Premio Camões

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio Camões, istituito dal governo del Brasile e del Portogallo nel 1988, è attribuito agli autori che hanno contribuito all'accrescimento del patrimonio letterario e culturale della lingua portoghese. Questo premio è considerato il più importante premio letterario destinato a garantire, per un autore di lingua portoghese, fama alla sua opera.

Il premio Camões è attribuito con cadenza annuale, alternatamente nel territorio di uno dei due Stati, rilasciando la decisione ad una giuria appositamente creata per l'evento. Il premio consiste in una somma di denaro risultante dai contributi dei due Stati.

Il premio Camões fu istituito inizialmente tramite il Protocollo addizionale all'Accordo culturale tra i Governi della Repubblica Portoghese e il Governo della Repubblica Federativa del Brasile, del 7 settembre del 1966; firmato dapprima in Brasile, nel 22 giugno del 1988, per essere approvato poi in Portogallo grazie al Decreto n.º 43/88 del 30 novembre.

Questo protocollo fu sostituito dal Protocollo Modificativo del Protocollo che istituì il premio Camões, celebrato tra la Repubblica Portoghese e la Repubblica Federativa del Brasile, firmato a Lisbona nel 17 aprile del 1999, approvato poi in Portogallo attraverso il Decreto 47/99 del 5 novembre.

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo & Data di attribuzione Autore premiato Paese di origine
1989 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Giugno 1989 Miguel Torga (1907 - 1995) Portogallo Portogallo
1990 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Ottobre 1990 João Cabral de Melo Neto (1920 - 1999) Brasile Brasile
1991 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Giugno 1991 José Craveirinha (1922 - 2003) Mozambico Mozambico
1992 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Settembre 1992 Vergílio Ferreira (1916 - 1996) Portogallo Portogallo
1993 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Giugno/Luglio 1993 Rachel de Queiroz (1910 - 2003) Brasile Brasile
1994 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Marzo 1995 Jorge Amado (1912 - 2001) Brasile Brasile
1995 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Novembre 1995 José Saramago (1922 - 2010) Portogallo Portogallo
1996 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Aprile 1996 Eduardo Lourenço (1923 -) Portogallo Portogallo
1997 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Aprile 1997 Artur Carlos Maurício Pestana dos Santos (1941 -) Angola Angola
1998 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Luglio 1998 António Cândido de Mello e Sousa (1918 -) Brasile Brasile
1999 Bandeira de Salvador.svg Salvador, Giugno 1999 Sophia de Mello Breyner (1919 - 2004) Portogallo Portogallo
2000 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Agosto 2000 Autran Dourado (1926 -) Brasile Brasile
2001 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Luglio 2001 Eugénio de Andrade (1923 - 2005) Portogallo Portogallo
2002 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Maggio 2002 Maria Velho da Costa (1938 -) Portogallo Portogallo
2003 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Maggio 2003 Rubem Fonseca (1925 -) Brasile Brasile
2004 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Maggio 2004 Agustina Bessa-Luís (1922 -) Portogallo Portogallo
2005 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, Maggio 2005 Lygia Fagundes Telles (1923 -) Brasile Brasile
2006 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Maggio 2006 José Luandino Vieira (1935 -) - rifiutato[1] Portogallo Portogallo/Angola Angola
2007 Flag of Lisboa.svg Lisbona, Luglio 2007 António Lobo Antunes (1942 -) Portogallo Portogallo
2008 Flag of Lisboa.svg Lisbona, 26 luglio 2008 João Ubaldo Ribeiro (1941 -) Brasile Brasile
2009 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, 2 luglio 2009 Arménio Vieira (1941 -) Capo Verde Capo Verde
2010 Flag of Lisboa.svg Lisbona, 31 maggio 2010 Ferreira Gullar (1930 -) Brasile Brasile
2011 Bandeira do Município do Rio de Janeiro.png Rio de Janeiro, 12 maggio 2011 Manuel António Pina (1943 -) Portogallo Portogallo
2012 Flag of Lisboa.svg Lisbona, 21 maggio 2012 Dalton Trevisan (1925 -) Brasile Brasile

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Luandino Vieira rifiuta il premio Camões per "ragioni personali" in Diário de Notícias, 25 25 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]