Riproduttore di CD audio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il riproduttore di CD Audio o lettore di CD Audio o player di CD Audio[1] (abbreviazioni diffuse nel linguaggio comune: "riproduttore di CD", "riproduttore CD", "lettore di CD", "lettore CD",[2] "player di CD", "player CD") è una tipologia di apparecchio elettronico che si contraddistingue per essere dedicata alla riproduzione di CD Audio.

Il riproduttore di CD Audio può avere o non avere incorporati uno o due diffusori acustici. Quando il riproduttore di CD Audio non ha incorporati diffusori acustici, allora è pensato come componente integrativo di un impianto stereo, oppure è pensato come apparecchio portatile (in tal caso l'ascolto del CD Audio avviene tramite cuffia o auricolare), oppure è esso stesso integrato in un'autoradio.

I riproduttori di CD Audio più avanzati consentono anche la riproduzione di DVD-Audio e/o CD con tracce in formato MP3.

Tipologie[modifica | modifica sorgente]

Lettore da tavolo[modifica | modifica sorgente]

Lettore da tavolo della Sony

CD changer[modifica | modifica sorgente]

Un CD changer, chiamato spesso caricatore, permette di caricare più dischi, di solito in cartucce e riprodurli in una volta sola.

A cartuccia esterna[modifica | modifica sorgente]

Quelli a cartuccia esterna hanno una o più cartucce che permettono di caricare fino a 12 dischi (dipende dal modello) e viene inserita nel caricatore. Di solito questo tipo si trova nelle macchine.

A cartuccia interna[modifica | modifica sorgente]

Quelli a cartuccia interna si basano sullo stesso principio di quelli a cartuccia esterna, tuttavia la cartuccia è inserita direttamente nel riproduttore.

A carosello[modifica | modifica sorgente]

Quelli a carosello sono composti da una placca, la quale mentre si cambia cd gira. I tradizionali sono a 3, a 5 o 7. I dischi possono essere cambiati tutti solo se la riproduzione è ferma. Se la riproduzione è attiva si possono cambiare solo i dischi non in riproduzione senza influire con la riproduzione in corso.

CDJ[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi CDJ (musica).

Tipologia di lettori, utilizzati in genere dai DJ, che presentano dei controlli atti ad emulare il comportamento di un disco in vinile. Essi presentano solitamente un tasto CUE per avere l'accesso diretto ad un punto prescelto di un brano del CD, una Jog-wheels che principalmente serve per accelerare o rallentare momentaneamente la velocità di esecuzione ed un cursore della velocità con il quale si può impostare una velocità diversa di riproduzione. Il termine è stato coniato dalla Pioneer per la sua serie di prodotti dedicati al Djing.

Lettore portatile[modifica | modifica sorgente]

Lettore portatile della Panasonic

I lettori cd portatili furono rilasciati per la prima volta negli anni ottanta, ma diventano di successo negli anni novanta quando sono stati venduti modelli con sistema antisalto. Inizialmente i lettori non erano portatili come i mangianastri. Comunque se non hanno l'antisalto, non possono essere usati in una maniera portatile. Negli anni '90, le aziende crearono i primi lettori con un sistema di antisalto per ridurre i salti, che per attività pesanti, e viene approvato come portatile. Dopo questi miglioramenti gli utenti li usano al posto del mangianastri.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Molti riproduttori sono contenuti in un case di plastica che contiene il sistema elettrico e l'interfaccia utente.

Quella dei portatili contiene delle porte per la connessione a delle casse, cuffie e/o un'entrata per la corrente. Di solito un portatile contiene un'alimentazione a batterie.

Quelli da collegare contengono un'alimentazione a corrente, le porte per l'interfaccia utente e per collegarle ad un amplificatore.

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

Le funzioni di base sono:

  • Play/Pause
  • Stop
  • Rewind (riavvolgimento)
  • Fast Forward (avanzamento veloce)
  • Selezione della traccia

Alcuni modelli hanno anche l'antishock, che serve ad evitare che la riproduzione si inceppi in caso di movimenti bruschi dell'unità.

L'evoluzione del vassoio[modifica | modifica sorgente]

Lettore da tavolo con vassoio dall'alto
  • Sony nel 1982 ha rilasciato sul mercato il Sony CDP-101 che utilizza un vassoio verticale. Per la semplicità molti riproduttori hanno preso spunto da questo vassoio.
  • Nel 1983 Philips rilasciò il primo lettore cd con apertura da sopra, ovvero il Philips FD-3000.
  • I modelli della Meridian 200 e 203 sono stati i primi ad adottare l'apertura elettronica del vassoio.
  • L'entrata tramite slot è la preferita per gli autoradio. Il MacBook usa la medesima. I mini cd e i cd non circolari non possono essere inseriti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sono stati citati solo i sinonimi contenenti "CD Audio". I sinonimi in realtà sono molti di più in quanto "CD Audio" è solo una delle abbreviazioni di "Compact Disc Digital Audio" utilizzate nel linguaggio comune. Le altre abbreviazioni di "Compact Disc Digital Audio" sono: "CD audio", "cd audio", "CD-Audio", "CD-audio", "CDDA", "CD-DA". Quindi gli altri sinonimi sono: "riproduttore di Compact Disc Digital Audio", "riproduttore di CD audio", "riproduttore di cd audio", "riproduttore di "CD-Audio", "riproduttore di CD-audio", "riproduttore di CDDA", "riproduttore di CD-DA", "lettore di Compact Disc Digital Audio", "lettore di CD audio", eccetera.
  2. ^ L'utilizzo dei termini "lettore di CD" e "lettore CD" può generare confusione con l'omonima tipologia di drive.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]