Valle delle Regine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

Coordinate: 25°43′39″N 32°35′35″E / 25.7275°N 32.593056°E25.7275; 32.593056

Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Vista generale della Valle delle Regine.

La Valle delle Regine è un sito archeologico in Egitto dove sono state sepolte le consorti dei faraoni nell'antichità.

In passato era nota come Ta-Set-Neferu, traducibile come "il luogo dei bambini del faraone", dato che insieme alle regine della XVIII, XIX e XX dinastie (1550-1070 a.C.) molti principi e principesse furono sepolti insieme ad altri membri della nobiltà. Le tombe di questi individui erano mantenute da sacerdoti funerari che svolgevano riti ed offrivano preghiere quotidianamente.

La valle si trova vicino alla più conosciuta Valle dei Re, sulla riva occidentale del Nilo di fronte alla città di Tebe (oggi Luxor). Questa zona sterile sulle colline occidentali fu preferita per il suo isolamento relativo e la vicinanza alla capitale. I re della XVIII dinastia, invece dell'impiego delle piramidi tradizionali come camere di sepolture (probabilmente a causa delle loro vulnerabilità ai ladri di tombe), scelsero di essere sepolti in tombe scavate nella roccia.

Questa necropoli contiene più di settanta tombe, molte delle quali sono eleganti e riccamente decorate. Ne è un esempio il luogo di sepoltura della regina Nefertari (1290-1224 a.C.) della XIX dinastia, scavato nella roccia e con rilievi policromi ancora intatti.

Tombe principali[modifica | modifica sorgente]

Scene dalla tomba di Nefertari.
  • QV8 - Hori, Figlio del Re (XVIII dinastia) e Figlia del Re
  • QV17 - Merytre e Wermeryotes, principesse (XVIII dinastia)
  • QV30 - Nebiri, Capo delle Scuderie (dinastia ignota)
  • QV33 - Principessa Tanedjmet (XIX o XX dinastia)
  • QV38 - Regina Sitre, moglie di Ramses I (XIX dinastia)
  • QV42 - Pareherwenemef, figlio di Ramses III (XX dinastia)
  • QV43 - Seth-her-khopsef, figlio di Ramses III, poi re come Ramses VIII, poi sepolto altrove (XX dinastia)
  • QV44 - Khaemwaset, figlio di Ramses III (XX dinastia)
  • QV46 - Imhotep, vizir sotto Thutmosi I (XVIII dinastia)
  • QV47 - Principessa Ahmose, figlia di Tao II e Sitdjehuti (XVII dinastia)
  • QV51 - Regina Iset Ta-Hemdjert, moglie di Ramses III, madre di Ramses VI (XX dinastia)
  • QV52 - Regina Tyti (XIX o XX dinastia)
  • QV53 - Principe Ramses, figlio di Ramses III (XX dinastia)
  • QV55 - Principe Amun-her-khepeshef, figlio di Ramses III (XX dinastia)
  • QV60 - Regina Nebettawy, figlia di Ramesses II (XIX dinastia)
  • QV66 - Regina Nefertari, moglie di Ramses II (XIX dinastia)
  • QV68 - Regina Merytamon, figlia di Ramses II e Nefertari (XIX dinastia)
  • QV70 - Nehesy (XVIII dinastia)
  • QV71 - Regina Bintanath, figlia di Ramses II e Isetnofret (XIX dinastia)
  • QV72 - Neferhat / Baki (XVIII dinastia)
  • QV73 - Queen Henuttawy? (probabilmente databile alla XX dinastia)
  • QV74 - Regina (Dua)Tentopet
  • QV75 - Regina Henutmire, figlia o sorella di Ramses II
  • QV76 - Merytre, Figlia del Re (XVIII dinastia)
  • QV80 - Regina (Mut-)Tuy, moglie di Seti I e madre di Ramses II
  • QV81 - Heka[...] (XVIII dinastia)
  • QV82 - Minemhat e Amenhotep, Figli del Re (XVIII dinastia)
  • QV88 - Ahmose, Figlio del Re (XVIII dinastia)

Altre sepolture[modifica | modifica sorgente]

Frammenti di corredi funerari sono stati rinvenuti in alcune tombe di membri delle famiglie reali. Nessun tomba è nota per questi individui ma l'esistenza di corredi funerari suggeriscono che queste persone fossero sepolte nella Valle delle Regine[1].

  • Henut, Moglie del Re: metà della XVIII dinastia, il suo nome fu incluso in un cartiglio su frammenti di canopi.
  • Principe Menkheperre, figlio di Tutmosi III e Merytre Hatshepsut: ritrovati frammenti di canopi.
  • Nebetnehat, Gran Moglie del Re: metà della XVIII dinastia, il suo nome fu incluso in un cartiglio su frammenti di canopi.
  • Ti, Figlia del Re: metà della XVIII dinastia: ritrovati frammenti di canopi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ A. Dodson, D. Hilton, The Complete Royal Families of Ancient Egypt, London 2004.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • M. Bunson, "Valley of the Queens", in Encyclopaedia of Ancient Egypt, New York 1991.