono trasparenti. La selezione umana ha creato numerose varietà dai colori sgargianti e dalle pinne allungate.
Le dimensioni si attestano sui 7 cm di lunghezza.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Come nelle altre Poecilia la fecondazione è interna mediante il gonopodio maschile. La gestazione dura circa 24 giorni: alla scadenza la femmina partorisce fino ad un centinaio di avannotti già indipendenti.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

X. variatus ha dieta onnivora: si nutre di alghe, insetti, vermi e piccoli crostacei.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme all'affine X. maculatus il Platy variato è uno dei più diffusi pesci d'acquario d'acqua dolce, allevato anche dai neofiti attratti dai bei colori sgargianti; nel corso dei decenni sono state selezionate dagli allevatori decine di varietà, con caratteristiche ben definite[2]. Tuttavia la facilità di riproduzione permette un continuo cambiamento rispetto agli standard fissati dagli allevatori.

Tuxedo Green Neon Blue Neon Red Tail
Testa,e parte del dorso e dei fianchi giallo vivo, con chiazze nere che riempono l'intero corpo del pesce in modo sempre più uniforme. La coda è rosso vivo. Tuxedo platy.jpg Testa e dorso gialli, fianchi gialli con riflessi verdi, peduncolo caudale sfumato in rosso e pinna cauidale rosso vivo. Papagaienplaty.jpg Muso e ventre giallastro, corpo chiaro, blu argenteo con riflessi metallici e screziature più o meno scure, pinne rosse. Sunset platy.jpg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Xiphophorus variatus, scheda su FishBase. URL consultato il 17 febbraio 2015.
  2. ^ Varietà di Platy su Tropical Fish Scotland. URL consultato il 17 febbraio 2015.
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci