Scalinata Potëmkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Potëmkin.

Coordinate: 46°29′21″N 30°44′36″E / 46.489167°N 30.743333°E46.489167; 30.743333

La scalinata Potëmkin a Odessa.

La Scalinata Potëmkin (ucr. Потьомкінські східці, Potemkinsky Skhidtsi, rus. Потемкинская лестница) è una gigantesca scalinata situata ad Odessa, Ucraina. Fu progettata nel 1815 dagli architetti Francesco Carlo Boffo (1796-1867) e Avraam Melnikov. Considerata la porta di accesso nella città dal mare, è il simbolo più conosciuto di Odessa. La scalinata originariamente era chiamata Boulevard a gradini, Grande Scalinata o Gradinata Richelieu.

La larghezza degli scalini cresce regolarmente dall'alto in basso (lo scalino più in alto è largo 12,5 metri mentre quello più in basso 21,7 metri). È questo il motivo per cui la scalinata, pur essendo alta solo 27 metri e estendentesi solo per 142 metri, dà l'impressione guardandola di essere molto più lunga ed alta. L'illusione di maggiore lunghezza è data proprio dal fatto che la larghezza degli scalini non è uguale e questo crea l'impressione di una estensione prospettica maggiore.

La scalinata è stata progettata così bene da creare una illusione ottica. Chi guarda dall'alto al basso della scalinata vede soltanto i tratti orizzontali della costruzione (gli scalini sono "invisibili"), mentre chi guarda dal basso verso l'alto vede soltanto gli scalini (e sono i tratti orizzontali ad essere "invisibili" in questo caso).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La scalinata fu resa famosa grazie al film muto di Sergej Michajlovič Ėjzenštejn: La corazzata Potëmkin, per la lunga scena dell'attacco alla folla da parte dei soldati e in cui una carrozzina, spinta da una madre appena fucilata, scivola giù per la scalinata. In realtà tale scena, la più famosa del film, non rispecchia gli avvenimenti storici in quanto i morti civili durante la rivolta di Odessa non si verificarono sulla scalinata ma nelle strette vie della città e non di giorno ma di notte.

Sul fianco sinistro della scalinata nel 1906 fu costruita una funicolare per il trasporto degli abitanti. Dopo 50 anni la funicolare, divenuta obsoleta, cessò di operare e fu successivamente sostituita da un ascensore costruito nel 1970. Nel 1990 l'ascensore si ruppe gravemente e soltanto nel 2004 fu sostituito da una nuova funicolare, tutt'oggi operativa.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]