Valter Scavolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Valter Scavolini (Pesaro, 8 gennaio 1942) è un imprenditore italiano.

Nel 1962 è il fondatore, insieme con il fratello Elvino, di un'azienda dedita alla costruzione di mobili da cucina, che nel 1967 assumerà la denominazione "Mobilificio F.lli Scavolini". L'azienda diventerà una società per azioni nel 1979, cambiando nome in "Scavolini S.p.A.".

Valter Scavolini lega il suo nome al mondo della pallacanestro italiana. Nel 1975 sponsorizza la Victoria Libertas Pesaro, diviene poi co-proprietario della società ed infine, nel 1982, proprietario unico e per qualche tempo, presidente. Ha conquistato due scudetti (1987-1988 e 1989-1990, gli unici due della storia della squadra pesarese) e due edizioni della Coppa Italia (1985 e 1992)[1].

Dalla stagione 2003-2004 ha legato il nome della propria azienda anche alla Robursport Volley Pesaro[1], società di pallavolo femminile che, sponsorizzata Scavolini, ha conquistato 3 scudetti, una Coppa Italia, quattro Supercoppe, una Coppa CEV ed una Challenge Cup.

Presidente onorario della Victoria Libertas Pesaro, nel 2011 è stato inserito nell'Italia Basket Hall of Fame in qualità di benemerito.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del lavoro
«Nel 1967, dopo aver dato vita già dal 1962 assieme al fratello Elvino ad un'azienda artigiana operante nel settore della costruzione di mobili per cucina, ha fondato il "Mobilificio F.lli Scavolini s.n.c." che sotto il suo impulso si è rapidamente sviluppato, trasformandosi nel 1979 nell'attuale "Scavolini S.p.A." e raggiungendo una posizione leader a livello europeo nella produzione di mobili componibili per cucina. I dipendenti ammontano a 313 e il fatturato annuo si aggira intorno ai 160 miliardi di lire. Gli stabilimenti di produzione della "Scavolini S.pA." di cui Valter Scavolini è Presidente, sorgono su un'area di oltre 175.000 metri quadrati, di cui circa 65.000 coperti. Valter Scavolini, oltre a essere impegnato nelle associazioni di categoria, è stato promotore della Fondazione Scavolini, costituita nel 1984, per la diffusione della cultura nella Regione Marche ed è inoltre Presidente dal 1985 della squadra di basket cittadina militante nel campionato di massima serie nazionale.»
— 1993[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Scavolini: ricreiamo l'entusiasmo per il basket, sponsornet.it.
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.