Pepetela

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pepetela

Artur Carlos Maurício Pestana dos Santos, meglio noto con lo pseudonimo Pepetela (Benguela, 29 ottobre 1941), è uno scrittore angolano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pepetela è nato Benguela nell'allora Portoghese Angola. A partire dalla fine degli anni 60 e fino all'indipendenza dell'Angola dal Portogallo nel 1975, Pepetela è stato un membro del MPLA (Movimento Popolare di liberazione dell'Angola - MPLA) con cui ha combattuto la guerra di indipendenza contro il Portogallo. Il ruolo principale svolto da Pepetela era quello di divulgare la lotta di indipendenza del MPLA, un ruolo questo che svolse soprattutto a partire dal Centro di studi Angolani che lui stesso contribuì a creare. A partire dal 1975 (anno dell'indipendenza dell'Angola), Pepetela fu vice-ministro dell'educazione del Governo Angolano presieduto da Agostinho Neto, incarico da cui si dimise nel 1980. Laureato in sociologia, è docente alla Facoltà di Architettura dell'Università di Luanda. Nel 1997 ha vinto il premio Camões per l'insieme della sua opera.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

In inglese

In italiano

  • Pepetela, La generazione dell'utopia (brossura), prefazione di Romano Prodi, 1ª ed., Reggio Emilia, Diabasis, dicembre 2009, p. 392, ISBN 978-88-8103-619-6.
  • Pepetela, Jaime Bunda, agente segreto, racconto di alcuni misteri (brossura), 1ª ed., E/O, dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95234524 LCCN: n79099617