Ordine della Stella rossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine della Stella rossa
Орден Красной Звезды
Order-of-the-Red-Star.jpg
Flag of the Soviet Union.svg
Unione Sovietica
Tipologia Ordine nazionale
Status cessato
Istituzione Mosca, 6 aprile 1930
Cessazione Mosca, 1991
Precedenza
Ordine più alto Ordine di Nachimov
Ordine più basso Ordine della Guerra patriottica
Order redstar rib.png
Nastro dell'Ordine

Stabilito il 6 aprile del 1930, l'ordine della Stella rossa (in russo: Орден Краснoй Звезды) era una decorazione militare dell'Unione Sovietica, distribuita al personale dell'Armata Rossa e della Marina militare sovietica per azioni eccezionali in causa della difesa dell' Unione Sovietica, tanto in tempi di guerra come in tempi di pace. Il primo insignito fu Vasilij Konstantinovič Bljucher nel settembre del 1930.

La decorazione consisteva in una stella pentagonale rossa, recante al centro l' immagine metallica di un soldato con il suo fucile. Sotto l' immagine era situata la sigla CCCP (Urss), e il tutto era sovrastato dalla scritta circolare Proletari di tutto il mondo, unitevi!. Infine, nella parte inferiore della stella, erano presenti falce e martello. La decorazione era collocata nel lato destro del petto, senza fiocco sebbene questo si potesse utilizzare in occasioni meno formali.

L'ordine della Stella rossa fu una delle decorazioni militari più comuni durante la grande guerra patriottica; ne vennero create circa 3 milioni per più di 2 milioni di soldati, molti dei quali giovani ufficiali.

L'ordine venne anche usato come decorazione per lunghe carriere militari, fino allo stabilimento della Medaglia al servizio impeccabile nel 1958.

L'agente italiano del KGB Giorgio Conforto (nome in codice Dario) è stato insignito dell'ordine della Stella rossa nel 1975.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]